Le 12 Migliori Videocamere 4K e Full HD del 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

​In questa guida all’acquisto trovi la lista delle migliori videocamere qualità prezzo oggi disponibili per tutte le diverse necessità, dai modelli per aspiranti registi alle videocamere economiche per vacanza.

​Acquistare una videocamera non è impresa semplice, tra caratteristiche tecniche e differenza di prezzi c’è da perdere la testa. In questa classifica facciamo chiarezza e vi forniamo informazioni pratiche per scegliere una videocamera per le vostre esigenze, con i migliori modelli da acquistare in questo momento.

Per scegliere la miglior videocamera, la prima domanda da farsi è se vogliamo un modello che registra video in 4K o in Full HD, queste sono le due risoluzioni più comuni. Il Full HD è ancora molto usato e va benissimo per la maggior parte degli utilizzi, ma se avete esigenze superiori in quantità di dettaglio e definizione, allora il 4K può veramente fare la differenza.

Le altre caratteristiche da prendere in considerazione sono il peso e la portabilità, la qualità dell’ottica (che generalmente è integrata e non intercambiabile), la connettività per microfono esterno (se vi serve) e le diverse opzioni di controllo dei parametri di esposizione.

Una volta individuate le vostre esigenze, sarà più semplice stringere il campo di ricerca e direzionare l’attenzione verso un gruppo di videocamere ed una fascia di prezzo più precisa.

Queste sono le migliori videocamere da acquistare in questo momento, dalle più professionali alle economiche, dai 2000 Euro, fino alle videocamere per vacanza dal costo più contenuto.

1. ​​Panasonic HC-X1000E

​La migliore videocamera 4K per aspiranti filmmaker

​Non abbiamo dubbi, la migliore videocamera in circolazione nella categoria consumer è la Panasonic HC-X1000E, ha molte  delle caratteristiche di una videocamera professionale ed un rapporto qualità prezzo eccezionale.

Questo modello offre un livello di versatilità estremamente avanzato, ed è quello giusto per gli appassionati cinefili che vogliono fare il salto definitivo verso la produzione di video semi-professionali.

Sul corpo macchina troviamo tutte le caratteristiche che si cercano in una videocamera digitale avanzata: inclusi due ingressi XLR per connettere microfoni professionali, il filtro ND integrato, i controlli manuali per tutti i parametri di esposizione e bilanciamento, e una lente Leica di alta qualità con zoom ottico 20x e apertura f/1.8-3.6.

La Panasonic HC-X1000E è in grado di registrare in 4K fino a 60/50 fps, per realizzare filmati slow motion al massimo della definizione disponibile. Il sensore è di tipo 1/2.3” con 8.85 megapixel effettivi.

Troverete due slot per schede di memoria di tipo SDHC o SDXC, e se vorrete registrare contenuti in 4K dovrete acquistare schede U3. Si potranno configurare le schede per registrazioni simultanee oppure una dopo l’altra, opzione che i videografi professionisti troveranno molto rassicurante.

Il sistema di autofocus funziona bene, ma per realizzare filmati artistici consigliamo di mettere alla prova le vostre capacità di mettere a fuoco in manuale. In questo, il display da 3.5 pollici e il mirino elettronico, insieme alla funzione focus peaking, vi aiuteranno ad ottenere precisione nelle operazioni.

2. ​Sony FDR-AX700

​La migliore videocamera 4K per utenti esperti

Rivolta agli aspiranti filmmaker che non vogliono scendere a compromessi sulla qualità immagine e prestazioni, la Sony FDR-AX700 è una videocamera 4K eccezionale, dal prezzo elevato, per coloro quindi che non hanno problemi di budget e vogliono investire in un modello dalle caratteristiche top.

Con questo modello potrete raggiungere risultati inarrivabili dai camcorder più economici, complice la presenza di un sensore di tipo 1”, di dimensioni generalmente più grandi rispetto alle altre videocamere della stessa classe.

Non solo il livello di dettaglio, ma anche la cattura dell’immagine risulta molto più professionale, con colore più naturale e simile a quello che effettivamente vediamo ad occhio nudo. Inoltre sono disponibile funzioni avanzate come HLG (Hybrid Log Gamma) e profili immagine S-Log2 3 S-Log3.

Le performance del sistema AF è la caratteristica che più la contraddistingue, con una copertura di 273 punti AF a rilevamento di fase non avrete problemi ad agganciare il soggetto e tracciare il movimento per ottenere sempre filmati perfettamente a fuoco.

Tra le altre numerose funzioni, citiamo le opzioni Super Slow Motion e S&Q (slow & quick) per catturare filmati rallentati e per time-lapse mozzafiato.

Il Sony FDR-AX700 vuole essere il modello top di gamma della linea di camcorder per appassionati, e per veri videomaker è anche possibile collegare un microfono esterno tramite porta mini-jack per registrazioni audio di qualità più elevata rispetto al microfono integrato.

Canon XA 11

- Prezzo 1.311,80 € -

3. ​​Canon XA 11

​La miglior videocamera per YouTube di livello professionale

Non solo per uno studio YouTube, ma anche per filmare eventi e documentari con un apparecchio semi-professionale, la Canon XA 11 è la miglior videocamera Full HD per quantità di opzioni e versatilità, in un corpo abbastanza portatile e leggero adatto anche per situazioni run-and-gun.

Questa è una videocamera con risoluzione Full HD 1080p 60 fps, il sensore è di tipo CMOS 1/2.84", l’obiettivo integrato zoom copre lunghezze focali da 26.8 a 576 mm equivalenti. Il processore immagini è il DIGIC DV 4.

E’ presente un sistema di stabilizzazione Dynamic IS che aiuta ad ottenere un buon girato senza vibrazioni anche quando si filma a mano.

Lo schermo Oled da 3.5 pollici touch screen è di qualità elevata, e altrettanto qualitativo è il mirino elettronico da 1.560.000 punti. Ci sono tutti i controlli per effettuare riprese in manuale ed è anche possibile regolare la velocità di attivazione dello zoom.

Un particolare importante per la registrazione audio professionale, sono presenti due ingressi XLR per microfono esterno da studio di alto livello, con phantom power per alimentare i microfoni a condensatore. I potenziometri di regolazione del volume sono direttamente disponibile sul manico removibile.

Usata correttamente e con le dovute conoscenze tecniche, questa videocamera Full HD può realizzare filmati di livello veramente impressionante.

4. ​Sony FDR-AX53

​La miglior videocamera per riprese notturne con scarsa luminosità

Se cercate una videocamera 4K per cinefili appassionati, di fascia alta per il settore amatoriale, con caratteristiche buone anche per riprese quando la luce non è ottimale, la Sony FDR-AX53 è un modello decisamente apprezzato da una grande quantità di utenti.

La troviamo molto vicina, in qualità immagine e opzioni di ripresa, alle videocamere e fotocamere semi-professionali. E’ capace di catturare filmati con un eccellente livello di dettaglio.

Il sensore è un CMOS Exmor, e grazie all’obiettivo Zeiss Vario-Sonnar con apertura massima f/2.0 a grandangolo è anche molto prestante per interni e luce soffusa, senza creare un’abbondante quantità di rumore digitale.

La stabilizzazione ottica Balanced Optical SteadyShot è efficace e naturale, possiamo girare filmati a mano libera ed ottenere comunque un ottimo girato, da utilizzare in post produzione senza dover correggere e stabilizzare a livello software.

Lo zoom ottico è 20x, con possibilità di espandere la capacità fino a 250x con lo zoom digitale. L’opzione digitale funziona molto bene fino a 40x, dove potrete ritenere la risoluzione 4K senza notevole perdita di dettaglio. Oltre al 40x, consigliamo l’uso solo per attività amatoriale.

In questo modello, oltre allo schermo LCD per monitorare l’immagine, abbiamo anche un mirino viewfinder con copertura del 100% del campo visivo, buono per situazioni dove la luce abbagliante non ci permette una corretta visualizzazione del display.

5. ​Sony FDR-AX33

​La migliore videocamera da 500 euro

Al momento della pubblicazione di questa guida all’acquisto, se il vostro budget è intorno ai 500 euro la miglior videocamera che possiate comprare è la Sony FDR-AX33. Se poi in futuro il prezzo subirà un abbassamento, ancora meglio, poiché questo modello è già decisamente quotato per qualità prezzo.

Da utilizzare come videocamera di tutti i giorni in vacanza, per eventi sociali o anche per video creativi, questo modello con risoluzione 4K offre una delle migliori risposte in qualità dell’immagine e livello di stabilizzazione.

A differenza dei modelli più economici che montano sistemi di stabilizzazione digitale, la FDR-AX33 è invece provvista di stabilizzazione ottica (Balanced Optical SteadyShot), caratteristica che fa una notevole differenza nella qualità del girato quando si filma a mano libera.

Per chi vorrà mettere alla prova le proprie capacità di filmmaker, questa videocamera offre controllo totale sulle impostazioni di esposizione, per regolare autonomamente in manuale la messa a fuoco, il diaframma, velocità dell’otturatore, bilanciamento del bianco e quant’altro.

L’obiettivo Zeiss è di ottima qualità e permette uno zoom ottico 10x, e con questo modello è possibile anche scattare fotografie di alto livello a 20.6MP.

Le performance del sistema AF sono buone quasi quanto quelle delle fotocamere mirrorless moderne di serie Alpha, con sistema a rilevamento della fase, riconoscimento e tracciamento del soggetto, e agganciamento rapido della scena.

6. ​Panasonic HC-VX980

​La miglior videocamera per vlog in 4K Ultra HD

Se siete in cerca di un modello di videocamera 4K entry level, con tutte le caratteristiche necessarie ad iniziare il vostro vlog personale e per video YouTube, una delle opzioni più economiche è la Panasonic HC-VX980.

Questa videocamera è provvista di sensore CMOS di tipo 1/2.3-inch, di un obiettivo con zoom ottico 20x, connettività WiFi e ingresso per microfono esterno.

La qualità immagine è indubbiamente migliore rispetto alle videocamere economiche, e grazie alla presenza del 4K avremo maggiori opzioni di ripresa e maggiore ritenzione dei dettagli, comodo anche quando vorremo ritagliare l’immagine in post per cambiare il framing ed esportare comunque in Full HD.

Per registrazioni multi-cam, la Panasonic permette di connettere in wireless fino a 3 smartphone simultaneamente, per registrare in contemporanea usando diverse angolazioni, ed avere il video registrato dallo inserito all’interno del video della videocamera. Questa funzione non è disponibile in modalità 4K, ma si può rivelare veramente comoda per chi realizza video YouTube.

Oltre all’ingresso mini-jack per microfono esterno (e alla slitta hot shoe per posizionarlo direttamente sopra la videocamera), troviamo anche l’uscita cuffie per monitorare l’audio durante la registrazione.

7. ​Panasonic HC-V770EG-K

​La miglior videocamera per vlog in Full HD

Per chi vuole realizzare video vlog, la Panasonic HC-V770EG-K è un modello dal rapporto qualità prezzo veramente eccezionale. Qui troverete un sacco di caratteristiche utili al vostro scopo, per creare video di qualità e con diverse opzioni in più rispetto ai modelli più economici.

Le caratteristiche di base sono il sensore retroilluminato da 1/2.3", obiettivo Leica Dicomar con zoom ottico 20x, apertura f/1.8 e sistema di stabilizzazione digitale a 5 assi.

La qualità immagine è Full HD, il 4K non è disponibile, ma sinceramente non ne sentiamo la mancanza, poiché il 4K è molto pesante da utilizzare in post produzione e poco agevole per una post produzione senza un computer potente.

Venendo alle caratteristiche più interessanti, che a livello pratico si riveleranno molto comode per chi vuole fare vlog, troviamo un ingresso mini-jack per microfono esterno, ed una modalità di registrazione simultanea utilizzando il proprio smartphone come seconda videocamera, per ottenere due diverse angolazioni della stessa scena.

La connettività wireless rende quindi possibile utilizzare lo smartphone per realizzare un video con l’effetto “schermo nello schermo”, molto utile per fare video YouTube, per recensioni e tutorial, o per qualsiasi altra situazione dove avrete necessità di questa funzione.

8. ​Canon LEGRIA HF R806

​Videocamera portatile per appassionati

Se vi serve una buona videocamera di piccole dimensioni per fare video amatoriali da utilizzare in vacanza, la Canon LEGRIA HF R806 è un modello che vi consigliamo.

Tra le specifiche tecniche notiamo la presenza di un sensore 1/4.85” con capacità Full HD, zoom ottico 32x e zoom digitale (advanced zoom) 57x. A grandangolo, avremo una focale equivalente a 38.5mm ed un’apertura di f/1.8.

Buona la presenza di un display LCD con funzionalità touch screen, questo rende possibile interagire con la videocamera in maniera più naturale ed intuitiva.

Per video creativi, è possibile attivare la funzione slow and fast motion, per registrare video a 1/2 della normale velocità e per effetti fast fino a 1200x. La modalità automatica intelligente è utile per ottimizzare la ripresa a seconda delle diverse scene, questa è consigliata alla maggior parte degli utenti poiché provvede un’analisi accurata delle condizioni di luce ed il conseguente settaggio delle impostazioni migliori.

Come per le fotocamere più moderne con funzionalità avanzate di messa a fuoco automatica, la Canon LEGRIA HF R806 è in grado di tracciare il soggetto desiderato semplicemente toccando sullo schermo e selezionando il punto di messa a fuoco. Da qui, anche se il soggetto si muove (o la camera si sposta) la Canon sarà in grado di mantenere il fuoco sul soggetto selezionato. Questa funzione è particolarmente utile appunto per vlog.

Peccato che nella versione PAL non sia presente l’entrata microfono, mentre la versione USA chiamata Canon Vixia HF R800 presenta invece un ingresso mini-jack per audio esterno.

9. ​Sony HDR-CX405

​La videocamera compatta per facili post-produzioni amatoriali

La videocamera digitale Full HD Sony HDR-CX405 si contraddistingue per la buona qualità immagine e per la presenza di opzioni interne per creazione di video creativi. E’ la compagna di viaggio ideale, poiché si tratta di un modello di dimensioni compatte e facile da inserire nella borsa.

All’interno della videocamera troviamo un sensore CMOS Exmor da 2.29 megapixel, e l’immagine viene registrata attraverso un obiettivo Zeiss con zoom ottico 30x. Per chi desidera uno zoom più potente, l’opzione Clear Image Zoom permette di arrivare a 60x in digitale. L’angolo di visione in modalità grandangolo è di 26.8mm.

Durante la registrazione video a mano libera, la tecnologia SteadyShot è molto efficace nel mantenere le riprese prive di vibrazioni, anche quando lo zoom è al massimo e la mano dell’operatore non è proprio ferma.

Per quanto riguarda la post produzione, quando vorrete scaricare i filmati su PC farà comodo avere il cavo USB integrato all’interno della videocamera, così da non dover ricordare di metterlo il borsa.

Per post produzione direttamente dalla videocamera, ci piace la funzione Highlight Movie Maker, che permette di creare un filmato breve dei migliori momenti della giornata, pronto da scaricare e condividere. Durante le riprese, basterà taggare i momenti migliori, o lasciare che la videocamera scelga automaticamente tra le scene con sorrisi e con utilizzo di zoom. Da qui verrà creato un filmato della lunghezza desiderata, con transizioni e musica di sottofondo.

Altre funzionalità che troverete utili sono il riconoscimento del volto per la messa a fuoco, le fotografie a 9MP con scatto automatico attivato dal sorriso, il Motion Shot Video per creare effetti stop motion, e gli effetti immagine Picture Effect da applicare sia ai video che alle foto.

10. ​CofunKool Videocamera 4K

​La miglior videocamera con microfono esterno per iniziare un canale YouTube

Se siete in procinto di iniziare un progetto vlog o per un nuovo canale YouTube, e vi serve una videocamera economica che possa registrare video di buona qualità, e audio con microfono esterno, allora vi consigliamo la CofunKool.

La caratteristica di punta è la capacità di registrare video in 4K, con risoluzione 2880x2160. Questo ci permette maggiore spazio di manovra soprattutto in post produzione, perché potrete ri-comporre l’immagine e cambiarne il framing, senza perdere in risoluzione se il vostro output finale è in 1080p.

Appositamente progettata per vlog, abbiamo uno schermo touch screen con meccanismo ribaltabile a 180°, ed un microfono esterno che viene venduto insieme alla videocamera, generalmente da posizionare sulla slitta hot shoe sopra l’obiettivo, oppure anche per essere posizionato off-camera (basterà acquistare una prolunga mini-jack).

L’obiettivo è capace di zoomare fino a 16x, ma avremo a disposizione zoom digitale e non ottico, il che risulta in una qualità immagine leggermente sgranata e più povera in risoluzione. Consigliamo di utilizzarla soprattutto per inquadrature a grandangolo, senza attivare lo zoom.

Veramente interessante l’implementazione di due obiettivi intercambiabili (inclusi nell’acquisto) da posizionare di fronte all’obiettivo integrato, per ottenere un angolo di visione wide (con l’obiettivo grandangolare) e per riprese video in macro. Soprattutto il grandangolo wide vi sarà estremamente comodo per vlog in movimento, così da tenere la videocamera a breve distanza dal volto mentre passeggiate per la città.

11. ​​Sony HDR-CX240E

​La miglior videocamera compatta intelligente

Nel settore delle videocamere economiche troviamo la Sony HDR-CX240E, modello specificatamente progettato per il mercato europeo, quindi PAL e non NTSC. Si tratta di una videocamera di piccole dimensioni, da portare appresso per vacanze e occasioni sociali.

La risoluzione massima dei video girati con la Sony HDR-CX240E è di 1920x1080 pixel con frame rate 50p. L’ottica integrata è una Carl Zeiss con zoom ottico da 27x, e zoom digitale fino a 54x (Clear Image Zoom).

La tecnologia SteadyShot permette di effettuare riprese a mano libera e registrare filmati poco mossi, mentre il sistema di messa a fuoco a contrasto, con funzionalità di riconoscimento del volto, è efficace nel posizionare il punto di messa a fuoco correttamente sul soggetto inquadrato.

I video di questa videocamera digitale Full HD vengono registrati su scheda SD, e per maggiore versatilità di gestione dei file è possibile registrare simultaneamente sia a risoluzione massima (AVCHD) che a bassa risoluzione (MP4) per avere subito a disposizione dei file più leggeri da condividere via internet e su social media.

In modalità Intelligent Auto la videocamera analizza la scena e seleziona le impostazioni migliori scegliendo tra le varie combinazioni possibili (60 in tutto), anche con opzione di riduzione del rumore del vento per registrazioni video all’aperto.

12. ​​​Panasonic HC-V180

​La miglior videocamera qualità prezzo per utilizzo amatoriale

Se non avete esigenze particolari in qualità dell’immagine e prestazioni, ma preferite un modello piccolo e portatile da portare in vacanza per registrare video amatoriali, la Panasonic HC-V180 è tra le migliori videocamere economiche.

Questa videocamera digitale è compatta e tascabile, comoda da estrarre al momento opportuno per catturare la scena in Full HD fino a 50 fps. La qualità video non è paragonabile alle videocamere professionali e non c’è da aspettarsi niente di eccezionale, ma per conservare i ricordi di famiglia e per registrazioni in compagnia questa Panasonic va più che bene, e costa molto poco.

Tra le specifiche tecniche da segnalare, c’è una lente con zoom ottico 50x che ci permette di raggiungere soggetti lontani, con possibilità anche di usare lo zoom digitale fino a 90x, e la qualità video non deteriora molto.

La stabilizzazione ibrida O.I.S. permette di registrare filmati anche a mano, senza fastidiose vibrazioni, per non dover utilizzare un treppiede.

In condizioni di luce scarsa la qualità delle riprese deteriora soprattutto quando attiviamo lo zoom, qui noteremo un’abbondante quantità di rumore digitale. Per filmati con poca luce a grandangolo (28mm) potremo invece prendere vantaggio di una buona apertura del diaframma di f/1.8, per catturare scene di vita quotidiana anche durante un’uscita serale. 

Condividi