Le 10 Migliori Fotocamere Istantanee 2019

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Stampa immediata dopo lo scatto, divertimento assicurato e feeling analogico: scopriamo quali sono le migliori fotocamere istantanee da acquistare quest’anno, divise per tipi di utilizzo e fasce di prezzo.

Scattare fotografie digitali è oggi più semplice che mai, ma c’è però ancora un certo fascino nel poter stampare le foto analogiche istantaneamente appena dopo lo scatto: ecco perché le fotocamere istantanee sono ancora alla moda, anzi, sono un vero e proprio trend. 

In una foto stampata da fotocamera istantanea non si cerca definizione, qualità immagine o dettaglio, elementi che solitamente cerchiamo in una macchina digitale moderna, ma piuttosto fotografie con colori vividi e con quel tocco di vintage che fa della camera istantanea un oggetto ancora in voga.

Anche per eventi familiari come matrimoni e feste, oltre che per alternativa simpatica alle fotocamere compatte, le fotocamere istantanee sono un divertimento da utilizzare insieme, e allo stesso tempo permettono di archiviare i ricordi in vecchia maniera, creare album, e mantenere viva la tradizione delle foto stampate. 

Modelli di fotocamera istantanea ce ne sono moltissimi. Sono molte le aziende che hanno mantenuto una linea nel loro catalogo e le opzioni di prezzo e caratteristiche tecniche sono molto ampie, con modelli sia completamente analogici, sia di tipo ibrido analogico/digitale, che danno all'utente maggiore libertà di scelta su quale delle foto stampare. 

Se sei un appassionato di fotografia e cerchi alta qualità, abbiamo incluso modelli che soddisfano i palati più esigenti. Se invece sei alla ricerca di una macchina per divertirti durante una festa di compleanno o per un matrimonio tra amici troverai anche modelli economici da utilizzare sporadicamente.

Vediamo ora la classifica delle migliori fotocamere istantanee consigliate da acquistare quest’anno, dalle top di gamma alle economiche.

Leica Sofort

- Prezzo 310,00 € -

1. Leica Sofort

La migliore fotocamera istantanea di qualità Leica

Quando si parla di Leica, la qualità costruttiva e la qualità fotografica trovano zero compromessi, ed anche in questo caso, il marchio tiene fede alla sua reputazione.

In un corpo robusto, quindi poco adatta per chi cerca leggerezza, la Leica Sofort è sinonimo di durevolezza e resistenza, accetta pellicole in formato Instax Mini (quelle prodotte da Fujifilm), oppure potrete acquistare le pellicole proprietarie di Leica, appena più costose.

Per quanto riguarda le qualità fotografiche, avrete un’ottica equivalente a 34mm con apertura f/12.7, messa a fuoco manuale a tre zone, con opzione macro che permette di mettere a fuoco soggetti vicini fino a 30cm. Il meccanismo dell’otturatore è veloce da 1/8 a 1/400 di secondo.

Le modalità disponibili all’interno del menu sono Automatic, Self-Portrait, People & Part, Action & Sport, Bulb, Macro, Self-Timer, e Double Exposure. La batteria integrata, ricaricabile internamente, dura fino a 100 foto con una carica.

Per utilizzatori più esperti, c’è un controllo della compensazione dell’esposizione da -0.7 a +0.7 EV, il self timer permette di ritardare la foto da 2 a 10 secondi, per sistemare la macchina su una superficie e scattare dei selfie in compagnia.

Il display LCD sul retro è comodo per controllare le diverse impostazioni e scattare di conseguenza, ma tenete sempre presente che con una macchina fotografica istantanea dovrete sempre mettere in conto di sprecare qualche stampa per calibrare l’esposizione.

Ad ogni modo, se cercate una instant camera di fascia alta, la Leica Sofort è la scelta migliore oggi disponibile. 

2. Lomo'Instant Automat Glass Magellan

Ideale e comoda per gruppi di amici e paesaggi

La versione Magellan della Lomography Lomo Instant Automat Glass riceve un restyling con esterni in gomma per facilitare presa e utilizzo, ed un obiettivo con angolo di visione equivalente ad un 21mm grandangolo, ideale quindi per scattare fotografie di paesaggio e per gruppi di amici.

La qualità dell’ottica è inoltre determinata dalla presenza di un’ampia apertura f/4.5 così da fare entrare più luce e sfocare lo sfondo alle spalle dei soggetti fotografati. La distanza minima di messa a fuoco è di 30cm, per fotografia macro e per soggetti ravvicinati.

Come per altre fotocamere istantanee, anche la Lomo'Instant Automat Glass è compatibile con il formato Fujifilm Instax Mini, per produrre stampe della grandezza di una carta di credito.

Anche qui l’operatività del punto di messa a fuoco è a tre zone, con possibilità di scegliere tra 0.3 metri, 0.6 metri e 1m/infinito. Per stare sul sicuro, sceglierete spesso la modalità infinito così da avere più certezza di avere gli elementi della foto a fuoco, a meno che non siate a distanza ravvicinata dal soggetto.

Ricaricare le pellicole e controllare lo stato delle ricariche è molto semplice, la macchina vi segnala quante sono le pellicole rimanenti tramite le luci led posizionate sul retro, così non dovrete ricordare quanti scatti avete ancora a disposizione, e come al solito il numero delle pellicole che potrete inserire è 10.

L’alimentazione della instant camera avviene tramite 2 batterie CR2, che non sono semplicissime da trovare, o quantomeno non usate comunemente quanto le AAA o AA. La buona notizia è che una volta acquistate ed inserite, non dovrete cambiarle molto spesso perché la fotocamera potrà durare anche più giorni con un solo set di batterie. 

3. Fujifilm Instax mini LiPlay

Quando il digitale incontra l’analogico in una piccola fotocamera istantanea

La Fujifilm Instax mini LiPlay fa parte della nuova serie di instant camera di tipo ibrido, che unisce il digitale con l’analogico e permette diverse funzioni in più rispetto alla classica fotocamera istantanea, come ad esempio poter salvare le foto senza stamparle e controllare la macchina tramite connettività bluetooth.

L’utilizzo è molto più libero e dà molte più possibilità, poichè potrete decidere quale delle fotografie scattate trasferire su film, e potrete anche stampare da smartphone. Inoltre, sarà possibile applicare filtri ed effetti alle fotografie prima di stamparle su pellicola.

Le dimensioni sono compatte ed il design è accattivante e moderno, molto meno ingombrante rispetto ad altre instant cameras. L’ottica è a focale grandangolare, che vi permette di catturare scene di paesaggio e gruppi di persone con facilità.

Le pellicole accettate sono le Fujifilm Instax Mini, grandi quanto una carta bancomat, lo schermo LCD posto sulla parte posteriore è da 2.7” e 230k-dot in risoluzione, e può essere usato per scattare le foto, guardare le immagini, navigare il menù ed applicare i filtri fotografici.

Sulla parte frontale della fotocamera c’è un comodo specchietto per selfie, così da non sbagliare la composizione dell’immagine quando non potrete vedere il display, ed il flash integrato è comodo per scattare quando le condizioni di luce non sono ottimali.

La memoria interna può contenere una manciata di immagini, fino a 45, potrete poi ampliare la capacità acquistando una scheda di memoria di tipo microSD/SDHC.

4. Fujifilm Instax Square SQ20

La instant camera per fotografia con poca luce e per buona manualità

La Fujifilm Instax SQ20 porta funzionalità in più ed offre lo stesso tipo di mix tra analogico e digitale ibrido della precedente versione.

Con questa macchina istantanea il formato della foto è l’Instax Squareda 6x6 cm, e la bellezza del sistema ibrido è che potrete decidere voi quali e quante foto stampare su pellicola, riducendo di molto gli sprechi.

Tramite l’utilizzo del menu, è inoltre possibile applicare filtri ed effetti alle fotografie salvate su memoria, per poi stamparle solo quando sarete al 100% sicuri del risultato finale.

Non che questa sia una caratteristica che cerchiamo in una fotocamera istantanea, ma l’aggiunta della modalità video è gradita, con possibilità di filmare per un massimo di 15 secondi, per poi salvare il video, oppure stampare un determinato frame all'interno della registrazione. Da notare il fatto che l’audio non verrà registrato, e che la risoluzione è molto basilare da 800x800 a 15 fps.

La qualità fotografica è buona la presenza di un’ottica equivalente a 33.4mm con ampia apertura del diaframma f/2.4, ad aprire le porte anche alla fotografia con poca illuminazione e per un notevole effetto sfocato dello sfondo alle spalle del soggetto fotografato.

5. Polaroid Originals 9010 OneStep+

La fotocamera istantanea Polaroid per gli amanti del classico

La Polaroid Originals OneStep+ è una delle migliori per rapporto qualità prezzo ed è adatta a chi è amante della classica fotocamera istantanea. Si tratta della versione classica del 1977, ri-progettata e riportata alla luce da Polaroid, con funzionalità aggiuntive per utilizzo con dispositivi moderni e controllo di tipo wireless.

L’utilizzo è molto semplice, scatta e stampa su pellicola, con design che ricorda le vecchie Polaroid senza troppi controlli e funzioni inutili. Le pellicole accettate sono quelle di tipo i-Type e 600 per stampe dal formato 8x8 cm circa.

Quello che è interessante in questa nuova versione è la presenza di connettività Bluetooth, con applicazione dedicata sia per Android che per iOS, per controllare lo scatto a distanza. Il design è stato mantenuto volontariamente uguale a quello delle Polaroid dei vecchi tempi, una macchina consistente e dalle grandi dimensioni, sicuramente non tascabile. 

Dalla qualità immagine, non aspettatevi dettaglio e precisione dei colori, la magia della fotocamera istantanea è proprio l’assenza di troppo dettaglio e la presenza di colori un po’ sbiaditi, per dare alle fotografie quell'aspetto vintage di cui siamo in cerca quando siamo spinti ad acquistare questo tipo di prodotto.

Usare l’applicazione per cellulare associata alla fotocamera in Bluetooth è divertente per sperimentare con i vari effetti a disposizione, dove potrete giocare con le esposizioni e ottenere Double Exposure e Light Painting, oltre che ritardare lo scatto quando serve.

6. Polaroid Originals OneStep 2 (Stranger Things Edition)

La fotocamera istantanea per i fan dello show Netflix

Rispetto alla OneStep+ ci sono meno opzioni, in particolare non avrete la possibilità di scegliere tra le due opzioni di ottica e non c’è la capacità Bluetooth, ma per chi è in cerca di una instant camera del tutto analogica queste non sono problematiche troppo serie.

Ovviamente il design è quello che conta qui, con Polaroid che ha voluto far uscire un modello per tutti i fan della serie Netflix Stranger Things con colori blu e rosso e scritte al rovescio per evocare il mondo nascosto della serie TV.

Per qualità immagine aspettatevi la stessa delle classiche Polaroid, la carta fotografica da utilizzare è quella in formato iType oppure 600 instant films, di dimensioni totali 9 x 10.6 cm, con immagine centrale da circa 8 x 8 cm.

Il mirino ottico ci aiuta a calibrare la composizione, il flash è d’aiuto per scatti di sera e d’interno, il self-timer fa comodo per scatti selfie e di gruppo.

La batteria interna da 1100mAh dura molto a lungo, anche fino a 60 giorni per una singola carica, a permettervi di poterla portare in vacanza senza dovervi preoccupare di caricarla ogni giorno.

7. Fujifilm instax SQUARE SQ6

La fotocamera istantanea economica e pratica

La Fujifilm instax Square SQ6 è una bella fotocamera istantanea, poco costosa e pratica da utilizzare. Ci piace il design che ricorda il logo del noto social media Instagram, e appunto la fotocamera produce fotografie in formato quadrato 1:1 con dimensioni immagine 6 x 6 cm.

Il formato pellicola accettato è quello Instax Square, la fotocamera è completamente analogica e va utilizzata come una Polaroid, per scattare e produrre immediatamente una stampa su film.

Con un formato pellicola così grande, un obiettivo da 65mm è buono un po’ per tutti i tipi di fotografia, con angolo di visione abbastanza ampio per fotografia grandangolare, soggetti e gruppi di persone. L’apertura del diaframma è di f/12.6, il che rende un po’ più complicato calibrare l’esposizione quando la luce è poca, ma che dall'altra parte è comoda per mantenere tutti i soggetti a fuoco.

Modalità selfie, filtri colore da attaccare al flash, doppia esposizione, modalità macro e paesaggio, sono tutte opzioni creative che fanno comodo e simpatiche da utilizzare.

Come tutte le fotocamere istantanee analogiche, aspettatevi una qualità immagine un po’ sbiadita, dall’aspetto vintage, piuttosto che presenza di dettaglio. La gamma dinamica non è estremamente elevata, ma questo non è un problema in una instant camera, aspettatevi però di vedere delle aree scure dove il soggetto non è illuminato.

L’alimentazione avviene tramite 2 batterie di tipo CR2 al litio, e la durata di una singola carica dovrebbe essere di circa 30 pacchi di pellicola (per un totale di 300 scatti).

8. Polaroid Mint

La instant camera tascabile Polaroid con zero inchiostro

Polaroid ha introdotto questa fotocamera istantanea con appeal per chi è in cerca di tascabilità, ne esiste anche una versione solo printer, per stampare foto dallo smartphone (senza fotocamera), la Polaroid Mint è invece la versione scatta e stampa, per realizzare foto simpatiche con tecnologia di stampa al momento.

La fotocamera è compatibile con la carta ZINK (Zero Ink), per chi è interessato anche al fattore ambientale. La durata della batteria interna ricaricabile è da 40 foto, poi la dovrete ricaricare tramite presa USB.

La stampa della foto può essere selezionata sia in formato senza bordi, sia con il classico bordo della Polaroid, potrete selezionare questa opzione semplicemente utilizzando i pulsanti sulla macchina. Oltre alla modalità standard a colori, disponibile anche la modalità seppia e bianco-nero. Per scatti di gruppo e per selfie a distanza potrete attivare la funzione self-timer con ritardo di 10 secondi.

Per situazioni di scarsa luminosità, troverete utile il flash LED posizionato vicino all'obiettivo, c’è poi lo specchietto per gli scatti selfie, e lo slot per schede microSD per salvare una copia digitale delle immagini.

Non si tratta della classica Polaroid con pellicola film, è più una macchina fotografica istantanea ibrida che usa tecnologia senza inchiostro per stampare foto da digitale su carta, istantaneamente dallo stesso dispositivo, e trasportabile in tasca o nella borsa per estrema comodità di utilizzo.

9. Fujifilm instax mini 90 NEO CLASSIC

La miglior instant camera economica qualità prezzo

La Instax Mini 90 di Fujifilm è un’altra popolarissima instant camera che ha avuto molto successo tra il pubblico che cerca una macchina istantanea nella fascia economica. Ha un design vintage ma dal taglio moderno, con molte opzioni interessanti per chi cerca qualità prezzo.

La macchina fotografica produce stampe della grandezza di una carta bancomat, l’obiettivo fisso è un 60mm f/12.7 con angolo di visione grandangolare standard, ed offre tre zone di messa a fuoco a seconda della vicinanza del soggetto, con capacità di mettere a fuoco anche in modalità macro per fotografia a distanza ravvicinata.

Il flash incorporato ha una modalità di scatto con aggiustamento automatico dell’esposizione e riduzione degli occhi rossi, ed in party mode il flash dura di più e ha una luminosità maggiore per riempire di più la stanza e far risaltare i particolari.

Ci sono impostazioni automatiche per bambini e per fotografia di paesaggio, oppure per i più esperti potrete controllare l’esposizione manualmente per far risultare la foto più o meno esposta. 

Poi c’è anche la modalità a doppia esposizione e l’opzione bulb, per effetti creativi utilizzando i tempi di esposizione più lunghi del normale. Se la vorrete sistemare su di un treppiede per mantenerla stabile durante lo scatto c’è anche l’invito a vite alla base.

Accetta ricariche in formato Instax Mini, e la batteria dura circa per 10 ricariche da 10 (100 foto in tutto), il piccolo display LCD posizionato sul retro vi informa sulle rimanenti ricariche disponibili all'interno e sul livello di autonomia.

10. Fujifilm instax mini 9

La migliore fotocamera istantanea per eventi e matrimoni

Per chi sta organizzando un matrimonio, una festa di compleanno o un’occasione in famiglia e vuole stupire tutti senza spendere troppo, la Fujifilm instax Mini 9 è la scelta più consigliata. Basta guardare le recensioni sul web per capire subito che con questo prodotto, Fujifilm ha veramente fatto centro per qualità, prezzo e caratteristiche.

La Instax Mini 9 usa pellicole film in formato Instax Mini, con ricariche da 10 pellicole al pacchetto, da inserire nella parte posteriore del corpo macchina e la grandezza delle fotografie prodotte è quella di una carta di credito.

Usa batterie AA (scelta ottimale in quanto facili da reperire ovunque) ed è molto semplice da usare, divertente, con specchietto frontale per non sbagliare quando si scatta un selfie.

Attorno all’obiettivo, troviamo inoltre un comodo switch per selezionare il tipo di fotografia che stiamo scattando, così da regolare l’esposizione di conseguenza.

La Fujifilm Instax Mini 9 è ottima per chi vuole spendere poco e la vuole sistemare su un tavolo per divertire gli ospiti, da usare in un evento o alle feste.

Condividi