Le 12 Migliori Fotocamere Canon 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Per gli appassionati Canonisti, ecco la classifica completa delle migliori fotocamere Canon per categoria, caratteristiche e fasce di prezzo, dalle reflex professionali, alle mirrorless e bridge entry level, fino alle compatte punta e scatta per vlog e vacanze.

Quando si parla di macchine fotografiche e accessori per fotografia, Canon è il marchio di riferimento, scelto da molti fotografi professionisti e da molti appassionati. Il brand Canon è sinonimo di affidabilità e qualità costruttiva, ha una reputazione incredibilmente solida ed ancora oggi continua a progettare fotocamere digitali che risiedono tra i top del settore.

Il catalogo Canon è veramente per tutti, ci sono le reflex digitali top di gamma, le reflex per intermedi ed entry level, le mirrorless, le fotocamere bridge e le compatte da viaggio. Canon è una delle poche aziende in grado di dare veramente una risposta per tutte le esigenze in termini di caratteristiche e fasce di prezzo.

La qualità delle fotocamere Canon è resa ancora più appetibile dalle numerose opzioni di compatibilità con obiettivi ed accessori in genere. La linea Canon è ad oggi la migliore sul mercato, con lenti per fotografia di tutti i tipi e per tutte le esigenze.

Scegliendo questo marchio infatti, si hanno a disposizione un’infinità di opzioni ed è possibile aggiornare la propria strumentazione in ogni momento senza problemi di compatibilità.

Uno dei punti deboli di Canon nel settore delle fotocamere digitali è l’assenza di una linea di fotocamere mirrorless full frame per professionisti che possa competere con Sony Alpha, Nikon Z e Panasonic Lumix. Canon è infatti arrivata un po’ tardi su questo fronte, e le sue ultime mirrorless full frame, a parere di molti, non stanno al passo con la qualità delle case concorrenti.

In questa classifica abbiamo selezionato le migliori macchine fotografiche Canon oggi in commercio dividendole per classe e fasce di prezzo, dalle DSLR pro, alle mirrorless, passando per le bridge superzoom fino alle compatte tascabili, per offrirvi una panoramica completa e capire meglio quale modello scegliere in base alle vostre esigenze. 

1. Canon EOS 1D X Mark II

La migliore reflex Canon per professionisti

  • Categoria: reflex professionale con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: full frame CMOS, 20.8MP
  • Pro: veloce e scattante, qualità sublime per foto e video
  • Contro: prezzo di fascia alta, grandi dimensioni e pesante

La EOS 1DX Mark II è la miglior fotocamera Canon professionale, adatta a professionisti e per progetti di una certa portata. Una delle qualità più importanti di questa macchina fotografica è la totale impermeabilità e resistenza alle intemperie e al ghiaccio. Con questa reflex digitale potrete scattare in qualsiasi situazione, la sua robustezza e qualità costruttiva non ha rivali.

Il corpo macchina accetta obiettivi Canon EF, oppure obiettivi prodotti da terze parti con lo stesso tipo di attacco. Non è presente uno stabilizzatore interno, si consiglia dunque di acquistare obiettivi stabilizzati, facili da trovare nel catalogo Canon.

Anche la performance è top di gamma, il processore immagini Dual DIGIC 6+ è un mostro in velocità, e il sistema Dual Pixel AutoFocus è super scattante, con 61 punti AF disponibili sul sensore.

Questa è inoltre una delle poche DSLR che riescono a registrare video 4K a 60 fps, ottima dunque anche per video maker professionisti che intendono utilizzare una reflex per produrre filmati di qualità.

Uno degli svantaggi di questa fotocamera è l’assenza di un display articolato, la qualità dello schermo è però decisamente superiore alla media, con 1.620.000 punti in risoluzione e funzionalità touch screen per la messa a fuoco. 

2. Canon EOS 5D Mark IV

Macchina fotografica Canon professionale

  • Categoria: reflex professionale con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: full frame CMOS, 30.4MP
  • Pro: qualità costruttiva, versatilità per fotografi professionisti
  • Contro: display fisso, video 4K limitato

La 5D Mark IV è una delle fotocamere professionali Canon più usate dagli addetti ai lavori, offre un pacchetto qualità caratteristiche molto conveniente ed è costruita per durare nel tempo e per ottenere fotografie dalla qualità molto alta.

Assieme alla rivale Nikon D850, la Canon EOS 5D rappresenta uno standard nel settore della fotografia professionale per ritratti, sport e azione, paesaggistica e street photography. Il sistema AF è composto da 61 punti di messa a fuoco, con tecnologia Dual Pixel per una velocità impressionante.

L’ampia quantità di pixel disponibili sul sensore rende possibile la stampa in grandi formati, il display è da 3.2 pollici con funzionalità touch screen, ma non estraibile dal corpo macchina, da utilizzare solo in posizione fissa.

La qualità immagine è ottima, anche ad alti ISO e in situazioni di poca luce, perfetta per matrimoni e per fotografia da campo quando non si hanno a disposizione fonti di illuminazione esterne.

Non la consigliamo a chi intende produrre video in qualità 4K, poiché il formato file disponibile non è dei migliori. È comunque possibile registrare video in Full HD senza problemi, con una qualità immagine notevole. 

Canon EOS R

- Prezzo 1.992,00 € -

3. Canon EOS R

Fotocamera Canon mirrorless full frame

  • Categoria: mirrorless con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: full frame CMOS, 30.3MP
  • Pro: corpo leggero, ottimo EVF
  • Contro: un solo slot per SD, video 4K limitato

La EOS R è la prima mirrorless full frame prodotta dall’azienda, uscita nel 2018. Tra le macchine fotografiche professionali Canon, questa è un buon compromesso e in termini di prestazioni sta appena dietro alle leader del settore Sony e Panasonic. Sicuramente in futuro la vedremo crescere e portarsi a livello con le migliori nella categoria.

Il vantaggio di Canon rispetto alle altre case sta tutto nella fascia di prezzo che qui è molto appetibile. Per chi è in cerca di una mirrorless full frame, questo prodotto è infatti uno dei migliori per rapporto qualità prezzo. 

Il sensore full frame vanta una risoluzione molto alta, da 30 megapixel, per catturare fotografie da 6720 x 4480 in formato JPEG o RAW. La velocità dello scatto continuo è da 8 fps, qualità che lascia un po’ a desiderare rispetto ad alcune altre mirrorless equivalenti, ma che si piazza tra la media delle reflex professionali, ad esempio la Canon EOS 5D descritta sopra arriva fino a 7 fps. 

Essendo questo un prodotto recente, con un nuovo design dell’attacco a baionetta RF, non esistono al momento molti obiettivi nativi compatibili. Si potranno comunque utilizzare obiettivi EF tramite adattatore. 

La qualità immagine è molto buona, e anche la qualità video. Per chi intende registrare in 4K tenete presente che questa fotocamera utilizza un fattore crop da 1,7x. Ottima comunque per realizzare video Full HD a 1080p. 

La velocità del sistema di messa a fuoco è la stessa delle fotocamere descritte sopra, con Dual Pixel AF che la rende scattante e reattiva, sia in modalità foto che video. Il viewfinder EVF è un vero gioiello, con tecnologia OLED e 3.69 milioni di pixel, coperture del frame del 100%. Anche il display è di ottima qualità, con risoluzione molto alta, 2.1 milioni di punti, e completamente articolato anche per scatti selfie.

4. Canon PowerShot G1 X Mark III

La miglior fotocamera Canon compatta

  • Categoria: compatta premium
  • Sensore: APS-C CMOS, 24.2MP
  • Pro: leggera e portatile, qualità superiore alla media delle compatte
  • Contro: autonomia limitata, no video 4K

Nel settore delle fotocamere compatte, la PowerShot G1 X Mark III è la Canon migliore per fotografia, poiché racchiude una generosa quantità di caratteristiche premium in un corpo portatile, leggero e di bella estetica.

Il sensore è un APS-C da 24MP, l’obiettivo è di buona qualità con gamma focale equivalente da 24 a 72 mm, apertura massima f/2.8. È presente un mirino elettronico EVF di ottima qualità da 2,36 milioni di punti in risoluzione, e in più uno schermo LCD touch screen orientabile per selfie.

Non a caso questa fotocamera rientra anche nella classifica delle migliori fotocamere compatte di ultima generazione, ottima sia per fotografia che per video vlog e YouTube. Unica pecca l’assenza del 4K, dettaglio trascurabile poiché la qualità dei video in Full HD è molto buona.

Per quanto riguarda la performance, la Canon PowerShot G1 X Mark III monta il processore immagini Digic 7, proveniente da alcune delle reflex come la Canon EOS 77D, processore che rende la fotocamera veloce e scattante. Anche la velocità del sistema di messa a fuoco è molto buona, con tecnologia Dual Pixel AF per afferrare i soggetti in movimento e per fotografie sempre a fuoco.

La fotocamera pesa circa 400 grammi, e per questo Canon ha dovuto sacrificare un po’ di durata della batteria, che in questa compatta arriva fino a 200 fotografie scattate con una carica. 

5. Canon EOS 6D Mark II

La Canon reflex full frame per appassionati

  • Categoria: reflex con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: full frame CMOS, 26.2MP
  • Pro: qualità costruttiva e autonomia
  • Contro: Copertura AF limitata

Per chi comincia con una fotocamera reflex full frame o per chi è interessato ad un buon corpo macchina da back up per uscite professionali, la Canon EOS 6D Mark II è la macchina fotografica da scegliere.

Non si tratta di una entry level, e neppure di una professionale, è la reflex intermedia adatta ad appassionati che sono in cerca di qualità ad un prezzo di fascia media. Il design del corpo macchina è uno degli aspetti vincenti, ottima manovrabilità e robustezza, con controlli posizionati nei punti giusti per un utilizzo intuitivo.

Il display è articolato per scattare da tutte le posizioni, e anche per scatti selfie. Il mirino ottico copre il 98% del frame. La modalità di scatto continuo permette di realizzare fino a 6.5 fotogrammi al secondo. Anche per questa reflex, Canon adotta lo stesso sistema AF delle professionali descritte sopra, il Dual Pixel AutoFocus, che assicura velocità e precisione.

Per chi è in cerca di passare da una APS-C (come la Canon 80D) ad una full frame, la 6D Mark II è un acquisto consigliato ai fotografi appassionati e amanti della tecnologia Canon.

Canon EOS 90D

- Prezzo 1.265,00 € -

6. Canon EOS 90D

La migliore reflex Canon semiprofessionale

  • Categoria: reflex con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: APS-C CMOS, 32.5MP
  • Pro: ottima reflex tuttofare per foto e video vlog
  • Contro: video 120 fps solo con AF-S, buffer non eccezionale

La migliore fotocamera reflex Canon di livello semiprofessionale è la EOS 90D, con caratteristiche tecniche complete sia per fotografia che per video, ed una qualità immagine molto convincente.

A distinguere questo modello dalle altre macchine fotografiche aps-c della stessa classe è il sensore da 32.5MP, mentre la concorrenza monta generalmente sensori da 24MP. La maggiore risoluzione permette più libertà in post produzione per ritagliare le immagini a piacimento, e per ottenere maggior dettaglio.

Se utilizziamo la macchina fotografica attraverso l’uso dello schermo, abbiamo una vasta copertura di punti AF, e l’accesso alla tecnologia Dual Pixel, che permette di agganciare e tracciare il soggetto efficacemente, sia per foto che per video.

Tramite mirino ottico, le performance dell’autofocus sono comunque molto buone, ma la copertura è minore, quindi a volte dovremo eseguire l’operazione di messa a fuoco e ricomposizione.

Buona la presenza di uno schermo ad angolo variabile, touch screen, che torna comodo sia per street photography che per video. La macchina è inoltre in grado di sprigionare 7 fotografie al secondo a piena risoluzione con AF-continuo.

La qualità video è molto buona, sia per 4k che per Full HD, e sul corpo macchina troviamo tutte le porte necessarie per collegare microfono e cuffie per registrazione e l’ascolto dell’audio.

7. Canon EOS 800D

Le miglior reflex entry level Canon per iniziare

  • Categoria: reflex entry level con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: APS-C CMOS, 24.2MP
  • Pro: rapporto qualità prezzo
  • Contro: mirino a copertura 95%

La Canon EOS 800D è una fotocamera DSLR entry level adatta per chi vuole iniziare ad usare la reflex per fotografia. Si tratta di un prodotto molto interessante per caratteristiche e prezzo, dalla qualità immagine molto buona e una modalità guida che aiuta l’utente a navigare attraverso l’utilizzo della macchina fotografica. 

Un’altra fotocamera targata Canon molto simile alla 800D è la Canon EOS 77D, che condivide diversi aspetti simili, ma dal prezzo più alto, per questo abbiamo preferito includere la 800D in questa classifica, poiché rappresenta un miglior rapporto qualità prezzo. 

Il sistema AF è lo stesso delle fotocamere di fascia alta, il Dual Pixel AF, con 45 punti a croce disposti sulla parte centrale del sensore. La velocità di burst in modalità di scatto continuo è di 7 fps. La modalità video offre una risoluzione massima da 1080p Full HD a 60 fps. 

Lo schermo LCD ha una risoluzione da 1.04 milioni di punti, è articolato e si può utilizzare anche per scatti selfie. Il mirino ottico offre una copertura del 95% del frame, state quindi attenti a posizionare la fotocamera quando scattate poiché troverete che la foto realizzata contiene dei dettagli che nel mirino non sono visibili.

8. Canon EOS M50

La migliore mirrorless entry level di Canon

  • Categoria: mirrorless entry level con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: APS-C CMOS, 24.1MP
  • Pro: portatile, ottimo EVF e touch screen
  • Contro: qualità costruttiva con materiali economici

Rivolta ad un pubblico principiante e amatoriale, la Canon EOS M50 è una piccola fotocamera mirrorless con sensore APS-C, leggera e portatile, ricca di caratteristiche semi-professionali, che produce ottime fotografie e video di qualità. 

Il corpo macchina non è certo dei migliori, la plastica utilizzata per la scocca non dona una sensazione di robustezza, Canon ha preferito progettare una fotocamera dall'esterno un po’ più economico del solito e concentrarsi di più sulle caratteristiche interne. 

La mirrorless accetta obiettivi a baionetta Canon EF-M, la qualità delle immagini arriva fino a 6000x4000 pixel, la funzione di scatto continuo permette di catturare fino a 10 fotogrammi al secondo, e la funzione video è in grado di registrare filmati in 4K

Il sistema AF è il Dual Pixel AF di Canon, con 143 punti a disposizione e funzione di riconoscimento dei volti. L’EVF è di qualità eccellente, con 2.36 milioni di punti in risoluzione e copertura del frame del 100%. Anche il display è di qualità molto buona, articolato per selfie e con una risoluzione di 1620k dot. 

Per chi ha bisogno di una mirrorless da viaggio con obiettivi intercambiabili per scattare ottime fotografie e registrare video, la Canon EOS M50 è la fotocamera ideale, poiché unisce la leggerezza di una compatta con le caratteristiche avanzate di una mirrorless.

9. Canon G5X Mark II

La compatta Canon premium per fotografia in manuale

  • Categoria: compatta
  • Sensore: 1 pollice, 20MP
  • Pro: qualità immagine e controlli manuali
  • Contro: meno adatta per video

Tra le migliori fotocamere compatte Canon, troviamo questo modello premium con sensore da 1”. La Canon G5X Mark II è quella che consigliamo ai fotografi amatoriali che preferiscono uno strumento di piccole dimensioni, ma con ampie possibilità di scatto in manuale.

L’obiettivo integrato permette una gamma focale equivalente a 24-120mm ed un’apertura massima f/1.8-2.8, con ottime capacità di cattura dell’immagine quando la luminosità è scarsa. Grazie all’apertura così ampia è inoltre molto buona per ritrarre soggetti con un buon livello di sfocatura dello sfondo.

Sul corpo della macchina fotografica troviamo un mirino OLED EVF di eccellente qualità, ed uno schermo pieghevole a 180° per selfie e per vlogging.

La G5X Mark II, pur essendo maggiormente pensata per fotografia, piuttosto che per video, è comunque in grado di girare filmati di buona qualità in 4k e Full HD, quest’ultimo fino a 120 fps.

Per fotografare soggetti in rapido movimento, è impressionante la sua capacità di poter scattare 30 foto al secondo in qualità RAW a piena risoluzione, con fuoco bloccato, oppure 8 fps con fuoco continuo.

Possiamo utilizzare la porta USB-C per alimentare e ricaricare la fotocamera, e grazie alla connettività WiFi e Bluetooth possiamo facilmente trasferire le foto sullo smartphone per la condivisioni on-the-go.

10. Canon Powershot SX70 HS

Fotocamera bridge per amatori e appassionati di fotografia con teleobiettivo

  • Categoria: bridge
  • Sensore: BSI CMOS 1/2.3 pollici, 20MP
  • Pro: superzoom, facilità di utilizzo
  • Contro: qualità immagine amatoriale in condizioni di poca luce

Se cerchi tra le migliori fotocamere bridge Canon, ti consigliamo la Powershot SX70 HS, una macchina fotografica versatile, con zoom molto esteso, per amatori e appassionati.

L’obiettivo integrato offre un’estensione da 65x, per fotografare sia a grandangolo che a teleobiettivo in una soluzione unica. C’è un sensore CMOS da 20.3MP, ed un processore Digic 8 di ultima generazione, il quale permette prestazioni elevate, come la velocità di scatto continuo da 10 fps e la capacità 4k della sezione video. Inoltre, la fotocamera è completa di un sistema di stabilizzazione che funziona efficacemente, ed di un sistema AF niente male.

In specifico, la troviamo efficace per scattare fotografie a soggetti lontani, anche senza treppiede. Sia il sistema di messa a fuoco che la stabilizzazione si comportano in maniera efficace per ottenere foto ferme e nitide.

Buona la risoluzione del mirino elettronico integrato, da 2.36m-dot, per avere una rappresentazione affidabile dell’immagine che andremo a scattare. Lo schermo è di tipo vari-angle, senza touch screen, con risoluzione 922k-dots.

Abbastanza completa di controlli manuali per la selezione dei parametri di scatto, la fotocamera non pesa eccessivamente ed è comoda da portare in giro per una giornata. Occhio a trattarla con riguardo, perché il corpo macchina non è tropicalizzato.

11. Canon EOS 250D

La miglior Canon reflex entry level per chi inizia

  • Categoria: reflex entry level con obiettivi intercambiabili
  • Sensore: APS-C CMOS, 24.2MP
  • Pro: piccola e leggera, velocità AF
  • Contro: pochi punti AF con mirino

La Canon EOS 250D è la reflex entry level che consigliamo a chi comincia con la fotografia ad obiettivi intercambiabili. È particolarmente comoda per chi deve imparare a fotografare in manuale, grazie all’ottima modalità guida presente nel menu.

Con questa macchina fotografica abbiamo un sensore aps-c da 24MP, un mirino ottico con 9 punti di messa a fuoco, schermo ad angolo completamente variabile, e registrazione video 4k.

Essendo una DSLR, la durata della batteria è uno dei punti più forti. Con questa reflex possiamo scattare fino a 1070 foto con una carica utilizzando il viewfinder.

Se la macchina viene invece utilizzata tramite lo schermo, l’autonomia diminuisce. Però il vantaggio di utilizzare il display sta nel Dual Pixel AF, un sistema di messa a fuoco più avanzato e preciso, molto veloce nell’agganciare il soggetto e con copertura maggiore di punti sul sensore.

Le funzionalità WiFi e Bluetooth sono comode per inviare le immagini allo smartphone, per facile condivisione su social media.

Il corpo macchina è compatibile con obiettivi EF / EF-S, ne esistono di tutti i tipi e per tutti i prezzi, con il vantaggio di poter facilmente migliorare la qualità immagine quando sarete pronti ad investire in un set di ottiche migliori rispetto all’obiettivo kit di base (qui il nostro articolo sui migliori obiettivi Canon).

12. Canon Powershot SX740 HS

La fotocamera digitale compatta travel zoom economica

Categoria: compatta travel zoom
Sensore: CMOS 1/2.3 pollici, 20.3MP
Pro: tascabile
Contro: formato RAW non disponibile

Per chi è in cerca di una fotocamera compatta tascabile con funzionalità zoom per documentare viaggi e vacanze, la Canon Powershot SX740 HS è la scelta ideale.

Ottima qualità immagine, capacità di registrare video in 4K, zoom ottico che arriva fino a 40x, per catturare soggetti molto lontani senza perdere in qualità immagine. Non è disponibile la funzione di registrazione immagini in formato RAW, ma per chi è interessato a questo tipo di prodotto riteniamo che il formato JPEG sia abbastanza, ed anche meno complicato da gestire.

In modalità di scatto continuo, la SX740 arriva fino a 10 fps, la gamma focale equivalente è di 24-960 mm, l’apertura massima del diaframma da f/3.3-f/6.9 (dipende a che lunghezza focale la utilizzate). Ottima la funzione di stabilizzazione immagini a 5 assi, per catturare video e foto a mano libera senza micro vibrazioni, utile soprattutto quando utilizzate lo zoom.

Con questa fotocamera raggiungerete qualità fotografiche superiori al vostro smartphone, è leggera e facile da trasportare, facile da usare, robusta e poco costosa, per chi è in cerca di una semplice compatta non vi pentirete della scelta.

Condividi