Le 10 Migliori Dash Cam per Auto 2020 per Registrare Video di Qualità

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Per registrare la tua guida per motivi di sicurezza e riprendere tutto ciò che accade mentre sei al volante, ecco quali sono le migliori dash cam per auto da acquistare per affidabilità e qualità video.

La dash cam o camera da cruscotto, è una telecamera per auto che riprende tutto ciò che accade mentre guidiamo, ci aiuta a dettagliare quanto accaduto in caso di incidenti e può essere un elemento determinante con l’assicurazione, in caso di reclami, furti o danneggiamenti causati da altri guidatori.

Oltre al fattore sicurezza, le dash cam sono cresciute in popolarità anche per un fattore di ripresa pura, per filmare avvenimenti inusuali o nel caso in cui accada qualcosa di veramente sorprendente sulla strada. È proprio con le dash cam infatti, che molti video su YouTube vengono realizzati.

È importante precisare inoltre, che le dash cam sono molto più di una semplice action cam montata sul cruscotto dell'auto (come molti credono). 

Queste sono camere specificatamente predisposte per l'auto e svolgono alcune funzioni uniche, oltre ad essere persino in grado di aiutarci a risparmiare tempo e denaro. Sono quindi progettate per fornire tranquillità e sicurezza in più.

Vediamo ora la classifica delle migliori dash cam per auto del 2020, selezionate per qualità della registrazione video, caratteristiche aggiuntive e rapporto qualità prezzo.

1. Garmin Dash Cam 66W

Dash cam per registrazioni video in 2k

L’ultimo modello di dash cam della Garmin è altamente consigliato per il design piccolo e la facilità d’uso, questa telecamera registra in 2k 1440p, con obiettivo grandangolare 180°, ed è la migliore dash cam per auto per copertura della scena frontale.

Sulla dash cam troviamo i soliti 4 pulsanti per navigare il menu, uguali a quelli del modello precedente, la porta microUSB per l’alimentazione, lo slot per la scheda microSD, ed un display da 320 x 240 pixel.

La 66W di Garmin è sicuramente una della migliori dash cam per facilità di montaggio e smontaggio dal parabrezza. Il sistema è studiato in maniera intelligente, basta applicare uno sticker magnetico al vetro della macchina, l’attacco della dash cam va poi applicato al magnete, facile da togliere-mettere a seconda della situazione.

Questa dash cam registra video in continuazione, e produce file da 60 secondi ciascuno. Quando la scheda microSD è piena, la dash cam sovrascrive i file più datati, e via di continuo.

Ogni file video contiene la data, l’ora, le coordinate del GPS, la velocità di andatura. C’è la possibilità di registrare audio, o di spegnere questa opzione se non serve.

Quando la dash cam rileva una collisione, quel video viene salvato in una sezione speciale della schedaSD e mai cancellato. Ci sono poi funzioni speciali quali l’avviso con allarme di possibile collisione frontale, l’allarme quando ci spostiamo di carreggiata, e ci avvisa quando il veicolo di fronte parte mentre noi rimaniamo fermi (utile ai semafori).

2. Garmin Dash Cam Mini

Una dash cam molto piccola e discreta

Tra le dash cam di piccola dimensione, per chi cerca un modello senza schermo, da nascondere il più possibile sulla parte alta del parabrezza, la Garmin Dash Cam Mini è una delle soluzioni più intelligenti.

Permette di registrare video in Full HD di buona qualità, ed è facile da configurare tramite l’app per smartphone dedicata. Essendo priva di schermo, è quindi necessario utilizzare l’applicazione per rivedere i filmati ed eseguire le operazioni di editing e salvataggio dei file.

In caso di incidente, o nel caso volessimo velocemente salvare un video senza l’uso dello smartphone, c’è il pulsante dedicato direttamente sulla dash cam.

La videocamera registra con un angolo di visione di 140 gradi, e il girato è buono sia di giorno che di sera. Il salvataggio dei file avviene all’interno della scheda microSD.

Per la connessione all’alimentazione, c’è l’ingresso per presa microUSB. Quando la camera è connessa al cavo dell’alimentazione, non c’è bisogno di accenderla o spegnerla, la dash cam inizia a registrare automaticamente nel momento in cui si accende la vettura.

3. Nextbase 522GW

Dash Cam con display touch screen

Una delle migliori dash cam per auto per versatilità è la Nextbase 522GW, completa di schermo touch screen, quindi utilizzabile da sola senza la necessità di connettere lo smartphone, ma anche utilizzabile tramite app.

È una dash cam di una certa dimensione, adatta quindi per chi non ha bisogno di tenerla nascosta, si attacca al parabrezza utilizzando il sistema di montaggio fornito in dotazione, con possibilità di scelta tra montaggio a ventosa e nastro adesivo.

La telecamera è fornita di ottica a grandangolo con angolo di visione 140 gradi, e la risoluzione massima dei video è 2560×1440 a 30fps, oppure 1080p HD a 60fps. C’è anche un filtro polarizzato montato sulla parte frontale dell’obiettivo, che si può attivare o disattivare a scelta, per un’immagine migliore, con meno riflessi, soprattutto per registrazioni durante il giorno.

Lo schermo è di buona grandezza, quanto quello delle fotocamere moderne, è un 3 pollici IPS touch screen con il quale possiamo controllare le diverse opzioni del menu. e rivedere le registrazioni video.

Nel caso volessimo utilizzarla con lo smartphone, ci sono opzioni interessanti come il pairing automatico quando saliamo in vettura, e l’integrazione con Amazon Alexa per comandi vocali.

4. Thinkware Q800 Pro

Risoluzione 2k e funzione dual camera

Ottima per design e caratteristiche, la Thinkware Q800 Pro è tra le migliori dash cam di fascia alta per chi vuole un modello premium. Offre risoluzione 2k 1440p e possibilità di integrare una doppia telecamera opzionale sul retro della vettura, con registrazione simultanea di entrambi i canali video.

L’ottica montata sulla parte frontale della Q800 Pro è ad angolo 140°, per una visione non distorta dell’immagine.

Il montaggio sul parabrezza è uno dei migliori in assoluto, abbiamo una placca adesiva da montare al vetro della macchina, che poi a sua volta ospiterà la dash cam tramite una slitta. Da staccare e rimontare a ripetizione, questo modello è facile e veloce.

Non è piccola, ed è forse un po’ difficile da montare se il vostro specchietto retrovisore è molto vicino al vetro del parabrezza, ma tutto sommato non occupa molto spazio perchè sta incollata al vetro in maniera piatta, con un profilo abbastanza contenuto. Meglio installarla in modo che l’obiettivo sia perfettamente al centro del parabrezza, in modo da poter trarre vantaggio della modalità di avviso di cambio corsia.

Ci sono molte opzioni intelligenti ed efficaci, come la modalità night vision, che migliora la qualità del video in notturna, senza sovraesporre le luci. C’è l’avviso per la distanza di sicurezza dal veicolo in fronte, e la funzione GPS per calcolare posizione e velocità di andatura.

5. BlackVue DR900S-1CH

Dash cam 4k per registrazioni video Ultra HD

La DR900S è classificabile tra le dash cam professionali per l’ottima qualità immagine, fornita di registrazione 4k, sensore CMOS da 8 megapixel e processore ad alto bitrate. Per chi desidera quindi catturare filmati in Ultra HD, questa è una buona opzione.

Questa versione della dash cam BlackVue esiste in due varianti, a canale singolo e a doppio canale, la prima per registrazioni solo frontali e la seconda per doppia registrazione frontale-retro. Le registrazioni sul retro hanno una risoluzione massima Full HD.

Grazie all’introduzione del 4k in questa nuova versione della dash cam di BlackVue, l’immagine catturata non è soltanto più definita, abbiamo anche una migliore gamma dinamica e perdita minima della nitidezza.

L’ottica montata offre un angolo di visione di 160°, con leggera distorsione dell’immagine, ma ottima visuale comprensiva di quasi tutta la parte frontale dell’automobile. Quindi rispetto ad una dash cam da 140°, questo modello permette di vedere dettagli in più sui lati, e la maggiore risoluzione permette di identificare piccoli oggetti come targhe e volti.

La connessione con lo smartphone avviene tramite WiFi, e con questa dash cam la grande novità è la larghezza di banda 5GHz per mandare una maggiore quantità di dati via wireless, in meno tempo, rispetto alla normale connessione 2.4GHz.

6. Garmin Dash Cam 55

La dash cam qualità prezzo migliore

La Garmin Dash Cam 55 è una mini telecamera per auto con controllo vocale in grado di offrire un’eccellente qualità video. Ha un angolo di visualizzazione di 122 gradi e risoluzione video di 1440p, è equipaggiata con GPS tracker e registra su scheda MicroSD.

La Dash Cam 55 porta con se la tecnologia delle action cam e dei fitness tracker di Garmin, combinando prestazioni, un buon controllo sui dati ed immagini nitide, oltre ad una serie di caratteristiche aggiuntive che la rendono una delle migliori e più complete in questa fascia di prezzo.

Molto gradito è l'inclusione del filtro polarizzatore, utile per escludere eventuali abbagliamenti indesiderati. I clip importanti vengono salvati automaticamente grazie alla tecnologia G-Sensor integrata, assieme ai dati relativi ad ora e luogo, utili in caso di incidente.

La Dash Cam 55 si può utilizzare anche tramite i controlli vocali prestabiliti ed include funzionalità utili come il Travelapse, per condividere le tue riprese condensando ore di guida in pochi minuti, l’avviso di collisione e di uscita dalla carreggiata.

Un ottimo modello per rapporto costo prestazioni e a nostro avviso la migliore dash cam sotto i 200 euro.

7. Viofo A129 Pro

La migliore Dash cam 4k di fascia media

Offerta in due varianti, nelle versioni con una o due telecamere, la Viofo A129 Pro è una buona dash cam qualità prezzo per chi cerca un modello di fascia media che può registrare in 4k.

La camera frontale registra quindi in Ultra HD, mentre quella sul retro arriva fino al Full HD. L’ottica frontale ha un angolo di visione di 130°, mentre la retrocamera di 140°.

L’immagine è di buona qualità, questo modello di dash cam monta sensori Sony Exmor R Starvis, notevoli per chiarezza e gamma dinamica. La funzione super night vision è inoltre molto comoda per migliorare la qualità della registrazione durante la guida notturna.

Equipaggiata con WiFi dual band 2.4GHz e 5GHz può trasferire file dalla telecamera alo smartphone velocemente, e grazie allo schermo LCD montato sulla dash cam, le operazioni di controllo del menu sono semplici e immediate. La presenza dello schermo da 2 pollici la rende però un po’ più grossa rispetto ad altri modelli, quindi meno discreta.

L’applicazione per smartphone della Viofo, disponibile per entrambe le piattaforme iOS e Android, funziona bene e permette di visualizzare i video registrati, e di scaricare le informazioni di viaggio. La differenza con i modelli più costosi è che questo modello non offre opzioni cloud.

8. Kenwood DRV-N520

Dash cam consigliata per possessori di stereo 2-din Kenwood

Ecco un modello di dash cam Full HD qualità prezzo da un’azienda ben conosciuta nel settore dell’elettronica. La Kenwood DRV-N520 è un modello piccolo e leggero, completo di funzione Parking Mode.

È compatibile con le radio 2-din della stessa marca, per poter visualizzare l’immagine registrata dalla dash cam sul grande schermo e per controllare le diverse funzioni. Per chi ha uno stereo Kenwood quindi, questo modello è la soluzione ideale.

La dash cam inizia la registrazione immediatamente alla partenza dell’autovettura, e ha un angolo di visione di 117°, quindi leggermente più ristretto rispetto ad altri modelli.

In modalità parking, la telecamera inizia a registrare nel momento in cui viene individuato uno spostamento della macchina. Si attiva anche al minimo spostamento, quindi potete stare certi che nel momento in cui ci fosse una collisione quando la vettura è parcheggiata, questo verrà registrato.

9. Vantrue N2 Pro

Per registrare simultaneamente strada e abitacolo

La Vantrue N2 Pro è una dashcam consigliata per chi deve registrare simultaneamente quel succede in strada e quel che succede nell’abitacolo. Ottima quindi per la sicurezza di un conducente che deve monitorare anche il comportamento dei passeggeri, è inoltre tra le migliori dash cam economiche di quest’anno.

Entrambe le telecamere registrano in Full HD 1080p, per una visione dettagliata della scena. L‘angolo di visione della camera frontale è molto ampia da 170°, quindi un fish-eye, mentre la camera dell’abitacolo è 140°.

Se non ci interessa registrare all’interno del veicolo, possiamo alzare la risoluzione della registrazione video esterna fino a 1440p 30fps oppure 1080p 60 fps. L’immagine è molto buona, e di notte la registrazione è abbastanza bilanciata grazie alla tecnologia HDR del sensore integrato.

La dash cam registra all’interno della scheda microSD, e sovrascrive in loop cancellando man mano le registrazioni più datate. Nel caso di collisione, o di un evento che la fotocamera rileva come collisione, la dashcam salva il file video corrispondente in una cartella a parte. L’hardware supporta schede SD finon a 256 GB.

L’opzione GPS non è inclusa, ma si può acquistare un modulo esterno per poter tracciare la posizione del veicolo ed ottenere informazioni di velocità dell'andatura. Non mancano invece le funzioni di Parcheggio e TimeLapse, rispettivamente per rilevare movimenti quando la macchina è parcheggiata, e per registrare video di lunga durata.

Aukey DR01

- Prezzo 43,99 € -

10. Aukey DR01

La migliore dash cam economica con tutte le funzioni di base

La Aukey DR01 è una dash cam economica che include un bundle di montaggio completo e una buona qualità immagine Full HD. La DR01 mantiene le cose semplici offrendo un pacchetto base di funzionalità, ma con prestazioni molto convincenti per la sua fascia di prezzo.

Equipaggiata con obiettivo grandangolare da 170° e chip Sony Exmor CMOS da 2.19 megapixel, registra video Full HD a 1080p, con possibilità di scendere a 720p a 60 e 30 fotogrammi al secondo e carica USB.

La qualità dei filmati è buona, sia di giorno che di notte, registra in loop su scheda micro SD (circa 20 ore in Full HD con una scheda da 128 GB) e tra le caratteristiche in dotazione abbiamo il rilevamento degli incidenti con tre livelli di sensibilità opzionali, la funzionalità di video temporizzato e datastamp.

È inclusa la funzionalità di registrazione d'emergenza, che cattura automaticamente eventuali salvandoli separatamente senza cancellarli, è alimentata dal caricatore USB da auto a due porte e da un super condensatore interno.

Solida e facile da usare, la Aukey DR-01 è un’opzione economica valida per chi cerca una dash cam semplice con le funzioni di base.

Condividi