I 10 Migliori Stabilizzatori Gimbal e Steadycam per Reflex e Mirrorless

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Per realizzare video a regola d’arte, uno degli aspetti cruciali è l’assenza di vibrazioni. La soluzione adottata da videomaker professionisti è quella di dotarsi di uno stabilizzatore o gimbal. Vediamo quali sono i migliori stabilizzatori per Reflex e Mirrorless in commercio con prezzi e caratteristiche.

Un gimbal è un accessorio progettato per aiutare il cameraman a mantenere la macchina fotografica stabile durante le sessioni di riprese. Garantisce filmati fluidi anche in caso di movimenti rapidi e riduce significativamente il rischio di effetto mosso e tremolante.

Utilizzare un buon gimbal stabilizzatore a 3 assi può davvero fare la differenza. Lo stabilizzatore per macchina fotografica è costituito da un supporto, che può avere uno o più manici, e da una serie di giunti e motori brushless che controbilanciano i movimenti indesiderati e stabilizzano la ripresa video.

Le opzioni sul mercato sono numerosissime e negli ultimi anni si sono moltiplicate ulteriormente. La domanda sorge dunque spontanea: come scegliere il miglior stabilizzatore per macchina fotografica per le proprie esigenze? Per facilitarvi il compito nei prossimi paragrafi vedremo quali caratteristiche sono da tenere in considerazione al momento dell’acquisto e, in conclusione, la classifica dei 10 migliori stabilizzatori per reflex per rapporto qualità prezzo e prestazioni generali.

Come scegliere uno stabilizzatore per reflex

Per capire qual è il gimbal stabilizzatore che meglio si adatta alle proprie esigenze può essere utile avere alcuni parametri di riferimento. Ecco le principali caratteristiche a cui prestare attenzione:

  • Assi: in commercio si possono trovare stabilizzatori per reflex a due o tre assi. I secondi sono i cosiddetti gimbal e sono da preferire in quanto garantiscono un maggior livello di stabilità.
  • Peso: quanto peso può sostenere lo stabilizzatore? Controllate sempre questo aspetto e il peso della vostra macchina fotografica: alcune DSLR sono molto pesanti e non tutti gli stabilizzatori possono sorreggere lo stesso peso.
  • Maniglie: doppie o singole? La scelta è molto personale, ma in generale i modelli con doppia maniglia risultano più comodi in caso di reflex e obiettivi molto pesanti.
  • Facilità d’uso: chi si approccia ai gimbal per la prima volta non ha la necessità di avere funzionalità avanzate, quindi può tranquillamente optare per uno stabilizzatore per reflex economico e più facile da usare. Se invece siete videomaker professionisti, il consiglio è quello di optare per stabilizzatori professionali di fascia alta.


i migliori stabilizzatori per reflex per video di qualità professionale

Ora che avete le linee guida necessarie potete finalmente scegliere il gimbal più adatto alle vostre esigenze. Di seguito la nostra selezione dei modelli migliori attualmente sul mercato con prezzi e principali caratteristiche tecniche.

1. Zhiyun Crane 3S

Stabilizzatore professionale per videocamere e fotocamere

Tra i gimbal professionali di fascia alta, uno dei migliori stabilizzatori motorizzati per fotocamera è il Zhiyun Crane, arrivato ora alla versione 3S.

E’ adatto per filmmaker professionisti che desiderano un modello che possa sorreggere e bilanciare una combinazione di fotocamera e obiettivo fino ai 6.5 kg di peso. Questo è uno stabilizzatore a 3 assi anche per certe videocamere e fotocamere più pesanti, e tenete presente che il gimbal stesso è un po’ più pesante rispetto alla media.

Il design modulare permette diverse configurazioni e posizioni, si può utilizzare comodamente sia per riprese dal basso che dall’alto.

E’ anche possibile controllare il movimento dei motori del gimbal in remoto, utilizzando l’app per smartphone ViaTouch 2.0 (disponibile per iOS e Android). Questo è utile quando vogliamo montare il gimbal in una posizione in cui sia necessario il controllo a distanza, come per le riprese di un video in macchina.

Ci sono diverse modalità di utilizzo come pan follow, point of view, vortex e lock per aiutarci ad effettuare determinati tipi di movimento. Le possibilità sono veramente tante, e il movimento del gimbal è fluido e preciso, senza sbavature, ottimo per produzioni professionali.

2. Zhiyun WEEBILL-S

Versatile e potente, permette ottimo controllo sull’immagine video

Per chi vuole far sul serio con le produzioni video, il gimbal WEEBILL-S dell’azienda cinese Zhiyun offre un sacco di opzioni di controllo dell’immagine.

Su questo stabilizzatore per macchina fotografica potremo bilanciare combinazioni di fotocamera e obiettivo come la Sony Full Frame A7 III con FE 24-70 f2.8 oppure una Canon 5D IV con EF 24-70 F2.8.

I motori sono stati migliorati, per movimenti estremamente fluidi, e per controllare le rotazioni anche con kit di fotocamere abbastanza pesanti. Si possono impostare movimenti di diversi tipo, per rotazioni dell’immagine, effetto vortice, modalità POV e molte altre opzioni.

Per chi desidera avere il controllo completo di zoom e messa a fuoco in manuale, il Zhiyun WEEBILL-S è un vero gioiello, perché permette di montare un meccanismo di focus-zoom control elettronico da comandare utilizzando la manopola sulla maniglia del gimbal.

Inoltre, se acquistiamo la versione Image Transmission Pro, potremo utilizzare il trasmettitore d’immagine wireless da montare sotto la quick release plate della fotocamera, per poter visualizzare il video in tempo reale su un monitor esterno, con funzionalità complete come zebra, falsi colori, LUT e focus peaking.

Il gimbal è inoltre compatto e leggero, fornito di doppia maniglia per manovre in tutte le posizioni. La maniglia per le riprese dal basso è particolarmente comoda, questo design ha trovato grande risposta dal pubblico e sembra essere la migliore soluzione per versatilità e comodità di utilizzo.

3. Feiyu Tech A2000

Stabilizzatore per reflex con doppia impugnatura

La serie Alpha A2000 di FeiyuTech punta a facilitare al massimo la stabilizzazione video. Anche un videomaker amatoriale può realizzare senza fatica filmati di qualità professionale. Il FeiyuTech a2000 è compatibile Canon Nikon e con la maggior parte delle DSLR in commercio e permette di collegare numerosi accessori come luci e microfoni.

È uno stabilizzatore a 3 assi dotato di impugnatura singola e doppia, offrendo la massima flessibilità all'utente. Ci sono diverse modalità d’uso, è possibile personalizzare alcune impostazioni ed è molto facile da usare. Infine, offre una rotazione di 360° su ogni asse e garantisce una completa libertà di movimento.

4. FeiyuTech AK4500

Qualità costruttiva e buon bilanciamento di fotocamere pesanti

Il FeiyuTech AK4500 è uno stabilizzatore a 3 assi compatibile con fotocamere mirrorless e DSLR fino a 4,6 kg. La struttura del FeiyuTech AK4500 è in alluminio ultra leggero, con un peso complessivo dello stabilizzatore pari a 1,6 kg.

Il gimbal è dotato di uno schermo LCD touch posizionato sull’impugnatura, che permette di selezionare non solo le modalità operative ma anche di modificare le impostazioni della fotocamera, velocizzando le operazioni di preparazione all’uso senza dover utilizzare altri strumenti.

La potenza del motore dello stabilizzatore FeiyuTech AK4500 inoltre è dotato di un nuovo chip intelligente con algoritmo che permette al dispositivo di modificare automaticamente la potenza, per permettere a chi usa il gimbal di concentrarsi solo sulle riprese.

La caratteristica che differenzia questo gimbal però è sicuramente la modalità creativa: non solo riprese orizzontali, ma anche verticali, per realizzare facilmente video da caricare sulle piattaforme social come TikTok e Instagram.

Il FeiyuTech AK4500 è dotato di un blocco su ogni asse, permettendo un maggiore controllo sul posizionamento della fotocamera. È inoltre possibile togliere l’impugnatura per utilizzarlo in ogni occasione.

Alimentato da una batteria da 2200 mAh, il FeiyuTech AK4500 garantisce fino a 12 ore di autonomia, ed è compatibile con le fotocamere Canon, Sony, Panasonic, Nikon e Fujifilm.

5. Beholder DS1

Il miglior stabilizzatore per macchine reflex hand-held

Il Beholder DS1 Brushless è uno dei migliori stabilizzatori handheld gimbal per DSLR ed ha un prezzo molto interessante. Può sostenere fotocamere fino a 2Kg ed ha un design compatto ed estremamente stabile. Il joystick a 5 vie rende l’utilizzo molto semplice e il Beholder DS1 può essere usato sia dai fotografi professionisti sia dai neofiti. Una validissima alternativa.

6. DJI Ronin SC2

Movimenti fluidi per fotocamera obiettivo fino a 3 kg

Il DJI Ronin SC2 è lo stabilizzatore gimbal a 3 assi adatto per fotocamere fino a 3 kg, dotato di un algoritmo di stabilizzazione che garantisce immagini sempre fluide, ottimizzate nella modalità SuperSmooth che permette di compensare i micromovimenti e permettendo di stabilizzare anche gli obiettivi zoom da 100 mm.

Il design pieghevole lo rende facile da riporre e da trasportare, per portarlo sempre con sé. La struttura presenta una piastra a due livelli che permette di installare diversi modelli di fotocamere mirrorless e DSLR delle più famose marche in commercio. 

Il quadrante frontale garantisce una messa a fuoco precisa in qualsiasi ambiente, usando una sola mano. È anche possibile utilizzare l’accessorio manubrio multipresa per avere il massimo controllo della camera durante le riprese più impegnative, oppure sfruttare l’impugnatura come treppiede o manico estensibile per un utilizzo più versatile. 

Oltre alle riprese in formato orizzontale, con il DJI Ronin SC2 è possibile anche realizzare video verticali ideali da postare sui social media. La batteria da 3400 mAh garantisce fino a 14 ore di autonomia, e si ricarica in 2 ore.

7. FeiyuTech AK2000S

Il miglior stabilizzatore per rapporto qualità prezzo

Il FeiyuTech AK2000S è uno stabilizzatore a 3 assi adatto per fotocamere fino a 2,2 kg, pensato per i videomaker, questo gimbal è compatibile con i più popolari modelli di mirrorless e reflex sul mercato. 

La piastra è inoltre compatibile con quelle di Manfrotto e ArcaSwiss, ampliando ulteriormente il numero di fotocamere che possono essere utilizzate con questo stabilizzatore.

Gli angoli di inclinazione, rotazione e panoramica sono pari a 360° e garantiscono un utilizzo versatile dello stabilizzatore, anche grazie al display LCD touch screen che, insieme al joystick e alla ghiera, permettono di modificare le impostazioni del gimbal.

È possibile scegliere tra 5 differenti modalità di stabilizzazione: modalità panoramica, di blocco, di monitoraggio, di tracciamento multi-assiale e di risposta rapida.

Il telaio è in lega di alluminio ed ha un peso di 1,2 kg. Il FeiyuTech AK2000S è alimentato da 4 batterie ognuna con una capacità di 2200mAh, per un’autonomia fino a 12 ore.

DJI Ronin-SC

- Prezzo 249,99 € -

8. DJI Ronin-SC

Gimbal per mirrorless con ampie capacità di personalizzazione

Il miglior gimbal per mirrorless a 3 assi per fotocamere sotto i 2 kg di peso complessivo è il DJI Ronin-SC. Compatto, leggero e potente, questo stabilizzatore video permette movimenti estremamente fluidi, ed un sacco di opzioni aggiuntive.

Pesa soltanto 1.1 kg, e la capacità della batteria è di 11 ore di utilizzo. Il design è moderno, con il motore posteriore posizionato in modo da non ostruire la visualizzazione del display integrato della macchina fotografica.

I controlli sul manico hanno una buona sensibilità, per comandare manualmente il movimento dei motori ed eseguire rotazioni precise. Se invece vogliamo utilizzare movimenti preconfigurati, possiamo connettere lo smartphone al gimbal e impostare i parametri di esecuzione, ad esempio per fare un video prolungato come un timelapse.

Il collegamento con il cellulare permette anche di selezionare l’opzione ActiveTrack 3.0, per selezionare un soggetto all’interno della scena e lasciare che il gimbal lo segua automaticamente.

Tra i diversi accessori compatibili all’interno dell’ecosistema DJI, consigliamo il follow focus, da acquistare a parte, che permette di controllare il fuoco in manuale direttamente dal gimbal.

9. FLYCAM HD-3000

Solido e ultra robusto

Un’opzione più leggera e accessibile con la possibilità di sorreggere un buon peso è il FLYCAM HD-3000 Handheld Video Stabilizer. Può supportare fotocamere fino a 3.5kg ed offre una stabilità eccellente anche agli utenti meno esperti.

Il design è robusto e compatto ed è facilmente trasportabile. L’impugnatura è molto confortevole ed è molto versatile grazie ai numerosi attacchi disponibili e allo sgancio rapido. Il FLYCAM HD-3000 è uno stabilizzatore palmare compatibile con tutte le fotocamere DSLR e videocamere più recenti.

10. Neewer Carbon Fiber

Tra gli stabilizzatori più acquistati

Tra i marchi più popolari nella fascia economica, Neewer ha ottime recensioni da parte degli utenti. Questo è uno stabilizzatore glidecam economico, pratico e leggero. È costruito in fibra di carbonio e ha un design abbastanza comune, con un sistema di attacco particolarmente semplice a sgancio rapido che velocizza le operazioni.

I giunti sono fluidi e il rivestimento gommato rende l’impugnatura molto confortevole. Supporta SLR e DSLR fino a 3Kg e può essere utilizzato anche con una videocamera portatile.

Condividi