I 10 Migliori Fotocamera Smartphone e Cameraphone 2021

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Ecco la classifica dei migliori fotocamera smartphone oggi disponibili, dai camera phone premium ai migliori modelli economici.

La qualità della fotocamera di uno smartphone è uno degli elementi più importanti nella scelta del telefono, e per gli appassionati di foto e video, la scelta di quale camera phone acquistare è uno dei momenti più importanti.

La fotocamera dello smartphone è l'elemento più usato dalla maggior parte di noi, in tutte le situazioni e più volte al giorno. Per lavoro, per la scansione di documenti, per foto di famiglia, social ed eventi, paesaggi, ritratti e chi più ne ha più ne metta.

I migliori smartphone per fotografia devono quindi essere in grado di gestire diverse situazioni di luce, dalle scene all'aperto a quelle interne con poca luce. Vi sarà capitato molte volte di vedere fotografie scattate con smartphone di pessima qualità, soprattutto al buio quando la luce non è abbastanza, con una quantità incredibile di rumore digitale (noise) e distorsione dei colori.

Per questo è importante avere un camera phone che possa rispondere adeguatamente a tutte le esigenze, per non restare delusi dalla bassa qualità della foto realizzata. 

Vediamo ora quali sono gli smartphone con la miglior fotocamera classificati per fascia di prezzo, dai prodotti premium ai più economici, con descrizione delle schede tecniche, prezzi e principali punti di forza. 

1. Huawei Mate 40 Pro

Il miglior cameraphone con sensore da 50 MP e video in 4K

Lo Huawei Mate 40 Pro è il miglior camera phone oggi disponibile, uno smartphone eccellente per quanto riguarda fotografia e video. Partendo già da un’ottima base con il suo predecessore P40 Pro, il Mate 40 Pro potenzia ulteriormente alcuni aspetti.

Il sensore con risoluzione a 50 MP, nettamente più grande rispetto ad altri diretti concorrenti, fa un’enorme differenza in termini qualitativi. La qualità delle immagini sorprende soprattutto in quanto la si può riscontrare a tutte le ore del giorno, a prescindere dalle condizioni della luce.

La resa dei colori è semplicemente spettacolare: anche qui, pur provandolo in differenti condizioni di luce, la nitidezza e la definizione dei colori lascia a bocca aperta. Il tutto viene comunque mantenuto realistico ed autentico, ma straordinariamente vivido e definito.

La camera grandangolare da 20 MP ed il teleobiettivo da 12 MP forniscono un triplo setup a disposizione dell’utilizzatore, mettendo dunque a disposizione una vasta scelta di strumenti al fine di captare l’immagine o il video migliore. I video, 4K a 2160p /60f ps mantengono livelli di rumore molto bassi, sia in situazioni di buona illuminazione che in scarsità, offrendo invece un dettaglio molto accurato.

2. iPhone 12 Pro Max

I migliori parametri foto/video mai visti su iPhone

L’iPhone 12 Pro Max rappresenta lo smartphone Apple con i parametri e l’hardware più avanzato di tutti i tempi. La casa produttrice dimostra di aver investito molto sul comparto fotografico e video, realizzando un modello le cui prestazioni sono davvero eccellenti.

La tripla fotocamera, primaria, ultra-wide e tele, tutte e 3 con sensore da 12 MP, offrono una performance fotografica professionale, mantenendo una buona resa dei colori, del bilanciamento e dell’autenticità dell’immagine captata. La prestazioni migliori si raggiungono nei casi dove la scenario che verrà fotografato offre un ampio range dinamico.

Particolarmente performante è la funzione di autofocus: il nuovo sistema LiDAR è sicuramente uno dei maggiori responsabili nel fornire un autofocus veloce, molto preciso sostanzialmente in tutte le condizioni.

Anche la qualità video è nettamente migliorata rispetto ai suoi predecessori: il rendering dei colori è piacevole, bilanciato sia in ambienti al chiuso che all’aperto. E’ riscontrabile in generale un ampio range dinamico. Anche in situazioni di luce molto bassa, si registrano dei livelli di rumore molto bassi. Quando invece l’illuminazione è ottimale, possiamo apprezzare quanto i dettagli siano accurati.

3. Google Pixel 5

Stabilizzatore video efficace e colori luminosi e vividi

Il Google Pixel 5, è un cameraphone che offre un doppio setup di fotocamere rispettivamente da 12.2 MP (quella primaria) e l’ultrawide da 16 MP. I video vengono realizzati in risoluzione 4K a 60f ps (2160p).

La funzione di autofocus lavora in maniera molto efficace, adattandosi molto velocemente ed accuratamente al cambio di soggetto sul quale impostare la messa a fuoco. In generale notiamo un buon bilanciamento dei colori, sia negli scenari esterni (dove spicca l’equilibrio dei bianchi) che quelli interni.

Interessante è anche la funzione preview, utilizzabile solo per le foto: viene fornita un’immagine in anteprima la quale è considerata sufficientemente affidabile. I video, dalla massima risoluzione UHD 4K, permettono a questo 
smartphone con stabilizzatore ottico di essere efficace e di mantenere fluidità senza perdita dei dettagli. L’esposizione risulta inoltre uno degli aspetti che vengono gestiti meglio. 

4. Samsung Galaxy S21 Ultra

Sensore da 108 MP ed alto frame rate

Con un design aggiornato ed un sostanziale refresh dell’hardware, il Samsung Galaxy S21 Ultra continua il trend decisamente positivo che gli smartphone Samsung stanno avendo da un po di anni a questa parte.

L’hardware è sulla carta inattaccabile: un fotocamera primaria con sensore da 108 MP, un’ultra wide da 12 MP ed un doppio setup Tele da 10 MP ciascuna. La risoluzione video massima è di 4320/p a 24 fps mentre per operare a30 o 60 fps dobbiamo usare una risoluzione di 2160p.

I colori presentano un livello di saturazione alto, i toni della pelle belli e piacevoli, nonostante le situazioni dove la luce non sia delle migliori. In generale infatti offre un range dinamico ampio, così come il contrasto.

Le funzionalità di zoom sono molto performanti, risultando fluide ed accurate, mantenendo un buon adattamento dell’esposizione, pur cambiando il fattore di magnificazione. Grazie ad un alto frame rate. è possibile ottenere dei video i cui movimenti sono molto fluidi, approfittando inoltre di un autofocus preciso ed accurato.
 

5. OnePlus 9 Pro

Fotocamera da 48MP, ultragrandangolare e video in 8K

Da anni, il OnePlus è sempre presente nelle classifiche dei migliori smartphone per foto e video e il OnePlus 9 Pro mantiene la tradizione aggiungendo alcune caratteristiche chiave che piacciono particolarmente ai fruitori abituali di foto e video.

Spicca la fotocamera principale con sensore da 48MP così come il grandangolare da 50MP. Avremo dunque delle foto la cui resa in grandangolo è particolarmente apprezzabile. L’esclusiva fotocamera Hasselblad introduce una funzione molto pratica e ben realizzata, ovvero la calibrazione del colore naturale, automatizzando in maniera efficace un processo molto importante quale il bilanciamento dei colori.

Se siete alla ricerca dei cellulari migliori per fare i video, allora apprezzerete la qualità di 4K a 120 fps per realizzare dei fantastici slow motion. E’ inoltre possibile registrare in 8K. Queste caratteristiche aiutano moltissimo anche la ripresa di video in movimento.

6. Huawei P40 Pro

Sensore da 50 MP e zoom ottico 5x

L’ultimo arrivato P40 Pro è il miglior smartphone per fotografare e fare video per qualità dell’immagine e specifiche hardware.

Troviamo un sensore con risoluzione 50MP e capacità di ingrandire l’immagine con zoom ottico fino a 125 mm (5x), senza perdita di qualità. Impressionante per uno smartphone.

L’effetto soft-focus di questo smartphone con zoom ottico nei ritratti è molto qualitativo, la quantità di dettaglio è eccezionale, e i colori hanno il giusto livello di saturazione e bilanciamento.

C’è uno zoom digitale da 50x, che probabilmente sarà meno usato, perché c’è ovviamente perdita di risoluzione e qualità immagine, ma utile per alcune situazioni.

Per video lo smartphone Huawei P40 Pro è eccezionale, e lo consigliamo soprattutto a coloro che producono filmati per YouTube, magari per avere una seconda camera sempre pronta all’uso per catturare una clip veloce durante un vlog quando la fotocamera non è a portata di mano. Oppure per chi inizia un canale YouTube, andrà benissimo come camera primaria.

7. Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Il cameraphone con sensore da 108MP e video in 8K

Il Samsung Galaxy Note 20 Ultra è lo smartphone che accontenta vari tipi di utilizzatori appassionati di foto e video. Presenta caratteristiche molto interessanti le quali, anche se non tutte altamente professionali, forniscono prestazione di indubbia qualità.

Si distingue il sensore da 108 MP della fotocamera primaria il quale lavora in congiunzione con l’ultrawide da 12 MP ed il tele, anch’esso da 12 MP. Da notare il lavoro eccellente che svolge con la resa ed il bilanciamento dei colori. Particolarmente performante nelle situazioni molto luminose, si comporta comunque egregiamente anche in luoghi scarsamente illuminati.

Lo zoom lavora decisamente bene ed ha una portata davvero ampia, mantenendo proporzioni ed accuratezza, senza aumentare di troppo il rumore.

I video possono essere registrati ad una risoluzione massima di 8K e si distinguono per una performance degna di nota per i valori di esposizione del soggetto a fuoco, sia in caso di buona che scarsa illuminazione. Mantengono una resa più che buona per quanto riguarda la gestione dei colori.
 

8. Samsung Galaxy S10+

Tripla fotocamera e basso rumore su foto interne e con poca illuminazione

Il Samsung Galaxy S10+ è uno cameraphone che lavora particolarmente bene in alcuni aspetti specifici ed è pertanto indicato a quegli utenti che vogliono scattare soprattutto in luoghi chiusi e potenzialmente poco illuminati e fare video dove i colori risultino sufficientemente bilanciati.

Con una tripla fotocamera, di cui la primaria monta un sensore da 12 MP, l’ultrawide da 16MP mentre la tele da 12 MP, è possibile scattare in buonissima risoluzione, sia zoomando significativamente che acquisendo in grandangolo.

Il bilanciamento dei bianchi ed, in generale, di tutti i colori è ben distribuito per tutte le situazioni. Se dovete scattare soprattutto al chiuso ed in scarsa luminosità, apprezzerete il basso rumore che il Galaxy S10+ riesce a mantenere.

Per quando riguarda i video, da notare l’efficacia dello stabilizzatore ed il bilanciamento dei bianchi in quasi tutte le situazioni. Il range dinamico è sufficiente, così come la gestione dell’esposizione del soggetto a fuoco.
 

9. Redmi Note 10 Pro

Il cameraphone economico con sensore da 108 MP e display AMOLED

Il Redmi Note 10 Pro è uno smartphone che permette di scattare in generale buone foto e buoni video e pertanto è raccomandato a tutti coloro che, non avendo esigenze particolarmente specifiche e/o professionali, cercano un cameraphone economico che possa svolgere bene entrambi i compiti.

Il sensore della fotocamera principale è da 108 MP e pertanto offre la possibilità di ottenere delle foto la cui nitidezza si nota significativamente. Lo si apprezza appieno quando, una volta scattata la foto, si zooma per notare dettagli a prima vista sfuggiti.

Il fatto che il display sia AMOLED, oltre che efficace in termini di risparmio energetico, mostrerà le foto e soprattutto i video con un’illuminazione ed una fluidità davvero notevole.

Anche i video sono di buona qualità, con un buon bilanciamento dei colori, range dinamico sufficiente ed una resa accettabile sia in spazi chiusi che all’aperto.
 

10. Apple iPhone SE

Il miglior cameraphone economico di Apple

Uscito nell’aprile 2020, l’iPhone SE è il modello che mette insieme la scocca dell’iPhone 8 con il processore dell’iPhone 11, in un pacchetto qualità prezzo del tutto appetibile per chi non sia interessato ai modelli top di gamma.

Intanto è più piccolo rispetto ad alcuni telefoni di fascia alta, più tascabile e leggero. C’è una sola fotocamera posteriore, senza quindi avere molte fotocamere ad intasare la scocca del telefono, e permette comunque di scattare foto di alto livello. Le prestazioni del telefono in generale sono molto elevate grazie all’implementazione del processore A13 Bionic.

Nell’iPhone SE 2020 abbiamo un sensore da 12MP e angolo di visione da 28 mm, tecnologia OIS di stabilizzazione dell’immagine e apertura f/1.8.

Rispetto al Google Pixel, è un po’ meno prestante per gli scatti serali e notturni, però presenta buone opzioni come Smart HDR e Semantic Rendering, per migliorare le foto a livello software. Si possono girare video in 4k Ultra HD a 60 fps, e la stabilizzazione funziona bene anche per filmare a mano libera.

Nella fascia media, l’iPhone SE è uno dei migliori camera phone qualità prezzo attualmente sul mercato.

Condividi