Le 10 Migliori Fotocamere Mirrorless con Mirino – Classifica 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Ecco quali sono le migliori mirrorless con mirino di quest’anno, messe a confronto e analizzate secondo parametri tecnici e qualitativi, e maggiormente consigliate per chi desidera un’esperienza fotografica completa senza rinunciare alle funzionalità proprie del mirino. 

Il mirino elettronico (EVF - electronic viewfinder) è una delle caratteristiche più importanti in una fotocamera mirrorless. Guardando l’immagine attraverso di esso potrete avere una rappresentazione in tempo reale dell’immagine che andrete a scattare, e per questo è addirittura migliore dei mirini ottici montati sulle reflex.

Per essere affidabile, è però importante che il mirino sia di buona qualità, con una risoluzione alta, una buona rappresentazione dei colori e dei livelli di esposizione, ed un ritardo (lag) impercettibile all’occhio umano.

In questa classifica abbiamo selezionato solo fotocamere con mirino elettronico (per chi cerca una mirrorless con mirino ottico, consigliamo di consultare la nostra recensione sulla Fujifilm X-Pro3). Se la vostra priorità è quindi avere un EVF in macchina, qui trovate le migliori mirrorless con mirino elettronico integrato da acquistare in questo momento, divise per classi e fasce di prezzo.

Fotocamera

Mirino

Risoluzione mirino

Copertura mirino

Regolazione diottrie

Ingrandimento

Estrazione pupillare

Sensore

Risoluzione camera

Panasonic S1 Recensione

Panasonic Lumix S1

elettronico OLED

5760k punti

100%

-4.0 - +2.0

0.78x

21 mm

FULL FRAME

24.20 MP

nikon z6 recensione

Nikon Z6

elettronico OLED da 0,5"

3690k punti

100%

-4 to +2 m-1

0.8x

21 mm

FULL FRAME

24.5 MP

Fujifilm X-T4

Fujifilm X-T4

elettronico OLED da 0,5"

3690k punti

100%

-4 - +2m-1

0.75x

23 mm

APS-C X-Trans CMOS 4

26.1 MP

Panasonic lumix G9 recensione

Panasonic G9

elettronico OLED

3680k punti

100%

-4.0 - +3.0

0.83x

21 mm

4/3" Live MOS

20.33 MP

panasonic lumix gh5 recensione

Panasonic GH5

elettronico OLED

3680k punti

100%

-4.0 - +3.0

0.76x

21 mm

4/3" Live MOS

20.33 MP

sony a7 iii recensione

Sony A7 III

elettronico OLED da 0,5"

2360k punti

100%

-4.0 - +3.0m-1

0.78x

23 mm

FULL FRAME

24.2 MP

Sony Alpha A6400 Recensione

Sony A6400

elettronico OLED da 0,39"

2360k punti

100%

-4.0 - +3.0m-1

0.70x

23 mm

APS-C CMOS EXMOR

24.2 MP

Fujifilm X-T30 recensione

Fujifilm X-T30

elettronico OLED da 0,39"

2360k punti

100%

-4 ~ +3 m-1

0.62x

23 mm

APS-C X-Trans CMOS 4

26.1 MP

olympus om-d e-m10 mark iii recensione

Olympus OM-D E-M10 Mark III

elettronico OLED

2360k punti

100%

-4 to +2m-1

1.23x

19.2 mm

4/3" Live MOS

16.1 MP

Canon EOS M50 recensione

Canon EOS M50

elettronico OLED da 0,39"

2360k punti

100%

-4 ~ +3 m-1

ND

22 mm

APS-C CMOS

24.1 MP

1. Panasonic Lumix S1

La mirrorless con mirino a risoluzione più alta

La Panasonic S1 è uno degli ultimi modelli usciti di fotocamera mirrorless con sensore full frame, è particolarmente adatta a fotografi e videografi avanzati, ed insieme alla S1R offre uno dei migliori mirini elettronici in circolazione al momento, ma ad un prezzo più conveniente.

Con questa nuova mirrorless, Panasonic ha infatti alzato di lo standard di qualità dei suoi mirini EVF, che già erano di ottimo livello, ma quello della S1 supera tutti gli altri con una risoluzione da 5.76m-Dot e ingrandimento di 0.78x in un pannello OLED ad alta definizione. Il refresh rate è di 60 o 120 fps a scelta, ed il ritardo è di soli 0.005 secondi. Il rapporto di contrasto è di 10.000:1.

Oltre ad un mirino top di gamma, abbiamo anche un ottimo display LCD grande 3.2” e con 2.1 milioni di punti in risoluzione, molto luminoso e comodo da usare grazie ad un meccanismo di articolazione che permette di orientarlo in diverse posizioni.  

Il corpo macchina è resistente alle intemperie, in lega di magnesio, massiccio e durevole. Questa è infatti una delle mirrorless più grandi che possiate acquistare, con dimensioni che si avvicinano di più alle reflex, abbastanza pesante e robusta, buona per chi ha mani grandi e non si fa spaventare dal peso.

Per uso professionale sia per foto che per video, questa fotocamera mirrorless da 24MP è provvista di 2 slot (uno per scheda SD e uno per scheda XQD) ed è compatibile con gli obiettivi L-Mount (Leica) che presto saranno disponibili in grande quantità grazie all’alleanza tra Panasonic, Leica e Sigma.

Nikon Z6

- Prezzo 1.791,90 € -

2. Nikon Z6

Fotocamera ibrida con ottimo mirino elettronico

Altra fotocamera professionale appartenente alla categoria delle mirrorless full frame, con mirino elettronico ad alta risoluzione, e direttamente concorrente della Panasonic S1 descritta sopra, è la nuova mirrorless Nikon Z6, uscita insieme alla Z7 con la quale ne condivide molti aspetti.

La Z6 è anch’essa indicata per utilizzatori avanzati che la sfrutteranno in maniera ibrida per foto e video, ha un sensore da 24MP in formato full frame, ed è in grado di registrare in 4K e scattare a raffica fino a 12 fps.

Il mirino EVF è uno degli elementi più di spicco, motivo per cui l’abbiamo inserita in questa classifica, e vanta una risoluzione di 3.6m-dot, ingradimento 0.80x e copertura totale del frame. I colori sono vividi e reali, la definizione è molto alta ed è molto semplice da usare, perchè provvede quel senso di affidabilità che gli scattatori professionali cercano ed apprezzano.

Ad aggiungersi ad un set di caratteristiche già di per sé impressionanti, c’è la presenza di ben 273 punti AF a coprire il 90% del sensore, un nuovo attacco a baionetta Z molto più largo e luminoso rispetto al precedente attacco F delle reflex Nikon, ed un’ottima performance sia del settore foto che per fare video professionali.

Per completezza, diciamo che anche la Nikon Z7 è un’ottima macchina, la cui differenza principale con la Z6 è la presenza di più megapixel, ed è quindi adatta ad una fascia di fotografi dalle esigenze professionali (meno adatta per video).

Fujifilm X-T4

- Prezzo 1.599,00 € -

3. Fujifilm X-T4

Fotocamera versatile per i creatori di contenuti multimediali

La Fujifilm X-T4 è una fotocamera mirrorless con mirino OLED da 3.68M-dot. La consigliamo per l’eccellente capacità fotografica e per le sue qualità video, oltre che per la sua elevata portabilità.

Questa macchina fotografica aps-c è tra le migliori mirrorless di quest’anno soprattutto per chi cerca una fotocamera tuttofare. Il corpo macchina è estremamente piacevole da utilizzare, con una buona quantità di controlli manuali customizzabili sia per foto che per video, ed è quindi molto comoda da manovrare mentre si usa il mirino per calibrare l’immagine.

La presenza di uno stabilizzatore interno con compensazione fino a 6.5EV, permette di scattare e girare video agevolmente. E parlando di video, con questa macchina mirrorless potrete filmare in 4k 60 fps e Full HD 240 fps.

La doppia scheda di memoria assicura versatilità e sicurezza dei file di produzione, ed entrambi gli slot sono compatibili UHS-II per ottima velocità di trasferimento dati.

Lo schermo ad angolo variabile delle X-T4 è un’altra caratteristica che apprezziamo, questo la rende adatta per tutti i tipi di fotografia e video, particolarmente utile per street photography e video vlog.

Ci sono veramente pochi lati negativi, l’unico neo per alcuni potrebbe essere la minore prestazione del sistema AF rispetto ad alcune rivali. Per il resto, questa mirrorless aps-c è una delle nostre preferite per portabilità, qualità immagine ed utilizzo video.

Panasonic lumix G9

- Prezzo 1.279,00 € -

4. Panasonic G9

La mirrorless con mirino per il fotografo d’avventura

La Panasonic Lumix G9 si rivolge ad un pubblico di fotografi avanzati che cercano una buona macchina fotografica per viaggiare. La comodità del micro quattro terzi si traduce nella dimensione compatta del corpo macchina, e anche nella maggiore portabilità delle ottiche compatibili.

Tra le macchine fotografiche mirrorless per viaggiare, la G9 rientra quindi tra le scelte più astute, è meravigliosa da utilizzare per uscite fotografiche in montagna, per paesaggi naturali, per fotografare un po’ di natura selvaggia e anche per ritratti e foto social. Il corpo macchina è costruito in modo da resistere spruzzi, pioggia e piccole particelle di polvere e sabbia, garantendo una durevolezza che fa comodo a chi la porta in giro per avventura.

Il mirino di questa macchina è inoltre molto qualitativo, si tratta di un EVF di tipo OLED con buona risoluzione, refresh rate da 120 fps e un ritardo impercettibile. Quando si fotografa all’aperto, per paesaggi e per molti altri tipi di scatto, un mirino ben costruito è essenziale per calibrare bene l’esposizione, il bilanciamento del bianco e tutti gli altri parametri della foto, ed in questo senso la G9 è stata progettata efficacemente.

Pur contenendo un sensore più piccolo rispetto al full frame o APS-C, la fotocamera è comunque in grado di eseguire degli scatti di natura professionale, soprattutto grazie alla presenza di una minore risoluzione (20MP) che mantiene una buona capacità di catturare la luce in entrata. Con un obiettivo di qualità e mantenendo l’apertura ad un f/stop basso potrete quindi catturare scatti bellissimi anche quando la luce non è abbondante.

La qualità costruttiva è eccellente, la qualità fotografica è degna delle migliori macchine fotografiche e la praticità d’utilizzo è impressionante. Questa macchina è costruita per catturare il cuore dei fotografi avanzati di strada (street photography) e viaggiatori, la consigliamo senza nessuna riserva.

Panasonic Lumix GH5

- Prezzo 1.259,00 € -

5. Panasonic GH5

La micro quattro terzi perfetta per vlog, video professionale e YouTube

Passiamo ora ad un modello di fotocamera Panasonic micro quattro terzi che è invece consigliato per un utilizzo più ibrido, con molte caratteristiche interessanti soprattutto per la sezione video. La GH5 ha avuto (e sta avendo) un successo fuori misura per il mix di caratteristiche interne che nessun’altra fotocamera è in grado di offrire a questa fascia di prezzo.

Prima di passare alle specifiche tecniche più generiche, vi diremo che anche qui il mirino elettronico è molto buono, 3.68 milioni di punti con ingrandimento 0.76x a tecnologia OLED. A questa risoluzione, i singoli pixel saranno indistinguibili e la qualità dell’immagine viene riprodotta perfettamente, ancora meglio dei mirini ottici delle reflex.

Le qualità fotografiche sono elevate, il sensore è lo stesso impiegato nella G9 con 20MP arrangiati su micro quattro terzi, velocità di scatto continuo da 12 fps in modalità AF-S, stabilizzazione a 5 assi, e processore Venus a supportare un livello di prestazioni molto elevate.

Nel settore della creazione di filmati, questa macchina non ha rivali (una rivale in realtà c’è, cioè la versione GH5S che è dedicata più esclusivamente ai film maker), riesce a registrare in 4K 60 fps 10-bit 4:2:2 internamente, e in Full HD avrete a disposizione una modalità slow motion che arriva a 180 fps.

Queste caratteristiche la rendono veramente interessante tra le fotocamere per film maker, e la consigliamo caldamente proprio per questo tipo di utilizzo, anche per applicazioni professionali, oltre per vlog e video YouTube (lo schermo è completamente articolato).

Sony Alpha A7 III

- Prezzo 2.099,00 € -

6. Sony A7 III

La migliore macchina full frame per prestazioni e caratteristiche

Tra le migliori mirrorless per ritratti, la Sony A7 III è un modello estremamente ben riuscito da parte perchè unisce un sacco di specifiche tecniche che accontentano una grossa fetta di pubblico, in una fascia di prezzo decisamente interessante.

Per inserirla nel contesto di questa classifica, le sue più grandi rivali al momento sono la Nikon Z6 e la Panasonic S1 (vedi sopra). Tutte queste macchine fotografiche rientrano nella categoria delle mirrorless full frame con risoluzione 24MP, ad accontentare sia il fotografo avanzato che il video maker di professione.

La troviamo un po’ più in basso in classifica rispetto alle rivali perchè a A7 III ha un mirino elettronico con risoluzione più bassa, da 2.36m-dot a garantire comunque una visione quasi perfetta dell’immagine catturata dal sensore. Il true-finder (come lo chiama Sony) ha un ingrandimento di 0.78x ed è molto chiaro e dettagliato, con riproduzione dei colori incredibilmente vicina alla foto scattata.

Ci sono tutte le caratteristiche che rendono un mirino elettronico molto comodo da usare. Avrete accesso a tutte le informazioni di scatto, il focus peaking, il focus magnifier ed altre opzioni di visualizzazione che solo i mirini elettronici sono in grado di offrire (a differenza dei mirini ottici).

Ottima per molti tipi di applicazioni, ha una velocità di scatto continuo elevata e adatta per sport e azione, un sistema AF estremamente avanzato ed efficace, possibilità di registrare in 4K e presenza di stabilizzatore interno.

Provare per credere, la Sony A7 III è al momento una delle fotocamere migliori da acquistare per caratteristiche e prestazioni, all’interno del settore delle macchine full frame per uso professionale.

Sony Alpha a6400

- Prezzo 896,00 € -

7. Sony A6400

La mirrorless APS-C per vlog

Rimaniamo in casa Sony e andiamo a scoprire una fotocamera della sua linea mirrorless APS-C con sensore CMOS Exmor. Di fotocamera compatta della serie A6000 ne esistono (al momento) ben 5 versioni, abbiamo scelto la a6400 per il buon rapporto qualità prezzo e per la presenza di alcune funzioni che interessano molto sia ai fotografi che ai videomaker per vlog e video YouTube.

Pur essendo una fotocamera mirrorless molto compatta e leggera, Sony è comunque riuscita ad inserire un EVF OLED di qualità, con 2.36m-dot e refresh rate pari a 120 fps. E’ praticamente lo stesso che trovate nella A7 III (sopra), montato su un corpo più piccolo e ad un prezzo estremamente più basso.

La consigliamo soprattutto per vlog e video perchè ha uno schermo che si può ruotare a 180° sopra il corpo macchina ed il sistema AF è molto pratico ed efficace. La fotocamera è infatti munita di ben 425 punti a rilevamento di contrasto, a coprire l’84% del sensore, con una tecnologia di rilevamento automatico dell’occhio (Real-time Eye AF) che supera tutte le altre case di produzione.

La camera è in grado di registrare in 4K e Full HD, anche per la realizzazione di filmati in s-log e per fotografia di livello avanzato, compatibile con obiettivi a montatura di tipo E. Anche gli altri modelli della stessa linea Sony Alpha sono molto qualitativi ed interessanti, se siete interessati ad avere ulteriori informazioni al riguardo potete guardare il nostro video dove le mettiamo tutte a confronto.

8. Fujifilm X-T30

Piccola in dimensioni, grande in capacità

Altro gioiello di casa Fuji che possiamo consigliarvi se cercate un’ottima mirrorless con mirino è la X-T30, che usa lo stesso sensore APS-C della X-T3, in un corpo macchina di piccole dimensioni adatto per appassionati ed entusiasti della fotografia e del video (ecco qui la recensione completa).

Rispetto alla sorella maggiore abbiamo un mirino meno risoluto (2.36m-dot), ma comunque di buona qualità, per visualizzare l’immagine mentre si scatta, calibrare l’esposizione, il bilanciamento del bianco, e per avere una rappresentazione reale di quello che effettivamente andremo a fotografare.

Oltre al mirino elettronico, abbiamo anche uno schermo dalla buona risoluzione (1.04m-dot) e 3 pollici in grandezza, orientabile in alto e in basso per scatti da sotto e dalla testa.

Ancora una volta con Fuji, quello che troviamo impressionante è la qualità dei controlli e la piacevolezza nell’utilizzo, anche la X-T30 è incredibilmente user-friendly ed è provvista di ghiere e controlli per cambiare le impostazioni on-the-go e renderci la vita facile sia durante gli scatti che durante le registrazioni video.

Anche questa è una macchina che funziona bene per 4K, ha un reticolo di punti AF molto fitto (425 a rilevamento della fase) ed è capace di scattare a raffica fino ad una incredibile velocità di 30 fps, con un piccolo fattore crop di 1.25x.

9. Olympus OM-D E-M10 Mark III

Mirrorless con mirino, di livello entry-level per social

Per fotografi che andranno a produrre materiale per social media e per chi vuole avvicinarsi al mondo mirrorless con una fotocamera di fascia medio-bassa e buone capacità, consigliamo la OM-D E-M10 Mark III di Olympus.

Si tratta di una macchina fotografica con sensore micro quattro terzi da 16MP e processore Dual Quad-Core TruePic VIII, con capacità di registrare in 4K, piccola e portatile, buona da inserire in borsa ed estrarre per scatti social, per poi condividere istantaneamente su Instagram tramite collegamento wireless con lo smartphone.

Pur essendo una mirrorless entry level, troviamo un mirino elettronico di buona qualità da 2.36m-dot con fattore di ingrandimento da 1.23x per una visione ottimale della scena. Fa comodo usare il mirino EVF quando c’è troppa luce all’aperto, per avere una rappresentazione affidabile di quello che sarà poi la foto scattata, e calibrare esposizione e valori fotografici di conseguenza.

C’è anche uno schermo touch che si può utilizzare per mettere a fuoco il punto desiderato e scattare, facile da usare e regolabile in diverse posizioni per scatti da angolazioni non convenzionali.

Quando la luce non è abbastanza e dovrete alzare i tempi di posa per mantenere l’esposizione corretta, c’è il sistema di stabilizzazione interno (utilissimo anche per fare video a mano), che aiuta a mantenere la foto ferma e provvede una compensazione fino a 4 stop.

10. Canon EOS M50

La migliore mirrorless Canon per iniziare con la fotografia e con i video

Anche la Canon M50 è un’ottima entry level per social, il mirino elettronico è anch’esso di 2.36 milioni di punti in risoluzione ed in più avrete uno schermo LCD che potrete ruotare in tutte le posizioni possibili, anche per selfie e vlog. Si tratta di una macchina fotografica APS-C da 24MP ad una fascia di prezzo che batte tutte le altre, per fotografi e videomaker che vogliono un modello economico tra le migliori mirrorless con mirino.

Uno dei vantaggi di possedere Canon è quello di avere accesso al prestigioso sistema Dual Pixel AF, che garantisce una messa a fuoco pronta e scattante, allo stesso tempo morbida nei passaggi quando siete in modalità di registrazione video.

Ed anche qui avrete un sistema di stabilizzazione interno a 5 assi che aiuta nelle riprese a mano e nella fotografia in condizioni di luce scarsa.

Le foto possono essere scaricate su smartphone tramite l’app dedicata sfruttando la connettività Bluetooth, WiFi e NFC. E’ compatibile con il sistema di ottiche Canon con attacco EF-M, ma se già possedete obiettivi Canon EF-S e EF c’è un adattatore acquistabile a parte senza dover spendere troppi soldi.

Troviamo la Canon EOS M50 una scelta ancora molto intelligente al giorno d’oggi, questa fotocamera digitale mirrorless compatta offre quel rapporto qualità prezzo che ha molto appeal per vlogger, principianti che vogliono iniziare, e può tranquillamente essere tenuta in futuro come secondo corpo macchina di back-up quando deciderete di passare ad un modello professionale.

Le migliori FOTOCAMERE mirrorless con mirino per classe

MIGLIORI Mirrorless APS-C con mirino

  • Fujifilm X-T4
  • Sony A6400
  • Fujifilm X-T30
  • Canon EOS M50

MIGLIORe mirrorless full frame con mirino

  • Panasonic Lumix S1
  • Nikon Z6
  • Sony A7 III

MIGLIORI Mirrorless con mirino E FLASH integrato

  • Sony A6400
  • Fujifilm X-T30
  • Olympus OM-D E-M10 Mark III
  • Canon EOS M50

MIGLIORI Mirrorless entry level con mirino

  • Sony A6400
  • Fujifilm X-T30
  • Olympus OM-D E-M10 Mark III
  • Canon EOS M50

MIGLIORe Mirrorless CANON con mirino

  • Canon EOS M50

MIGLIORi Mirrorless sony con mirino

  • Sony A7 III
  • Sony A6400

MIGLIORi Mirrorless con mirino economiche

  • Olympus OM-D E-M10 Mark III
  • Canon EOS M50

MIGLIORi Mirrorless con mirino professionali

  • Panasonic Lumix S1
  • Nikon Z6
  • Fujifilm X-T4
  • Panasonic G9
  • Panasonic GH5
  • Sony A7 III

Condividi