I 10 Migliori Scanner per Diapositive e Negativi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Per trasformare le tue pellicole da analogico a digitale e ottenere risultati professionali, ecco la guida all'acquisto completa per capire quali sono i migliori scanner per diapositive e negativi da acquistare.

Lo scanner per diapositive è un dispositivo che trasforma pellicole, diapositive e negativi, da analogico in digitale. Da qui si potrà procedere a stampare la foto o condividerla su web come qualsiasi altra immagine digitale.

Inoltre, anche se la fotografia digitale ha completamente sostituito il vecchio rullino, fotografare con una macchina analogica è tuttora un vero piacere per molti professionisti e appassionati.

Le reflex analogiche hanno ancora oggi una loro nicchia di mercato e sono utilizzate per ottenere immagini dal tocco diverso rispetto alle DSLR, lo scanner per diapositive e negativi, è quindi uno strumento indispensabile per chi usa macchine analogiche e vuole convertire i propri scatti in digitale.

Lo sviluppo di pellicole e diapositive da analogico a digitale, per poter poi stampare e condividere le foto, è parte del processo, ed avere in casa uno scanner per negativi, ci permette di compiere questa operazione senza dover portare i rullini in uno studio fotografico.

Come scegliere uno scanner per diapositive

Esistono diversi tipi di scanner, dai più professionali ai più economici. Per chi cerca alta qualità e dettaglio, la scelta di uno scanner di fascia alta consentirà di avere una migliore qualità finale e accuratezza di particolari, mentre uno scanner entry level sarà sufficiente per ottenere risultati di qualità per stampare foto di dimensioni standard per album di famiglia.

Ecco quali sono le caratteristiche da prendere in considerazione per capire con esattezza qual'è il miglior scanner per diapositive da acquistare in base alle proprie esigenze.

​​​​Formato

Il formato che lo scanner per foto è in grado di accettare è d’importanza vitale per permettervi di inserire le vostre pellicole. Tutti gli scanner dedicati solitamente accettano il classico formato da 35 mm, ma se avete poi intenzione di digitalizzare diapositive o altri formati pellicola come il medio e grande formato, fate attenzione ad acquistare il prodotto giusto che accetti diversi tipi di dimensioni.

Per non sbagliare quando si ha intenzione di digitalizzare diversi tipi di formati, consigliamo di orientarsi su scanner flatbed a letto piano, i quali hanno una superficie in vetro capace di accomodare pellicole di diverse dimensioni, oltre a fogli standard per la scansione di immagini stampate e documenti.

Risoluzione

Il valore in DPI (dots per inch) rivela la qualità dell’immagine finale in risoluzione, se pensate di dover stampare fotografie in grande formato dovrete assicurarvi che questo numero sia ben alto, altrimenti le foto stampate avranno un fastidioso effetto pixel.

Profondità colore

Questo parametro si misura in bit ed esprime quanto lo scanner sia in grado di riprodurre in digitale tutte le tonalità e sfumature, sia di colore che in bianco e nero.

Di solito, 24 bit sono abbastanza per necessità sia entry level che intermedie, ma i nuovi scanner più avanzati arrivano anche a 48 BIT, con un effetto migliore sul risultato finale. Sotto i 24 bit, nella maggior parte dei casi le sfumature non saranno riprodotte in maniera corretta e vedrete apparire l’effetto banding sulla foto digitale.

I migliori scanner per diapositive e negativi da acquistare

Vediamo ora la classifica degli scanner per diapositive e negativi migliori per rapporto qualità prezzo, dalla fascia professionale ai modelli economici, per tutte le esigenze di qualità e budget.

1. Epson Perfection V800

Il miglior scanner per diapositive e fotografia professionale

Per professionisti in cerca dello scanner perfetto per qualsiasi tipo di lavoro, l’Epson Perfection V800 è l’acquisto più consigliato, ad un prezzo di fascia alta per mercato prosumer.

Si tratta di uno scanner flatbed a letto piano che accetta sia fogli in formato A4 che diapositive e negativi. È una soluzione all-in-one per chi è in cerca di un unico dispositivo per tutte le funzioni di scansione.

Per quanto riguarda la scansione di negativi, il Perfection V800 accetta diversi tipi di formato e mette a disposizione tutti i tipi di vassoi per tenere in posizione le diverse pellicole come le classiche da 35mm, le diapositive e negativi, e anche le pellicole di medio e grande formato fino a 8 per 10 pollici.

La qualità della foto digitale scannerizzata è impressionante. La risoluzione massima con tecnologia dual lens system è da 6400 dpi per diapositive e 4.800 dpi per foto. La profondità del colore è top di gamma, da 48 bit. È inoltre possibile restaurare pellicole rovinate grazie alla funzione di rimozione delle imperfezioni.

Se il prezzo non è un problema, l’Epson Perfection V800 è attualmente uno dei migliori prodotti in commercio, per studi fotografici professionali e fotografi che cercano qualità in uno scanner multifunzione.

2. Plustek OpticFilm 8200i AI

Il migliore tra gli scanner per diapositive dedicati

Il Plustek Optic Film OF8200i AI è uno scanner dedicato per convertire film e diapositive da 35 mm in file digitali di alta qualità, per poi gestire e modificare il file su computer.

Questo è un prodotto pensato per fotografi che lavorano molto con fotografia analogica e devono sviluppare grandi quantità di pellicole per poi stampare in grandi formati o pubblicare su web ad alta risoluzione.

Lo scanner è dotato di sensore con risoluzione da 7200 dpi e profondità colore da 48 bit per catturare con precisione tutti i dettagli dell’originale durante la scansione.

È in grado di rimuovere polvere e graffi grazie alla tecnologia infrared ed assicura una riproduzione colore molto accurata con sistema automatico di calibrazione interna, per non perdere in qualità con utilizzo continuo.

Il software professionale incluso SilverFast 8 è ottimo per incrementare il flusso di lavoro e per realizzare scansioni perfette senza bisogno di ripetere l’operazione più volte. Questo programma offre infatti opzioni di fotoritocco che possono essere visualizzate prima di compiere la scansione.

Per chi è in cerca del miglior prodotto dedicato ad una sola operazione, cioè uno scanner diapositive e pellicole da 35mm, questo è il migliore in circolazione.

3. Epson Perfection V600

Lo scanner tuttofare ad alta risoluzione

Il Perfection V600 è una soluzione ottimale per fotografi amatoriali ed appassionati che cercano un prodotto per scansione di diapositive e pellicole fino al medio formato, o per scansione di fotografie stampate.

Il vantaggio di possedere uno scanner flatbed è che si possono compiere diversi tipi di scansione con un solo dispositivo ed ottenere buoni risultati sia per scansionare documenti e foto stampate, sia per trasferire in digitale le pellicole e diapositive.

Lo scanner offre diversi tipi di vassoi ed inserti per posizionare fotografie e pellicole, per poi compiere la scansione usando il software Epson Scan.

Con una risoluzione che arriva fino a 6400 x 9600 dpi e color depth da 48 bit, si potranno stampare fotografie della grandezza di 43x56 cm. Può contenere diapositive di medio formato fino ad una dimensione di 6 x 22cm, e foto e documenti fino ad un A4.

Grazie alla tecnologia ReadyScan LED, il dispositivo è pronto ad operare immediatamente dopo essere uscito dalla modalità standby, senza bisogno di warm up. La velocità di scansione non è male per la sua categoria e i consumi sono contenuti.

4. Plustek OpticFilm 8200i SE

Ottima qualità ad un prezzo di fascia media

Il Plustek Opticfilm 8200I SE è la versione migliorata del precedente Opticfilm 8100. Mantiene la stessa risoluzione, qualità di scansione e velocità, e aggiunge una funzione di rimozione della polvere e graffi che il precedente prodotto non offriva.

Questo è uno scanner dedicato solamente alla trasformazione in digitale di pellicole e diapositive da 35 mm, con un vassoio capace di contenere un massimo di 6 fotografie per pellicola o 4 diapositive alla volta.

La risoluzione del sensore è da 7200 dpi e la profondità colore è da 48-bit. Il software in dotazione è il SilverFast SE Plus 8, che è la versione light rispetto al software messo a disposizione con il Plustek Optic Film 8200i AI.

Come per il OpticFilm 8200i AI, anche in questo scanner la tecnologia di rimozione della polvere e graffi riduce abbondantemente le imperfezioni durante il processo di scansione ed aiuta ad ottenere immagini più pulite.

In generale, questo scanner dedicato è identico al più costoso Plustek OpticFilm 8200i AI, la differenza non è nel hardware o nelle capacità di scansione, bensì nel software incluso nell'acquisto. Mentre la versione AI offre un software completo di tutte le caratteristiche per eseguire scansioni e fotoritocco professionali, la versione SE offre un software meno esteso, adatto a fotografi appassionati che desiderano comunque raggiungere qualità di scansione pro, ma con uno strumento software meno avanzato.

5. Plustek OpticFilm 8100

Il miglior prezzo tra gli scanner professionali per pellicole e diapositive

Altro prodotto Plustek da tenere in considerazione, per chi è in cerca di uno scanner soltanto per pellicole e diapositive da 35 mm, è il OpticFilm 8100.

Questa è la versione precedente del Plustek OpticFilm 8200i SE, offre la stessa qualità immagine e lo stesso livello di scansione, con risoluzione da 7200 dpi e profondità colore da 48 bit. Include inoltre lo stesso programma per gestione della scansione, il SilverFast SE Plus 8.

La differenza è che questo prodotto non offre la tecnologia interna hardware di rimozione della polvere e graffi, rendendo il lavoro di post produzione un po’ più tedioso per chi desidera ottenere una foto digitale dalla maggiore pulizia. Per chi non è interessato a questa funzione, si possono utilizzare programmi di fotoritocco come Photoshop per rimuovere queste imperfezioni.

Il Plustek OF8100 è un ottimo prodotto che permette di digitalizzare le vostre pellicole e diapositive, ad un prezzo più competitivo rispetto alle versioni più nuove del prodotto. Soddisfa fotografi appassionati e amanti della fotografia analogica e garantisce una buona qualità sia per condividere gli scatti su web che per stampare le foto in medio formato. 

6. Epson Perfection V550

Lo scanner flatbed tuttofare

Ottimo per utenti che devono usare lo scanner in modalità classica per foto e documenti, ed occasionalmente per digitalizzare negativi e diapositive. L’Epson Perfection V550 è un prodotto intermedio dal prezzo competitivo ed ampia versatilità.

Per quanto riguarda il design, va detto che questo è uno scanner che occupa una certa superficie sulla scrivania, in quanto la dimensione è più grande di un foglio A3.

Quando si apre la parte superiore per rivelare l’interno dell’area di scansione, ci si trova davanti ad una superficie in vetro capace di accomodare diversi tipi di formato, fino a documenti di dimensioni A4. Su questa superficie potrete poi scansionare fino a 2 strisce pellicola da 35 mm, 12 negativi o 4 diapositive per volta.

La massima risoluzione è di 6400 dpi e 48 bit di profondità colore. La connessione con il computer avviene tramite cavo USB, non sono disponibili connessioni wireless. Anche questo dispositivo, come gli altri scanner Epson in questa classifica, usa la tecnologia ReadyScan LED che minimizza il tempo di reazione dalla modalità standby e tiene sotto controllo i consumi.

Consigliamo di trattare con cura i vassoi per l’inserimento dei film e diapositive poiché sono di materiale abbastanza debole, facili da rompere se maneggiati con poca attenzione.

In conclusione, questo scanner è adatto per fotografi amatoriali e per appassionati che vogliono avere un dispositivo dedicato sia per la scansione quotidiana di documenti, sia per la scansione di pellicole di diverse dimensioni, ma non per un uso fotografico professionale continuo.

7. Canon Canoscan 9000F Mark II

Il miglior scanner per diapositive di fascia media

Il Canon Canoscan 9000F Mark II è probabilmente lo scanner più popolare tra gli appassionati di fotografia analogica e pellicola, sia per le caratteristiche che per il costo.

Offre infatti una combinazione qualità prezzo quasi imbattibile e si piazza in una zona di mercato che soddisfa diverse esigenze.

La risoluzione per la scansione di pellicole arriva fino a 9600 dpi e per la scansione di documenti fino a 4800 dpi. La profondità colore è di 48-bit.

Lo scanner accetta pellicole e diapositive da 35 mm, e anche di medio formato. La velocità di scansione di una pellicola è di circa 18 secondi e 7 secondi per scansionare un documento A4 a colori e 300 dpi, tempi un po’ alti nella media ma la qualità del risultato finale vale la pena.

C’è anche a disposizione un software dedicato per tutti i tipi di scansione, per fotoritocco e piccole correzioni, e per organizzare le fotografie su computer.

La tecnologia FARE Film Automatic Retouching & Enhancement, inclusa in questo scanner, rimuove polvere e graffi automaticamente e restituisce colori ad una foto sbiadita, così da eliminare difetti e migliorare la foto appena si compie la scansione.

Inoltre, quando si scansiona la pagina di un libro, il Canoscan 9000F Mark II corregge automaticamente le ombre che si formano vicino alla costa, e trasforma il file in un pdf con testo che si può poi utilizzare per ricercare il file oppure per operazioni di copia e incolla, questo è reso possibile grazie alla funzione OCR optical character recognition.

I pulsanti sulla superficie dello scanner permettono azioni veloci per scansioni di tutti i giorni e migliorano la velocità di utilizzo quando si effettuano operazioni continue.

8. Rollei PDF-S 340

Per scansioni di fotografie e diapositive senza PC

Il Rollei PDF-S 340 è un prodotto per uso domestico, per la scansione di fotografie dal formato massimo di 10x15 o per la digitalizzazione di pellicole e diapositive. Semplice da usare e senza necessità di collegamento ad un computer, si possono salvare le immagini digitalizzate direttamente su scheda SD.

È composto da un vassoio superiore che permette di inserire una foto per scansioni di fotografie stampate, e di vassoi per diapositive e pellicole da inserire all'interno dell’unità.

La scansione effettuata è visualizzabile immediatamente grazie allo schermo LCD posizionato sulla parte superiore dello scanner, così da poter vedere immediatamente il risultato ottenuto.

Per coloro che vogliono digitalizzare le foto di famiglia stampate in formato 10x15 cm, o per scansionare vecchie pellicole e diapositive da 35 mm, il Rollei PDF-S 340 vi permette di effettuare questa operazione in maniera semplice ed immediata, con qualità da 1800 dpi buona per riprodurre le foto su social media e condividere su web.

9. Rollei DF-S 190 SE

Lo scanner economico di buona qualità

Il Rollei DF-S 190 SE è uno scanner per diapositive e pellicole da 35 mm, da inserire direttamente nei vassoi dedicati per la digitalizzazione istantanea di fotografie analogiche. I file di destinazione vengono salvati nella scheda SD di memoria che può essere inserita direttamente nel dispositivo per poi trasferire le immagini su pc per stampa o condivisione su web.

Lo scanner è dotato di sensore da 9 megapixel ed utilizza una risoluzione da 3600 dpi, buona per una qualità immagine per uso comune, non certo per stampa in grandi formati o per alte risoluzioni digitali.

Il display da 2,4 pollici permette di visualizzare l’immagine scansionata. È possibile inserire diapositive con frame ed effettuare la scansione di circa 20 diapositive al minuto. È inoltre possibile effettuare modifiche di esposizione e bilanciamento colore direttamente dal dispositivo.

Tra gli scanner per diapositive economici per mercato consumer, il Rollei DF-S 190 SE assicura una buona qualità immagine unita ad intuitività d’utilizzo. 

10. Hamlet XDVDIAPO

Il miglior scanner per diapositive economico

L'Hamlet XDVDIAPO è uno scanner per diapositive economico e facile da usare, un prodotto pensato per uso domestico e per ottenere digitalizzazioni di media qualità, senza dover utilizzare un computer collegato. Il vassoio è compatibile con pellicole e diapositive da 35 mm.

In un corpo compatto, lo scanner è dotato di sensore da 5 MP e un display da 2,4 pollici per visualizzare l’anteprima dell’immagine scannerizzata. La qualità della scansione non è delle migliori, con risoluzione da 1800 dpi, ma per questo prezzo non si può chiedere di più.

Dopo aver inserito diapositive o pellicole ed effettuato la scansione, che non permette molte funzioni di ritocco, è necessario salvare l’immagine su scheda SD da acquistare a parte per poi passare i file su computer.

Per chi cerca un dispositivo economico, entry level, per eseguire scansioni occasionali ed ottenere una qualità immagine abbastanza buona per poi condividere con amici e famiglia, l’Hamlet XDVDIAPO è un prodotto da provare, senza avere troppe pretese.

Condividi