miglior monitor 4k Classifiche

I 12 Migliori Monitor 4K Ultra HD per Film, Gaming e Uso Professionale


Per un’esperienza video superiore, per film, gaming o per uso professionale, ecco quali sono i migliori monitor 4K ultra HD con la miglior definizione per tutte le esigenze di utilizzo. 

Il formato video 4K, conosciuto anche come Ultra HD o UHD, è il formato video del futuro e provvede quattro volte tanto il numero di pixel rispetto al Full HD 1080p, per una maggiore quantità di dettaglio e migliore visione di contenuti digitali.

Il termine 4K si riferisce al numero di pixel presenti nel lato orizzontale dell’immagine riprodotta. Per capire il paragone con gli altri formati standard, il 4K offre una risoluzione da 3840×2160 pixel oppure 4096 x 2160 (orizzontale x verticale), il FULL HD 1920 x 1080, ed il formato HD 1280 x 720 pixel. Gli ultimi due formati sono inoltre comunemente chiamati anche 1080p e 720p, ad indicare il numero di pixel presenti sul lato verticale.

I video in 4K offrono quindi un’esperienza notevolmente migliore, sia a livello film che per i videogiochi (a condizione che la scheda grafica riesca a gestire il 4K per gaming).

Questo formato sta prendendo sempre più campo e sta diventando la risoluzione di riferimento per la produzione ed il consumo di materiale video multimediale. È stato introdotto qualche anno fa con i cinema di ultima generazione, con il formato blu-ray, con i proiettori per home theatre, e con i monitor per tutti i tipi di uso, sia professionale che per mercato consumer.

Il 4K è viene anche utilizzato per la riproduzione di filmati on line, non a caso YouTube è in grado di offrire questa risoluzione tra le opzioni di visualizzazione, a patto che il video originale sia stato caricato in 4K.

Al momento, molte fotocamere anche consumer, oltre a quelle per professionisti, registrano video in 4K ed esistono addirittura videocamere professionali che registrano in formato 8K, ad indicare che la tecnologia è destinata ad aumentare sempre di più la qualità della risoluzione video.

Come scegliere un monitor 4K: cosa cercare

Per scegliere un monitor 4K, ci sono alcuni parametri da considerare come tecnologia, dimensioni, luminosità e riproduzione dei colori. Di seguito i dettagli per capire come valutare e selezionare il monitor 4K ideale a seconda delle proprie esigenze.

Dimensioni

Innanzitutto è bene capire la dimensione ottimale per le vostre esigenze, questo dipende dalla distanza che vorrete mantenere tra il punto di visione ed il monitor. Per una scrivania di grandi dimensioni, consigliamo un monitor da 27 o 32 pollici, mentre se il monitor sarà abbastanza vicino a voi potrete tranquillamente stare sui 24 pollici.

Tecnologia IPS o TN

Esistono due maggiori tipi di tecnologia per monitor LCD. Il metodo IPS (In-Plane Switching) dà una riproduzione dei toni più fedele e una copertura degli spazi colore anche per fotografia e ritocco di livello professionale. Inoltre permette ampie angolazioni di visione senza distorsioni di colore.

La tecnologia TN (Twisted Nematic) è più datata, ed offre migliori tempi di risposta anche fino a 1 millisecondo, ma peggiore riproduzione di colori e maggiori distorsioni quando si guarda lo schermo da un’angolazione.

Luminosità

La luminosità del monitor deve essere uniforme su tutta la superficie del pannello. Avrete notato che qualche monitor più economico ha una luminosità meno presente ai bordi, oppure addirittura presenta macchie scure quando caricate un’immagine completamente bianca.

Un monitor di qualità non dovrebbe avere questo tipo di difetto, fate attenzione a questo particolare quando acquistate.

Riproduzione della gamma colore

Per capire quanto un monitor è fedele agli spazi colore standard, soprattutto per lavori professionali con video editing e fotografia, è bene dare un’occhiata al valore espresso in percentuale che indica lo spettro della gamma Adobe RGB o sRGB che il monitor riesce a riprodurre.

Per chi cerca un monitor 4k specifico per fotografia, qui la guida dedicata con parametri e modelli.

I migliori monitor 4k da acquistare

Di seguito la classifica dei migliori monitor 4K disponibili in questo momento con caratteristiche e prezzi, dai monitor 4K professionali e di fascia alta, fino ai più economici col miglior rapporto qualità prezzo.

Eizo ColorEdge CG318-4K: il miglior monitor 4K in assoluto

Questo è il miglior monitor 4K in assoluto, consigliato a professionisti del settore fotografico e per editing video.

Il Eizo ColorEdge CG318-4K è capace di riprodurre il 99% dello spazio colore Adobe RGB ed ha una luminosità perfettamente uniforme su tutto il pannello IPS. Le dimensioni sono adatte ad una scrivania di grandi dimensioni, poiché questo è un monitor da 32 pollici, con risoluzione 4096x2160.

Per mantenere lo schermo costantemente fedele nella riproduzione dei colori, il monitor è provvisto di uno strumento per la calibrazione interna, è inoltre possibile utilizzare un cappuccio montato sui tre lati superiori per evitare riflessi mentre si lavora sul ritocco dell’immagine.

La densità dei pixel è di 149 ppi, e grazie alla tecnologia IPS è possibile avere una visione accurata dell’immagine anche ad un’angolazione fino a 178 gradi.

Da tener presente che questo è un monitor specializzato per fotografia, fotoritocco e editing video, ottimo ovviamente anche per la visione di contenuti multimediali, ma non altrettanto per gaming, poiché il tempo di risposta è di 9 millisecondi, mentre altri monitor specializzati per gioco offrono un ritardo di 1ms. 

DELL UltraSharp UP3218K: il monitor 8K del futuro per contenuti ad altissima risoluzione

Per fotografi e video-maker professionisti che producono contenuti ad alta definizione, il Dell UltraSharp UP3218K è uno degli acquisti più azzeccati poiché permette di vedere l’immagine ad una definizione senza rivali.

Questo monitor anticipa i tempi e ci porta direttamente nel futuro con una risoluzione 8K da 7680x4320 su una superficie da 32 pollici. Anche questo monitor si rivolge a professionisti della fotografia e fotoritocco, ed offre una qualità immagine incredibile, con un’altissima fedeltà nella riproduzione dei colori.

Il DELL UltraSharp copre infatti il 100% della gamma sRGB, ha inoltre una luminosità di 400 cd/m2, un rapporto di contrasto da 1300:1 e un tempo di risposta di 6 millisecondi.

Con un numero di pixel superiore a qualsiasi altro prodotto in commercio, l’unica limitazione è il fatto che per godere dell’effettiva risoluzione di questo schermo, i contenuti disponibili in 8K al giorno d’oggi sono pochi, ed alcuni giochi per PC faranno fatica ad essere visualizzati correttamente.

Come detto sopra, questo schermo è molto avanti nei tempi ed alcune applicazioni su questo monitor non verranno visualizzate come vorreste, è dunque un monitor che consigliamo agli addetti ai lavori che veramente hanno bisogno di uno schermo dalla risoluzione altissima per processare immagini a livello estremamente professionale.

DELL ULTRASHARP UP3216Q: il miglior monitor 4K top di gamma di DELL

Il monitor top di gamma di casa Dell nella fascia 4K è il Dell Ultrasharp UP3216Q. La risoluzione è di 3840x2160 su di un pannello IPS (in-plane switching) ed usa la tecnologia Dell PremierColor per coprire il 100% della gamma REC. 709, 99.5% dello spazio Adobe RGB, 100% dello spazio sRGB e 87% della gamma DCI-P3 (digital cinema color standard).

La luminosità massima è di 300 cd/m2, il rapporto di contrasto di 1000:1, una frequenza di aggiornamento di 60Hz e un ritardo di 6 millisecondi, in una superficie monitor da 32 pollici in 16:9.

Nella parte posteriore, rivolte verso il basso, ci sono due connessioni DisplayPort input (una di queste è mini), una HDMI, output audio, USB 3.0 upstream, tre porte USB 3.0 downstream, ed una porta USB posta nel retro e rivolta verso l’esterno. Unica pecca la mancanza di porte USB sul lato per facile accesso.

La qualità immagine è impressionante, con perfetta visione anche da un’angolazione non perpendicolare. Il monitor è inoltre perfettamente calibrato in fase di costruzione, quindi non è necessaria la calibrazione quando lo si acquista. La qualità del pannello è inoltre invariata su tutta la sua superficie, con luminosità uniforme su tutto lo schermo.

Il Dell Ultrasharp UP3216Q è un investimento che sicuramente darà i suoi frutti quando lo si utilizza per lavori fotografici professionali, video editing, creazione e visione di contenuti multimediali e anche per gaming. Il rapporto qualità prezzo è ottimo, in un design accattivante e moderno. 

DELL UltraSharp U2718Q: il miglior monitor 4K 27 pollici di fascia media

Il Dell UltraSharp U2718Q è un monitor 4K da 27 pollici dal design incredibile, molto adatto a chi vuole uno schermo di bella presenza, quasi privo di bordi.

È basato su tecnologia IPS con supporto colore 10-bit, per colori molto vivaci, buono per creatori di contenuti multimediali. La calibrazione del monitor avviene in fabbrica, e copre il 99,9% dello spazio colore sRGB.

Grazie alla tecnologia IPS, la visione dei contenuti è invariata ancha da un’angolazione fino a 178 gradi. Il rapporto di contrasto è di 1300:1 e la velocità di transizione dei pixel è di 5 millisecondi, per un’ottima performance quando un soggetto si muove velocemente sullo schermo senza lasciare strisce.

Lo schermo 4K assicura una qualità immagine incredibile, con dettagli molto ben riprodotti, su di una superficie da 27 pollici buona sia per creare contenuti che per la visione di video ed immagini.

Unico punto negativo, la funzionalità HDR (high dynamic range) di questo schermo non funziona molto bene, ed è poco utilizzabile per chi intende lavorare su questo monitor con questa funzione. In modalità normale la luminosità è buona, ma quando lo schermo è in modalità HDR, non è abbastanza per incrementare la qualità dell’immagine.

In conclusione, per qualità, prezzo e capacità, il Dell UltraSharp U2718Q è altamente consigliato a chi è in cerca di un monitor 4K per la fruizione e creazione di contenuti multimediali di livello non estremamente professionale, poiché la fedeltà dei colori non è eccellente.

Con il 75% della gamma Adobe RGB coperta da questo schermo, per chi intende lavorare seriamente su fotoritocco e digital imaging, consigliamo uno schermo più dedicato. Per chi invece non ha queste necessità ed è alla caccia di uno schermo ad alta risoluzione per film, media e gaming, state tranquilli che la qualità di questo prodotto basta e avanza. 

BenQ PD3200U

BenQ PD3200U: il miglior 4K 32 pollici per mercato consumer

Questo monitor UHD ha un design elegante ed è pensato sia per produttività che per intrattenimento, con una superficie da 32 pollici che permette di lavorare su diverse finestre simultaneamente e di consumare contenuti multimediali ad una risoluzione 4K.

I bordi dello schermo sono abbastanza sottili per uno schermo di queste dimensioni. Sul bordo di destra si trovano due porte HDMI 2.0, un DisplayPort 1.2, mini DisplayPort, slot per schede SD di memoria, due porte USB 3.0 e un entrata cuffie per audio. Grazie alla tecnologia HDMI 2.0, si possono visualizzare contenuti 4K a 60Hz, il che significa poter collegare anche una Play Station 4 Pro o Xbox One X.

La risoluzione è di 3840x2160, la qualità immagine è eccellente e non manca lo spazio per aprire diverse applicazioni e lavorare comodamente su diversi progetti. Windows 10 viene visualizzato molto bene, grazie alla risoluzione dello schermo e alle grandi dimensioni, avrete il giusto rapporto di grandezza delle icone e dei testi.

Grazie al pannello IPS ed al rapporto di contrasto da 1000:1, otterrete una buona visione dei contenuti anche da un’angolazione, fattore molto importante per uno schermo di queste dimensioni, per visione ottimale anche agli angoli del display.

Il BenQ PD3200U è buono un po’ per tutto, si adatta a diverse applicazioni, lo si deve installare su di una scrivania di grandi dimensioni per provvedere abbastanza distanza tra l’utente e lo schermo, e rappresenta un ottimo rapporto qualità prezzo. 

Acer Predator XB271HK: il miglior monitor 4K IPS per gaming

La linea di monitor Acer Predator non necessita nessuna introduzione nel mondo del gaming, questo schermo è uno dei prodotti top di gamma nel settore per performance, design e prezzo. Questo è il modello 4K da 27 pollici con tecnologia IPS e G-Sync.

Per chi possiede un computer con scheda grafica Nvidia GTX 1080 o 1080 Ti, ed è in cerca di un display 4K, questo monitor è il prodotto da comprare.

La risoluzione è di 3840x2160, a 60Hz, rapporto di visualizzazione a 16:9, ritardo di 4ms, luminosità da 300 cd/m2, contrasto da 1000:1, ed angolo di visione fino a 178 gradi orizzontali.

L’estetica è chiaramente pensata per gaming, con accorgimenti nella progettazione della base di appoggio che permettono di calibrare la posizione a piacimento, e anche di ruotare lo schermo in modalità verticale.

A differenza degli altri schermi per gaming, questo monitor si distingue perchè presenta una tecnologia IPS e non TN. I pannelli TN sono buoni per gaming perchè offrono una latenza bassissima di 1 ms, ma peccano in fedeltà dei colori e angolo di visione.

L’Acer Predator XB271HK invece è basato su tecnologia IPS che offre migliore copertura della gamma cromatica, un’immagine fedele anche quando lo si guarda da un’angolazione non perpendicolare, e mantiene comunque una latenza molto bassa di 4 ms.

Per i motivi descritti sopra, questo schermo è dunque ottimo per gaming, ma allo stesso tempo buono anche per grafica, design, consumo e creazione di contenuti multimediali.

HP Z27

- Prezzo EUR 543,70 -

HP Z27: ottimo per collegamento con computer portatili tramite USB-C

Il monitor HP Z27 4K UHD è basato su tecnologia IPS LED, offre una risoluzione da 3840x2160 ed un design dai bordi molto sottili. La qualità immagine è molto buona e la dimensione è di 27 pollici.

Con questa risoluzione, l’immagine è visualizzata in maniera molto accurata, inoltre la luminosità dello schermo è di livello abbastanza alto, con 350 cd/m2. Il rapporto di contrasto è da 1300:1 e la quantità di colori riprodotti è di 1.07 miliardi per una copertura del 99% dello spazio colore sRGB.

La base su cui il monitor è montato permette di cambiare angolazioni e altezze a seconda delle esigenze, e sono inoltre presenti molte opzioni di connettività per diversi tipi di dispositivo.

È possibile collegare allo schermo un computer portatile con connessione USB-C, per trasmettere sia video che data, lo schermo è inoltre in grado di alimentare il portatile tramite questa porta.

Sono inoltre presenti le porte DisplayPort 1.2, Mini DisplayPort 1.2, HDMI 2.0, tre porte USB 3.0 ed uscita audio 3,5 mm. Grazie alle porte USB posizionate sui lati del monitor, è possibile collegare dispositivi periferici come mouse e tastiera direttamente sul monitor.

Tra i monitor 4K per utilizzo generico di fascia media, il HP Z27 è un buon acquisto, soprattutto per lavorare a progetti grafici che necessitano di alta risoluzione e per la visione di film e contenuti multimediali. Per gaming invece, il monitor non è molto veloce, la latenza è di 14 ms, e per questo consigliamo l’acquisto di altri prodotti.

Asus MG28UQ

Asus MG28UQ: il monitor K4 UHD da 28” perfetto per gaming 

Progettato specificatamente per gaming, questo monitor 4K UHD ha tutte le caratteristiche necessarie per essere collegato ad un PC dalle alte prestazioni e velocità.

A differenza degli altri monitor descritti sopra in questa classifica, questo display LCD è costruito con tecnologia TN (twisted nematic) che permette latenze molto inferiori. Il tempo di risposta del Asus MG28UQ è infatti di 1ms.

La superficie è da 28 pollici, in rapporto 16:9, con risoluzione 4K da 3840 x 2160 a 60Hz. La luminosità è di 300 cd/m2 e il rapporto di contrasto di 1000:1. Il design è semplice, nero con bordi bordi molto sottili, con possibilità di collegare anche più di un monitor in serie.

Le connettività disponibili sono numerose, con una DisplayPort 1.2, HDMI 2.0, due porte HDMI 1.4, e tre USB 3.0. C’è inoltre un jack per uscita audio e altoparlanti da 2 watt.

Appena comprato e uscito dalla scatola, il monitor è impostato in modalità Racing, che offre una gamma colore leggermente spostata verso le tonalità di blu. È possibile impostare la modalità sRGB ed avere colori più fedeli, ma questo limiterà la luminosità dello schermo a 170 cd/m2.

Dipende dalle preferenze personali di ogni gamer, in ogni caso il Asus MG28UQ offre profili colore personalizzabili per raggiungere il risultato desiderato a seconda delle esigenze.

Ad un prezzo competitivo ed ottime performance, questo è uno dei migliori monitor per gaming e per consumo generico di contenuti multimediali. 

Dell P2415Q

Dell P2415Q: il miglior monitor 4K 24 pollici economico

Il Dell P2415Q offre un pacchetto qualità, performance e prezzo molto favorevole per chi cerca un monitor 4K di dimensioni contenute e per utilizzo generico. Si adatta bene sia per uso fotografico e per editing video, sia per gaming e consumo di contenuti.

Le dimensioni da 24 pollici sono buone per una scrivania di medie-piccole dimensioni, il pannello è costruito con tecnologia AH-IPS (Advanced High-Performance In-Plane Switching) che permette di ottenere buona fedeltà dei colori a 10-bit e un tempo di risposta di soli 6ms.

La base dello schermo è costituita di un meccanismo che offre numerose opzioni in angolazioni e posizionamento, anche per montare lo schermo in posizione verticale.

Il monitor copre il 99% dello spazio colore sRGB e i colori sono riprodotti in maniera vivace e con accuratezza di particolari. Lo schermo può essere visualizzato anche da un’angolazione fino a 178 gradi senza soffrire di distorsioni nei colori.

Sono presenti 4 porte USB 3.0 di tipo A, una porta USB 3.0 di tipo B, un’uscita audio mini-jack, una porta DisplayPort Input, una DisplayPort Output per collegare altri schermi a catena, una Mini DisplayPort Input e una connessione HDMI.

Con questo schermo avrete un’immagine di qualità, ed una performance di tutto rispetto, ad un prezzo di fascia bassa nel settore degli schermi UHD di ultima generazione. 

ASUS PB287Q

ASUS PB287Q: il monitor 4K 28 pollici specifico per gaming

Una delle opzioni per amanti del gaming che vogliono sfruttare a pieno le potenzialità di una scheda grafica che supporta il 4K, è il monitor ASUS PB287Q. Questo display permette di collegare un PC a 60Hz tramite DisplayPort 1.2, mentre l’entrata HDMI supporta fino a 30Hz.

La risoluzione è di 3840x2160 su un pannello da 28 pollici, contrasto da 1000:1, luminosità da 300 cd/m2 e tempo di risposta di 1 ms grazie alla tecnologia TN (twisted nematic).

La riproduzione dei colori non è il punto forte di questo display, che copre soltanto un 87% dello spazio sRGB, ma questo è un dato nella media per un monitor TN. Altro punto dolente è la qualità dei colori se si guarda lo schermo da un’angolazione, è necessario avere lo schermo sistemato perfettamente di fronte per vedere l’immagine correttamente senza distorsioni.

La vera qualità di questo schermo è la velocità di trasmissione dell’immagine, ottima caratteristica per chi cerca una bassa latenza ad un prezzo contenuto, e dimensioni importanti. Questo monitor è uno dei migliori monitor per gaming in commercio per rapporto qualità prezzo.

LG 27UD58-B

LG 27UD58-B: il migliore 4K per uso generico ad alta definizione

Se avete un budget contenuto e siete in cerca di un monitor 4K con tecnologia IPS da 27 pollici, questo LG 27UD58-B è una soluzione ideale sia per gaming che per uso quotidiano.

Ha una risoluzione Ultra HD da 3840x2160 pixel ed una qualità immagine molto superiore ai monitor TN, poiché copre il 99% dello spazio colore sRGB ed offre quindi una buona fedeltà dei colori. È inoltre possibile vedere bene l’immagine anche da un’angolazione senza soffrire di distorsioni dei toni.

A meno che non si vogliano performance top di gamma nel campo della latenza per gaming, questo display è più che buono, con un tempo di risposta abbastanza basso anche per questo tipo di utilizzo.

È inoltre fornito di tecnologia AMD FreeSync, per collegare una scheda grafica compatibile e sincronizzare la frequenza di aggiornamento, per una qualità immagine ancora migliore ed esperienza di gioco superiore.

Tra i monitor 4K di fascia bassa, questo prodotto è altamente consigliato e garantisce una buona qualità immagine e performance di buon livello. 

Samsung U28E590D: il miglior monitor 4K più economico

Per chi invece preferisce un monitor con tecnologia TN rispetto ad un monitor IPS, per ottenere tempi di risposta incredibilmente bassi,

Il Samsung U28E590D è tra i migliori monitor 4K economici per film, gaming e contenuti multimediali in generale.

Ha risoluzione 4K UHD su una superficie di 28 pollici, tempo di risposta da 1 ms, supporto per FreeSync e collegamento DisplayPort a 60Hz. Non è presente un collegamento HDMI a 60 Hz quindi per gaming è consigliato avere una scheda grafica che offre un’uscita DisplayPort.

Il supporto sul quale il monitor è montato non offre grandi possibilità di manovra per adattare lo schermo a diverse angolazioni, su questo punto il display non è molto versatile, ma è possibile montarlo tranquillamente su un braccio per monitor.

Il Samsung U28E590D non è fornito di altoparlanti, è quindi consigliabile acquistare degli altoparlanti separati qualora non si disponga già di un impianto audio.

In conclusione, è un display che offre buone prestazioni in modalità di gioco, bassissima latenza e dimensioni da 28 pollici, con pannello 4K per visione ottimale dei dettagli e in grado di far risaltare al massimo la potenza di una scheda grafica di ultima generazione.