migliore mirrorless entry level Classifiche

Le 10 Migliori Fotocamere Mirrorless Entry Level del 2017


Se state cercando una buona mirrorless entry level per fare un salto di qualità, questa guida fa al caso vostro. Una mirrorless permette di sperimentare e di ottenere risultati migliori di una compatta punta e scatta, mantenendo dimensioni e peso estremamente contenuti. Scopriamo quali sono le 10 migliori mirrorless entry level attualmente in commercio, con caratteristiche e prezzi.

Una mirrorless entry level è un’ottima scelta per chi vuole iniziare a fare sul serio con la fotografia ma non è ancora pronto per passare a una reflex. Negli ultimi anni i modelli disponibili in commercio sono proliferati come funghi e si possono trovare moltissime mirrorless entry level valide. Come scegliere una buona macchina per chi è alle prime armi?

Le mirrorless entry level (dette anche CSC – Compact System Camera) sono leggere e poco ingombranti come le sorelle compatte punta-e-scatta, ma sono dotate di obiettivi intercambiabili e garantiscono una qualità immagine superiore come le sorelle maggiori DSLR.

Oltre al fattore dimensioni e peso, un aspetto fondamentale è la presenza di comandi manuali, spesso assenti sulle compatte. Questi consentono di avere un maggiore controllo sui parametri di scatto, aprendo infinite possibilità creative e superando i limiti delle punta e scatta. Una volta entrati in confidenza con le impostazioni personalizzate della fotocamera non saprete più farne a meno.

Un altro elemento importantissimo per la buona riuscita degli scatti sono gli obiettivi. Come abbiamo detto, le mirrorless sono dotate di obiettivi intercambiabili e permettono di utilizzare la lente più adatta a ogni situazione. È consigliabile investire qualche euro in più e acquistare obiettivi di qualità, evitando di sprecare denaro in lenti poco affidabili.

Inoltre, bisogna valutare con attenzione la gamma di ottiche offerte dalla casa produttrice della fotocamera. È vero che sul mercato esistono adattatori sempre più evoluti che consentono di utilizzare obiettivi di altre marche, ma c’è sempre un minimo rischio di aberrazioni e distorsioni. Meglio optare per lo stesso marchio.

Altri fattori da considerare nella scelta di una entry level sono:

  • autofocus rapido e performante;
  • mirino elettronico EVF di buona qualità;
  • schermo LCD con una buona risoluzione, meglio se touchscreen e inclinabile per agevolare ulteriormente l’utente.

Classifica: le 10 migliori mirrorless entry level attualmente in commercio

Dopo questa breve panoramica sulle mirrorless entry level, veniamo al dunque. Per rendervi la scelta più semplice abbiamo selezionato i 10 migliori modelli in commercio per prestazioni e qualità prezzo.

#1 Panasonic Lumix GX80: qualità prezzo imbattibile

La Panasonic Lumix GX80 offre 16 megapixel, video 4K, stabilizzatore immagine a 5 assi, mirino elettronico EVF incorporato, schermo da 3 pollici inclinabile con risoluzione di 1 milione di punti e Wi-Fi integrato. Ha un range ISO da ISO100 a ISO25600, scatto continuo a 8fps, e modalità Foto 4K con scatto a raffica a 30fps.

La Panasonic Lumix GX80 utilizza obiettivi MFT ed è la soluzione ideale per chi vuole stare leggero. Il corpo è robusto ma incredibilmente leggero, pesando solo 425 grammi. La messa a fuoco è rapida e accurata e consente di seguire bene anche i soggetti in movimento.

Dal punto di vista operativo nulla da obiettare: i comandi sono molto intuitivi ed è estremamente funzionale sia in manuale che in automatico. Con un prezzo inferiore a 600€ è senza dubbio una delle migliori alternative sul mercato, offre un’ottima qualità fotografica e si presta particolarmente bene alle esigenze dei principianti.

#2 Olympus OM-D E-M10 Mark II: perfetta per i più creativi

La Olympus OM-D E-M10 Mark II è il modello entry level della serie Olympus OM-D, ma monta lo stesso sensore da 16 megapixel della E-M5 Mark II, e ha lo stesso stabilizzatore a 5 assi e Wi-Fi integrato, ma a un prezzo molto competitivo.

Ha un ampio mirino elettronico ad alta risoluzione (2.36m punti), range ISO da ISO100 a ISO25600, scatto continuo a 8.5fps, connettività Wi-Fi e mota ottiche MFT. Il corpo non è tropicalizzato ma è costruito interamente in metallo ed è solido e resistente. Lo schermo è un LCD da 3 pollici inclinabile fino a 90° verso l’alto e touchscreen.

Oltre alla modalità “Auto” e ai comandi manuali, sono presenti tre modalità creative: template, scene e art, che permettono di sperimentare effetti interessanti liberando la creatività. Un’opzione molto allettante per chi è agli inizi e vuole farsi guidare dalla fotocamera prima di essere completamente autonomo.

#3 Panasonic Lumix GM1: una mirrorless tascabile

La Panasonic Lumix GM1 è una microscopica meraviglia. Offre la stessa qualità immagine della GX7 ed è la più piccola fotocamera Micro Quattro Terzi disponibile sul mercato (pesa solo 204 grammi), pur avendo accesso a una vasta gamma di ottiche e flash integrato.

Può scattare a 5fps, ha un range ISO da ISO100 a ISO25600, flash pop-up e Wi-Fi incorporato. Lo schermo è un LCD touchscreen da 3 pollici con 1.36 milioni di punti e il sensore è un Live MOS da 16 megapixel, molto più evoluto rispetto a quelli di molte compatte. La fotocamera permette di registrare video Full HD ed è dotata di uscita HDMI per collegarla direttamente a un monitor o a un televisore.

Se la vostra priorità sono leggerezza e dimensioni compatte, non c’è alternativa migliore.

#4 Olympus PEN E-PL8: design vintage e compatto

La Olympus PEN E-PL8 è dotata di schermo da 3 pollici, stabilizzatore immagine a 3 assi incorporato, sensore LIVE MOS da 16 megapixel e registrazione video Full HD. Il range ISO va da ISO100 a ISO25600, e la fotocamera offre connessione Wi-Fi, scatto continuo a 8.5fps e monta obiettivi Micro Quattro Terzi.

La PEN E-PL8 ha un design vintage molto stiloso, con un corpo interamente rivestito in metallo che pesa solo 320 grammi. Grazie alla connessione Wi-Fi e all’apposita app per smartphone e tablet è possibile trasferire i file su altri dispositivi e controllare la fotocamera da remoto. La presenza di diversi filtri fotografici consente di sperimentare nuovi stili senza bisogno di grandi competenze tecniche.

#5 Sony Alpha A6000: perfetta per soggetti in movimento

La Sony Alpha A6000 offre scatto a raffica ad alta velocità, a 11 fps con AF continuo, schermo da 3 pollici inclinabile, mirino elettronico incorporato, range ISO da ISO100 a ISO25600, e connessioni Wi-Fi e NFC.

Gli obiettivi compatibili sono quelli con attacco E. La fotocamera è dotata di un sensore APS-C da 24.3 megapixel e processore immagine BIONZ X di ultima generazione. Il sistema di messa a fuoco ibrido è incredibilmente rapido e accurato e il tracking funziona in modo eccellente con soggetti in movimento sia nella registrazione video Full HD. Piccola, leggera e maneggevole, è senza dubbio un’ottima compagna di viaggio.

#6 Fujifilm X-A2: prezzo molto allettante

La Fujifilm X-A2 scatta a raffica a 5.6fps ed è dotata di schermo orientabile per i selfie. Il range ISO va da ISO100 a ISO25600 e la fotocamera offre connessione Wi-Fi integrata, flash e hot-shoe.

È dotata di sensore APS-C da 16 megapixel, sistema di messa a fuoco ibrido e può registrare video in Full HD. Lo schermo è un LCD da 3 pollici con 920.000 punti e in fatto di dimensioni e peso è molto compatta e leggera, pesando solo 350 grammi con batteria inserita. L’autonomia di 410 scatti è molto buona e anche il prezzo è interessante: tra le mirrorless entry level è probabilmente la migliore mirrorless economica.

#7 Sony Alpha A5100: autofocus incredibile

Una fotocamera mirrorless con sensore APS-C da 24 megapixel e processore BIONZ X. La Sony Alpha A5100 è dotata di schermo da 3 pollici touchscreen orientabile per i selfie range ISO da ISO100 a ISO25600, scatto continuo a 6fps, flash pop-up incorporato e connessione Wi-Fi e NFC.

La A5100 utilizza lenti con attacco Sony E-Mount e può registrare video Full HD. Il sistema di messa a fuoco è ibrido, con 25 punti a rilevamento a contrasto e 179 punti a rilevamento di fase, molto efficace nel tracking dei soggetti in movimento. Wi-Fi e NFC permettono di condividere facilmente i file con i dispositivi compatibili e la vasta gamma di obiettivi con attacco E si adatta ad ogni esigenza. Un’opzione versatile e performante.

#8 Panasonic Lumix GX800: semplice ed essenziale

La entry level di Panasonic, Lumix GX800, si colloca sul gradino più basso della serie Lumix GX e sostituisce la GF7, con un design rinnovato e uno stile unico. La fotocamera monta un sensore LIVE MOS da 16 megapixel, offre video e foto in 4K ed è dotata di flash pop-up integrato.

L’aspetto è migliore di quello della GF7 ed è anche più pratica da maneggiare. Tasti e ghiere sono ridotti al minimo ed è davvero molto semplice da utilizzare. Il display è un LCD da 3 pollici touchscreen ed è orientabile di 180°, prestandosi bene anche per i selfie.

La Panasonic Lumix GX800 è la fotocamera mirrorless con video 4K attualmente più economica. Per gli amanti del video con un budget limitato, la GX800 offre un buon pacchetto di funzionalità e prestazioni con un’eccellente qualità immagine, senza superare i 600€.

#9 Nikon 1 J5: veloce e silenziosa

La Nikon 1 J5 offre scatto a raffica a 20fps con AF, video 4K (a 15fps), Wi-Fi e NFC integrati, range ISO da ISO160 a ISO12800, flash pop-up e schermo touch sensitive inclinabile di 180°. Il tutto in un corpo in metallo incredibilmente compatto.

La fotocamera è dotata di sensore CMOS da 20.8 megapixel e sistema di autofocus ibrido incredibilmente performante. È piccola, compatta e leggera, con un peso di 265 grammi con batteria inserita.

Sono disponibili 14 effetti diversi da applicare a foto e video, e 5 modalità scena differenti. È una mirrorless semplice da utilizzare, progettata per chi è alle prime armi ma non vuole limitare la propria creatività.

Canon EOS M3

- Prezzo Non disponibile -

Canon EOS M3

Acquistala al miglior prezzo qui

#10 Canon EOS M3: solida e robusta

La Canon EOS M3 è dotata di schermo touchscreen inclinabile per i selfie, scatto continuo a 4.2fps, range ISO da ISO100 a ISO25600, connettività Wi-Fi e NFC e flash pop-up integrato. The Canon EOS M3 uses the Canon EOS EF-M lens mount.

Al tatto sembra quasi una reflex: robuste, resistente e rivestita in eco-pelle per una maggiore aderenza. Ciò nonostante resta comunque molto leggera e facilmente trasportabile. La fotocamera è dotata di sensore CMOS APS-C da 24 megapixel, sistema di AF ibrido, processore grafico DIGIC 6 e display da 3 pollici con 1.040 milioni di punti. Se avete in programma viaggi ed escursioni al limite dell’estremo, merita di essere considerata.