nikon d810 recensione macchina reflex digitale Reflex Professionale

Giudizio complessivo

Qualità immagine 96%
Performance 93%
Design 86%
Caratteristiche 90%
Giudizio complessivo

Qualità immagine fantastica, autofocus velocissimo e super preciso, range dinamico superlativo e performance generali di altissimo livello. Sebbene non rappresenti una rivoluzione rispetto al modello precedente, la Nikon D810 è una reflex digitale professionale dalle potenzialità enormi e in grado di produrre scatti di indubbia qualità. Uno strumento di lavoro che vi darà enormi soddisfazioni.

Punteggio 91% Suprema
Vota questa fotocamera
24 voti
77

Nikon D810


ACQUISTA Nikon D810 IN OFFERTA
Abbiamo selezionato per te il negozio online dove acquistarla al miglior prezzo. Vedi tutti i dettagli.

Nikon D810 Recensione

La Nikon D810 è la fotocamera che sostituisce i modelli precedenti delle classiche Nikon D800 e D800E. Si tratta di una fotocamera full-frame da 36,3 megapixel che consente di realizzare le migliori immagini in assoluto che si possano ottenere da qualunque altra DSLR.

Design e maneggevolezza

Ad un primo sguardo, la Nikon D810 può sembrare estremamente simile alla D800. È una DSLR di grandi dimensioni con un look piuttosto convenzionale e che presenta una qualità dei materiali utilizzati semplicemente superlativa. La D810 Nikon è realizzata in lega di magnesio, il che da una sensazione di molta più solidità rispetto alle reflex digitali a basso e medio raggio con corpo in plastica.

Nonostante la leggerezza del magnesio, la D810 pesa 830g, ma tuttavia, un perso così importante è fondamentale in quanto il corpo deve essere in grado di bilanciare le giganti quanto pesanti lenti di cui può essere dotata.

Anche l’impermeabilità è stata modificata. La Nikon D810 è completamente resistente alle intemperie, ma ora i lembi di gomma che assicurano che l’acqua non entri sono ancora più sicuri.

È stata modificata inoltre la posizione dei bottoni, ma tuttavia si tratta di piccole modifiche e rifiniture che potrebbero essere considerate poco importanti se non siamo così pignoli riguardo ai cambiamenti. Tuttavia il miglioramento messo a punto risulta nel complesso positivo per l’utilizzo e l’aspetto globale della fotocamera.

Display

Un altro cambiamento importante riguarda lo schermo. La D810 dispone di un display sempre da 3.2 pollici, ma di qualità notevolmente migliorata.

La risoluzione è aumentata, ed è passata da 921 mila punti a 1,23 milioni di punti così com’è stata modificata la struttura dei pixel. La Nikon D810 utilizza uno schermo RGBW piuttosto che un RGB standard, dove il bianco finale (la lettera W in RGBW stà per “white”) è usato per aumentare la luminosità massima senza tuttavia consumare troppa energia.

È inoltre presente una nuova funzionalità per quanto riguarda il Live View, che consente di zoomare su due aree differenti contemporaneamente. Mentre si scatta, questa funzionalità consente, ad esempio, di guardare il punto focale e una zona dello sfondo sfocato per verificare la sua qualità.

Caratteristiche e performance

La Nikon D810 è una macchina fotografica professionale che offre prestazioni impeccabili. In senso pratico, questo aspetto può rendere un po’ difficili le cose nel caso in cui non si possiede la strumentazione necessaria per utilizzare il dispositivo come si deve.

Cosa intendiamo? I file RAW a 36-megapixel sono enormi, il che significa che una normale scheda di memoria da 64GB può essere riempita nel giro di pochissimo tempo, e il punto è, che la Nikon D810, non permette in alcun modo di raggirare questo problema, se non per il fatto che è possibile scattare in formato RAW S, un’opzione che taglia il sensore e permette di catturare immagini non compresse di 9 megapixel, piuttosto che il full-size di quelle da 36 megapixel. Il taglio risultante è di 1,5, il campo visivo risulta quindi notevolmente alterato, ma senza dubbio è un’opzione utile per far durare di più la vostra memoria.

La macchina fotografica è dotata anche di un piccolo flash automatico senza troppe pretese ovviamente rispetto ad un flash esterno, ma che funziona comunque alla grande. Unica piccola mancanza è la non presenza del WiFi integrato.

Autofocus e prestazioni di scatto

A piena risoluzione siamo sui 5 fps, 6fps nel caso utilizzassimo il sensore DX con taglio a 15 megapixel.

Per quanto riguarda invece la velocità di messa a fuoco automatica, come ci si potrebbe aspettare da una reflex digitale di questo genere, è eccellente.

Si tratta di un sistema di messa a fuoco a 51 punti, estremamente veloce anche in condizioni di luce scarsa. Il sistema dispone, inoltre, di 15 punti cross-focusing, un aspetto a sfavore in realtà se lo compariamo alla Canon 5D MKIII, che ne ha 41.

I punti cross-focusing sono importanti in quanto permettono al sistema di rilevamento di contrasto di analizzare la differenza di contrasto lungo entrambi gli assi, sia quello orizzontale che quello verticale. Maggiori punti cross-focusing quindi, significano una miglior capacità di rilevamento del contrasto in autofocus.

Per quanto riguarda la luce, la Nikon D810 risponde ai cambiamenti molto rapidamente anche in condizioni di scarsa illuminazione, un’abbinamento che si rivela formidabile in accoppiata con la messa a fuoco automatica impeccabile.

Qualità Immagine

Eccellente. Punto. La risoluzione è incredibile, per non dire unica; solo la Sony A7R può avvicinarsi alle sue prestazioni. Il rendering dei dettagli rimane eccellente fino a ISO 6.400, con solo una perdita minima dei dettagli.

La Nikon ha ampliato notevolmente la gamma dell’ISO della D810 rispetto alla D800, dando alla nuova fotocamera una vasta gamma ISO da 64 a 12,800, che può essere espansa fino ad un range 32 – 51,200.

Il processore di riduzione del noise funziona alla grande ad alte ISO, ma tuttavia i risultati sono sempre impressionanti ad ogni valore. Anche a gamme estremamente alte, vale a dire ad ISO 25.600 e 51.200, i risultati sono buoni. Questo è il potere di un sensore full-frame.

La gamma dinamica della Nikon D810 è fantastica, con un favoloso 12.9EV a ISO50, mentre a ISO3200 si scende a 9.7EV ma tuttavia ancora buono.

La riproduzione dei colori è altrettanto eccellente, permettendoci di ottenere tonalità ottime ancora prima di passare della fase di post-produzione.

Video

Nonostante la qualità altamente professionale delle fotografie, la Nikon D810 presenta degli svantaggi per quanto riguarda il comparto video.

Nonostante la D810 presenti caratteristiche video migliori rispetto alla D800, non è ancora stata inserita la modalità di ripresa a 4K, caratteristica che invece ci saremo aspettati di trovare dato il livello (ed il prezzo) della camera.

Doveroso comunque puntualizzare che la D810 è una macchina fotografica, non una videocamera, e comunque, l’utilizzo di un buon set di lenti adatte (soprattutto l’uso di lenti in grado di ottenere profondi effetti di campo), ti consentirà di girare video altrettanto fenomenali.

Nikon D810 Opinioni

Le differenze col modello precedente ci sono, ma non sono così significative da imporre un doveroso aggiornamento, quindi, dove la D810 è veramente ineguagliabile? Sicuramente nella qualità delle immagini, la migliore che possiate trovare, nelle performance di scatto, difficili da eguagliare, nella grande risoluzione e nell’ampio range dinamico.

In definitiva perciò, vale davvero la pena acquistare la Nikon D810? Se possedete già la D800 probabilmente no, a meno che semplicemente non vogliate avere l’ultima versione, ma se siete fotografi esigenti che vogliono il massimo, la risposta è “SI” senza riserve.

Caratteristiche tecniche

Tipo Fotocamera reflex digitale a obiettivo singolo
Innesto dell’obiettivo Baionetta F-Mount Nikon (con accoppiamento AF e contatti AF)
Sensore di immagine Formato: FX, Tipo: CMOS, Dimensione: 35,9 mm x 24,0 mm
Pixel totali 37,09 milioni
Sistema di riduzione della polvere Pulizia sensore di immagine, dati di riferimento della funzione immagine “dust off” (software Capture NX D opzionale necessario)
Pixel effettivi 36,3 milioni
Dimensione dell’immagine (pixel) Area immagine FX (36 x 24): (L) 7360 x 4912, (M) 5520 x 3680, (S) 3680 x 2456. Area immagine 1,2X (30 x 20): (L) 6144 x 4080, (M) 4608 x 3056, (S) 3072 x 2040. Area immagine DX (24 x 16): (L) 4800 x 3200, (M) 3600 x 2400, (S) 2400 x 1600. Area immagine 5: 4 (30 x 24): (L) 6144 x 4912, (M) 4608 x 3680, (S) 3072 x 2456. Foto in formato FX scattate in modalità filmato in live view: (L) 6720 x 3776, (M) 5040 x 2832, (S) 3360 x 1888. Foto in formato DX scattate in modalità filmato in live view: (L) 4800 x 2704, (M) 3600 x 2024, (S) 2400 x 1352. Nota: le fotografie scattate in modalità filmato live view hanno proporzioni di 16 : 9. Il formato DX viene utilizzato per le foto scattate mediante l’area immagine 1,5× DX (24 × 16); il formato FX viene utilizzato per tutte le altre foto.
Formati file di memorizzazione NEF (RAW): 12 o 14 bit, compressione senza perdita, compressione o senza compressione; disponibile in formato ridotto (solo senza compressione a 12 bit), TIFF (RGB), JPEG: conforme al formato Linea di base JPEG con compressione Fine (circa 1:4), Normale (circa 1:8) o Basic (circa 1:16) (Priorità dimensione); disponibile compressione di qualità ottimale, NEF (RAW) e JPEG: fotografia singola registrata in entrambi i formati NEF (RAW) e JPEG
Sistema Picture Control Standard, Neutro, Saturo, Monocromatico, Ritratto, Paesaggio, Uniforme; possibilità di modifica dei Picture Control selezionati; memorizzazione dei Picture Control personalizzati
Memorizzazione – Supporti CompactFlash (CF) (tipo I, compatibili con UDMA), SD, SDHC (compatibili con UHS-I), SDXC (compatibili con UHS-I)
Slot per due card Ogni card può essere utilizzata per memorizzare dati in eccedenza e copie di backup o per memorizzare separatamente immagini in formato NEF (RAW) e JPEG; è possibile copiare le immagini da una card all’altra.
File system DCF 2.0, DPOF, Exif 2.3, PictBridge
Mirino Mirino reflex con obiettivo singolo a pentaprisma
Copertura dell’inquadratura FX (36 × 24): circa 100% in orizzontale e 100% in verticale, 1,2X (30 x 20): circa 97% in orizzontale e 97% in verticale. DX (24 x 16): circa 97% in orizzontale e 97% in verticale, 5:4 (30 x 24): circa 97% in orizzontale e 100% in verticale
Ingrandimento Circa 0,7x (obiettivo 50 mm f/1.4 impostato su infinito, –1.0 m–1)
Distanza di accomodamento dell’occhio 17 mm (–1.0 m–1; dalla superficie centrale della lente oculare del mirino)
Regolazione diottrica Da -3 a +1 m-1
Schermo di messa a fuoco Schermo smerigliato BriteView tipo B Mark VIII con campo chiaro con cornici area AF (è possibile visualizzare il reticolo)
Anteprima profondità di campo Sì, quando viene premuto il pulsante Pv, l’apertura dell’obiettivo si arresta sul valore selezionato dall’utente (modi A e M) o dalla fotocamera (modi P e S)
Apertura Obiettivo A riapertura istantanea, comando elettronico
Obiettivi compatibili Compatibile con obiettivi AF NIKKOR, inclusi obiettivi tipo G, E e D (sussistono alcune limitazioni per gli obiettivi PC) e obiettivi DX (utilizzando l’area immagine DX 24 x 16 1,5X), obiettivi AI-P NIKKOR e obiettivi AI senza CPU (solo modi di esposizione A e M). Non è possibile utilizzare obiettivi IX NIKKOR, obiettivi per F3AF e obiettivi non AI. È possibile utilizzare il telemetro elettronico se l’apertura massima dell’obiettivo è di f/5.6 o superiore (il telemetro elettronico supporta gli 11 punti AF con obiettivi di apertura massima pari a f/8 o superiore).
Tipo di otturatore Otturatore meccanico sul piano focale con scorrimento verticale e comando elettronico; otturatore a prima tendina elettronica disponibile nel modo di scatto M-Up
Tempo di posa Da 1/8000 a 30 sec. in step di 1/3, 1/2 o 1 EV, posa B, posa T, X250
Tempo sincro flash X=1/250 sec.; otturatore sincronizzato su 1/320 sec. o un tempo più lungo (il campo di utilizzo del flash viene ridotto con tempi di posa compresi tra 1/250 e 1/320 sec.)
Modo di scatto S (fotogramma singolo), CL (continuo a bassa velocità), CH (continuo ad alta velocità), Q (scatto silenzioso), Autoscatto, MUP (M-Up), QC (scatto silenzioso continuo)
Frequenza fotogrammi Circa 5 fps. Con batterie EN-EL15 Area immagine: FX/5: 4 CL: 1–5 fps CN: 5 fps QC: 3 fps Area immagine: DX/1,2X CL: 1–6 fps CN: 6 fps QC: 3 fps. Altre fonti di alimentazione Area immagine: FX/5: 4 CL: 1–5 fps CN: 5 fps QC: 3 fps Area immagine: DX CL: 1–6 fps CN: 7 fps QC: 3 fps Area immagine: 1,2X CL: 1–6 fps CN: 6 fps QC: 3 fps
Autoscatto 2 sec., 5 sec., 10 sec., 20 sec.; da 1 a 9 esposizioni a intervalli di 0,5, 1, 2 o 3 sec.
Misurazione esposimetrica Misurazione esposimetrica TTL con sensore RGB da circa 91K (91000) pixel
Metodo di misurazione esposimetrica Matrix: misurazione Color Matrix 3D III (obiettivi di tipo G, E e D); misurazione Color Matrix III (altri obiettivi CPU); misurazione Color Matrix disponibile con obiettivi senza CPU se l’utente fornisce i dati dell’obiettivo Ponderata centrale: circa il 75% della sensibilità concentrata su un cerchio di 12 mm al centro del fotogramma. Il diametro del cerchio può essere modificato a 8, 15 o 20 mm oppure la sensibilità può essere basata sulla media dell’intero fotogramma (gli obiettivi senza CPU utilizzano un cerchio di 12 mm). Spot: misurazione effettuata in un cerchio di 4 mm (circa il 1,5% del fotogramma) al centro del punto AF selezionato (nel punto AF centrale, se si utilizza un obiettivo senza CPU). Ponderata su alte luci: disponibile con obiettivi di tipo G, E e D; equivalente a ponderata centrale quando sono utilizzati altri obiettivi.
Campo di misurazione esposimetrica (ISO 100, obiettivo f/1.4, 20 °C) Misurazione ponderata centrale o ponderata su alte luci: da 0 a 20 EV Misurazione spot: da 2 a 20 EV
Terminale di accoppiamento esposimetro CPU, AI
Modo Auto programmato con programma flessibile (P), auto a priorità di tempi (S), auto priorità diaframmi (A) e manuale (M).
Compensazione esposizione Da –5 a +5 EV, in step di 1/3, 1/2 o 1 EV
Bracketing esposizione Da 2 a 9 fotogrammi in step di 1/3, 1/2, 2/3 o 1 EV; da 2 a 5 fotogrammi in step di 2 o 3 EV
Blocco esposizione Luminosità bloccata al valore rilevato mediante la pressione del pulsante AE-L/AF-L Sensibilità ISO (indice di esposizione consigliato) ISO 64
Sensibilità ISO Da ISO 64 a 12800 in step di 1/3, 1/2 o 1 EV. Può anche essere impostata su circa 0,3, 0,5, 0,7 o 1 EV (equivalente a ISO 32) al di sotto di ISO 64 o su circa 0,3, 0,5, 0,7, 1 o 2 EV (equivalente a ISO 51200) al di sopra di ISO 12800; disponibile il controllo automatico ISO
D-Lighting attivo Può essere selezionato tra Auto, Molto Alto, Alto, Normale, Moderato o No
Bracketing D-Lighting attivo 2 fotogrammi utilizzando un valore specifico per un fotogramma o 3–5 fotogrammi utilizzando valori predefiniti per tutti i fotogrammi
Autofocus Modulo sensore autofocus Nikon Advanced Multi-CAM 3500FX con rilevazione di fase TTL, regolazione fine, 51 punti AF (inclusi 15 sensori a croce; f/8 supportato da 11 sensori) e illuminatore ausiliario AF (campo di circa 0,5–3 m)
Campo di rilevazione Da -2 a +19 EV (ISO 100, 20°C)
Motore di messa a fuoco AF singolo (AF-S); AF-continuo (AF-C); attivazione automatica della messa a fuoco a inseguimento predittivo in base allo stato del soggetto, Messa a fuoco manuale (M): è possibile utilizzare il telemetro elettronico
Punti AF A scelta tra 51 o 11 punti AF
Modo area AF AF a punto singolo, AF ad area dinamica a 9, 21 o 51 punti, tracking 3D, area AF a gruppo, area AF auto
Blocco della messa a fuoco La messa a fuoco può essere bloccata premendo il pulsante di scatto a metà corsa (AF singolo) o il pulsante AE-L/AF-L
Flash incorporato Sollevamento manuale con rilascio tramite pulsante e numero guida pari a circa 12/39, 12/39 con flash manuale (m/ft, ISO 100, 20 °C)
Controllo flash TTL: il controllo flash i-TTL con sensore RGB da 91K pixel (circa 91.000 pixel) è disponibile con il flash incorporato; il fill-flash con bilanciamento i-TTL per SLR digitali è utilizzato con la misurazione matrix, ponderata centrale e ponderata su alte luci; il flash i-TTL standard per SLR digitali è utilizzato con la misurazione spot
Modi flash Sincro sulla prima tendina, sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina, riduzione occhi rossi e riduzione occhi rossi con sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina su tempi lenti disattivato; sincro FP automatico a tempi rapidi supportato
Compensazione flash Da -3 a +1 EV in step di 1/3, 1/2 o 1 EV
Bracketing flash Da 2 a 9 fotogrammi in step di 1/3, 1/2, 2/3 o 1 EV; da 2 a 5 fotogrammi in step di 2 o 3 EV
Indicatore di pronto lampo Si accende quando il flash incorporato o il flash esterno opzionale è completamente carico e lampeggia dopo l’azionamento del flash a piena potenza
Slitta accessori Contatto caldo conforme allo standard ISO 518, con contatti sincro e dati e blocco di sicurezza
Nikon Creative Lighting System Nikon CLS supportato; opzione Modo Commander disponibile
Terminale sincro Terminale sincro ISO 519 con filettatura bloccante
Bilanciamento del bianco Auto (2 tipi), Incandescenza, Fluorescenza (7 tipi), Sole diretto, Flash, Nuvoloso, Ombra, Premisurazione manuale (è possibile memorizzare fino a 6 valori, misurazione bilanciamento del bianco spot disponibile con Live view), scelta della temperatura di colore (da 2.500 K a 10.000 K); regolazione fine per tutte le opzioni
Bracketing bilanciamento del bianco Da 2 a 9 esposizioni in step di 1, 2 o 3
Live View – Modi Fotografia in live view (immagini fisse), filmati in live view (filmati)
Live View – Motori di messa a fuoco Autofocus (AF): AF singolo (AF-S); AF permanente (AF-F); Messa a fuoco manuale (M)
Live View – Modo area AF AF con priorità al volto, AF area estesa, AF area normale, AF a inseguimento soggetto
Live View – Autofocus AF con rilevazione del contrasto su qualsiasi punto del fotogramma (quando è selezionato il modo AF con priorità al volto o il modo AF a inseguimento soggetto, la fotocamera seleziona automaticamente il punto AF)
Filmato – Misurazione esposimentrica Misurazione esposimetrica TTL con sensore di immagine principale
Filmato – Metodo misurazione esposimentrica Matrix, ponderata centrale o ponderata su alte luci
Filmato – Dimensioni dei fotogrammi (pixel) e frequenza fotogrammi 1920 x 1080; 60 p (progressivo), 50 p, 30 p, 25 p, 24 p 1280 x 720; 60 p, 50 p. Le frequenze fotogrammi effettive per 60 p, 50 p, 30 p, 25 p e 24 p sono 59,94, 50, 29,97, 25 e 23,976 fps rispettivamente; le opzioni supportano una qualità delle immagini sia normale che elevata
Fimato – Formato file MOV
Filmato – Compressione video Codifica video avanzata H.264/MPEG-4
Filmato – Formato di registrazione audio Lineare PCM
Filmato – Dispositivo di registrazione audio Microfono stereo esterno o incorporato; sensibilità regolabile
Filmato – Sensibilità ISO Modi di esposizione P, S e A: controllo automatico ISO (da ISO 64 a Hi 2) con limite superiore selezionabile, modo esposizione M: controllo automatico ISO (da ISO 64 a Hi 2) disponibile con limite superiore selezionabile; selezione manuale (da ISO 64 a 12800 in step di 1/3, 1/2 o 1 EV) con ulteriori opzioni disponibili, equivalenti a circa 0,3, 0,5, 0,7, 1 o 2 EV (equivalente a ISO 51200) superiore a ISO 12800
Monitor Dimensioni: 8 cm in diagonale; Tipo: monitor TFT con angolo di visione di 170°, copertura dell’inquadratura del 100% circa e regolazione della luminosità; Risoluzione: circa 1229 k punti (VGA; 640 x RGBW x 480 = 1.228.800 punti)
Riproduzione Riproduzione a pieno formato e miniature (4, 9 o 72 immagini) con zoom in riproduzione, riproduzione filmato, slide show foto e/o filmato, visualizzazione degli istogrammi, alte luci, informazioni sulla foto, visualizzazione dei dati posizione e rotazione automatica immagine
USB SuperSpeed USB (connettore Micro-B USB 3.0); consigliata la connessione alla porta USB incorporata
Uscita HDMI Connettore HDMI tipo C
Ingresso audio Spinotto mini-jack stereo (diametro di 3,5 mm; alimentazione plug-in supportata)
Uscita audio Jack mini-pin stereo (diametro di 3,5 mm)
Terminale accessori Utilizzabile per collegare il comando a distanza opzionale, il telecomando WR-R10 (richiede un adattatore WR-A10) o WR-1 opzionale, l’unità GPS GP-1/GP-1A o la periferica GPS conforme a NMEA0183 versione 2.01 o 3.01 (richiede un cavo adattatore GPS MC-35 opzionale e un cavo con connettore a 9 poli D-sub)
Lingue supportate Arabo, bengalese, bulgaro, cinese (semplificato e tradizionale), ceco, danese, olandese, inglese, finlandese, francese, tedesco, greco, hindi, ungherese, indonesiano, italiano, giapponese, coreano, marathi, norvegese, persiano, polacco, portoghese (Portogallo e Brasile), rumeno, russo, serbo, spagnolo, svedese, tamil, telugu, thailandese, turco, ucraino, vietnamita
Batteria Una batteria ricaricabile Li-ion EN-EL15
Battery Pack Multi-power battery pack MB-D12 opzionale con una batteria ricaricabile Nikon EN-EL18a o EN-EL18 Li-ion (acquistabile separatamente), una batteria ricaricabile Nikon EN-EL15 Li-ion oppure otto batterie alcaline AA, batterie Ni-MH o al litio. È necessario il coperchio vano batteria BL-5 quando si utilizzano batterie EN-EL18a o EN-EL18.
Adattatore CA Adattatore CA EH-5b; richiede il connettore di alimentazione EP-5B (acquistabile separatamente)
Attacco per treppiedi 6,35 mm (ISO 1222)
Dimensioni (L x A x P) Circa 146 x 123 x 81,5 mm
Peso Circa 980 g con batteria e card di memoria SD ma senza tappo corpo; circa 880 g (solo corpo macchina)
Ambiente operativo – Temperatura Da 0°C a 40°C
Ambiente operativo -Umidità 85% o meno (senza condensa)
Accessori in dotazione Copri monitor BM-12, Tappo corpo BF-1B, Batteria ricaricabile Li-ion EN-EL15 con copricontatti, Caricabatteria MH-25a (in dotazione con adattatore CA a muro o cavo di alimentazione di tipo e forma variabile in base all’area geografica di vendita), Sostegno cavo USB, Sostegno cavo HDMI, Cavo USB UC-E22, Cinghia a tracolla AN-DC12, CD di installazione di ViewNX 2

nikon-d810-laterale nikon-d810-body nikon-d810-superiore nikon-d810-retro-display

In Sintesi

Pro

  • Qualità delle immagini semplicemente fantastica
  • Autofocus velocissimo e preciso
  • Range dinamico imbattibile

Contro

  • Non ha il WiFi integrato
  • Non registra video in 4K

ACQUISTA Nikon D810 IN OFFERTA
Abbiamo selezionato per te il negozio online dove acquistarla al miglior prezzo. Vedi tutti i dettagli.