pentax k50 recensione Reflex Entry Level

Pentax K-50 verdetto

design 80%
caratteristiche 80%
performance 90%
qualità immagine 95%
Giudizio complessivo

Una fotocamera DSLR a prova di intemperie con un grande mirino ottico e un veloce scatto a raffica. Sebbene la funzionalità video non sia al passo coi tempi, la Pentax K-50 è una reflex eccellente in grado di produrre grande qualità fotografica e offrire prestazioni eccellenti per la sua categoria.

Punteggio 88%
Vota questa fotocamera
0 voti
0

Pentax K-50


ACQUISTA Pentax K-50 IN OFFERTA
Abbiamo selezionato per te il negozio online dove acquistarla al miglior prezzo e senza spese di spedizione. Vedi tutti i dettagli.

Pentax K-50 Recensione

La Pentax K-50 è una della nuova coppia di DSLR gemelle di Pentax. Ha lo stesso corpo della K-30, resiste alle intemperie, ha un sensore APS-C con 16 megapixel, un mirino a pentaprisma e scatto a raffica veloce a 5.9fps.

Abbiamo quindi le stesse caratteristiche, la stessa qualità di costruzione e lo stesso layout di base, ma in più è a prova di agenti atmosferici e offre una scelta di 120 colori. Vediamo se la K-50 è abbastanza diversa da voler pagare il suo prezzo.

DESIGN E CARATTERISTICHE

L’aspetto della K-50 è quasi identico a quello della K-500. Un corpo ben costruito che sta comodamente in mano, dando l’impressione generale di una fotocamera solida e robusta.

Lo schermo, un LCD a colori TFT da 3 pollici, ha 9121.000 punti ed è chiaro e nitido. Anche il menu è molto chiaro e tutto è raggruppato in modo molto logico. Bisogna formattare la card a ogni utilizzo, e per arrivare all’opzione di formattazione bisogna premere diversi tasti. Non è un grande problema, ma sarebbe più facile se l’opzione fosse in cima alle impostazioni del menu.

Il mirino è un robusto pentaprisma in vetro con copertura del 100%, la stessa ampiezza dell’inquadratura. È un po’ più ampio e luminoso dei mirini a pentaspecchio che si trovano nella T5i, nella D5200, e nella maggior parte delle fotocamere sotto i 1.000€.

Un altro fattore importante è la resistenza agli agenti atmosferici: ogni tasto e ogni rotella sono protetti da una guaina che permette di scattare anche in condizioni climatiche pessime.

Un’altra caratteristica che la differenzia dalle fotocamere della sua categoria è un sistema di doppio controllo con funzionalità programmabili. I fotografi avanzati apprezzeranno la possibilità di assegnare compensazione EV, sensibilità ISO e altre impostazioni comuni a una ghiera normalmente inutilizzata se si scatta in priorità di diaframma o di tempi.

Sul corpo compatto della K-50 è concentrato un numero di comandi sufficiente per accontentare i fotografi avanzati, ma non tanti quanto quelli della Pentax K-5 II, una fotocamera superiore che ha, a differenza della K-50, un connettore PC flash sync e un comando specifico per selezionare il punto di AF.

Sul retro si trovano i tasti per regolare gli ISO, attivare exposure lock, controllare il flash, impostare l’autoscatto e il drive mode, e controllare il bilanciamento del bianco. Sul lato sinistro ci sono invece un tasto riprogrammabile per scatto RAW e un interruttore per cambiare modalità di autofocus.

QUALITà IMMAGINE

La Pentax K-50 realizza foto di qualità eccellente. Ha un buon controllo del rumore, che comincia a comparire a ISO 1600 e diventa facilmente percepibile se si guardano le immagini (specie se in RAW) scattate con le impostazioni più rapide a ISO 3200 e ISO 6400 ingrandite al 100%. A ISO 12800 e soprattutto ISO 25600 si ha una resa migliore sulla carta che in realtà, mentre non vale la pena di utilizzare la nuova impostazione 51200. La saturazione del colore viene mantenuta in modo esemplare in tutto l’intervallo di ISO.

Le immagini JPEG con 16.3 megapixel sono un po’ deboli con impostazioni di nitidezza standard e richiederebbero un miglioramento con programmi come Adobe Photoshop, o un cambiamento delle impostazioni della fotocamera. Lo stabilizzatore dell’immagine sul corpo della fotocamera lavora molto bene quando si scatta a mano in condizioni di scarsa illuminazione o quando si utilizza la massima estensione dello zoom. Un vantaggio ulteriore è che funziona con tutti gli obiettivi.

La fotografia notturna è ottima, con velocità massima dell’otturatore di 30 secondi e modalità Bulb per catturare la luce necessaria in ogni situazione. Il flash pop-up incorporato funziona bene negli interni, senza occhi rossi e con un’esposizione generale adeguata.

I filtri digitali riproducono velocemente effetti speciali che altrimenti richiederebbero molto tempo di post-produzione, anche se alcuni sono meno utili di altri. Le opzioni D-Range aiutano a tirare fuori il meglio da ombre e luci nelle situazioni ad alto contrasto (sia per file JPEG che per RAW), mentre la modalità HDR espande notevolmente il range dinamico di un JPEG combinando insieme tre immagini differenti. La modalità multi-esposizione unisce da due a nove immagini JPEG o RAW con esposizioni diverse.

PERFORMANCE

La Pentax K-50 non è la fotocamera più veloce ad accendersi e scattare, ma si rifà con il poco ritardo dell’otturatore e un’impressionante frequenza di scatto a raffica.

Servono circa 1.4 secondi perché si accenda e scatti, ma l’otturatore ha un ritardo di soli 0.1 secondi con buona illuminazione, che cresce a 0.4 se l’immagine è fuori fuoco. Con scarsa luminosità l’autofocus rallenta un po’, e richiede circa 1.9 secondi per rendere l’immagine chiara quando si usa il mirino ottico.

Con una buona luce il focus in live view richiede circa 0.8 secondi, e può scendere a 2.3 con luce tenue. Facciamo un confronto con la Nikon D5200: si accende e scatta in soli 0.7 secondi e il sistema di autofocus impiega 0.2 secondi con buona luce e scende a 1.2 con luce debole. Non è così distante dalla K-50.

Ciò che colpisce davvero della Pentax K-50 è la frequenza di scatto a raffica. Infatti può scattare con una frequenza di ben 5.9 frame al secondo, meglio dei 4fps della D5200 e della Canon EOS Rebel T5i. Scattando in JPEG può mantenere questo ritmo fino a 48 scatti, ma arriva solo a 7 in RAW o RAW+JPEG.

La velocità di scatto rallenta quando il buffer è pieno, ma non si ferma. Servono circa 8 secondi per pulire il buffer, una memory card SanDisk 95MBps. Le prestazioni sono in linea con la T5i, che può gestire 39 scatti JPEG ed è ugualmente limitata a 7 scatti RAW.

VIDEO

La K-50 registra filmati con risoluzione di 1080p30 o 720p60 in formato Quick Time, e supporta anche le opzioni 25fps e 24fps a entrambe le risoluzioni. I filmati sono buoni, specialmente se si utilizzano gli obiettivi Pentax migliori, ma l’autofocus è una delusione.

Mentre si registra l’autofocus è lento, e all’inizio bisogna impostarlo manualmente con il tasto AF. Si può vedere l’area dell’inquadratura attiva prima di cominciare a filmare, ma sparisce quando si inizia il video, quindi bisogna un po’ tirare a indovinare quello che la fotocamera cerca di mettere a fuoco.

Si può registrare in modalità program, priorità di diaframma o manuale, ma, una volta iniziato, l’impostazione è bloccata. Manca l’input per il microfono, e l’audio è limitato al microfono interno della fotocamera. L’obiettivo utilizzato può essere silenzioso o rumoroso, dipende dalla scelta.

AUTONOMIA

La batteria in dotazione è una DLI109, e sembra perfettamente in grado di arrivare a 500 scatti con una carica. C’è la possibilità di inserire una seconda batteria, e con i nuclei al Litio AA si possono tranquillamente raggiungere i 1000 scatti. Comunque, usare due DLI109 a rotazione è più che sufficiente per coprire gli scatti di ogni giorno.

PENTAX K50 OPINIONI

La precedente K-30 è stata lodata per il suo eccellente valore, e la Pentax K-50 non è da meno. È praticamente la stessa fotocamera, con alcune differenze superficiali e una quantità enorme di colori tra cui scegliere ma ad un prezzo inferiore.

Il mirino a pentaprisma è uno dei migliori nella categoria delle DSLR, può scattare a raffica a poco meno di 6 frame al secondo, ha stabilizzatore incorporato, è completamente resistente agli agenti atmosferici e produce una qualità immagine meravigliosa.

Per i fotografi alla ricerca di una DSLR compatta che realizzi immagini eccellenti la K-50 è una macchina estremamente valida da prendere seriamente in considerazione.

Caratteristiche tecniche

Tipo
Tipo fotocamera Fotocamera digitale reflex monobiettivo autofocus ad esposizione automatica TTL, con flash incorporato P-TTL e modalità di registrazione video
Sensore
Tipo CMOS ad alta sensibilità con filtro di colore primario
Dimensioni 23,7 x 15,7mm
Pixel totali Circa 16,49 megapixel
Pixel effettivi Circa 16,28 megapixel
Fotografie JPEG: 16M (4928 x 3264 pixel), 12M (4224 x 2816 pixel),
8M (3456 x 2304 pixel), 5M (2688 x 1792 pixel)3 livelli di qualità in JPEG (★ buono, ★★ migliore ★★★ ottimo)

RAW (12 bit): 16M (4928 x 3264)

Filmati Full HD (1920×1080,16:9,30fps/25fps/24fps)

HD (1280×720,16:9,60fps/50fps/30fps/25fps/24fps)

VGA (640×480,4:3,30fps/25fps/24fps)

Qualità ★★★(Ottima)、★★(Migliore)、★(Buona)

Sensibilità Automatica, Manuale: ISO 100-51200 (incrementi 1EV, 1/2EV oppure 1/3EV).
Stabilizzazione immagine Sistema Shake Reduction basato sullo spostamento del sensore immagine.
Compatibile con tutti gli obiettivi PENTAX.
Pulizia sensore Dust Removal con trattamento SP e scuotimento del sensore
Obiettivo
Attacco Attacco a baionetta PENTAX KAF2 (montatura K con presa di forza AF, contatti di informazione obiettivo e contatti di potenza)
Obiettivi utilizzabili Obiettivi con baionetta KAF3, KAF2 (power zoom non compatibile), KAF, KA.

Gli obiettivi con baionetta K sono utilizzabili con restrizioni operative.
Gli obiettivi con attacco S (vite M42) e gli obiettivi dei sistemi PENTAX 67/645 sono utilizzabili tramite adattatori e con restrizioni operative.

Sistema di messa a fuoco
Tipo TTL ad analisi di fase ad area allargata SAFOX IXi+ con 11 punti (9 dei quali a croce).
Sistema AF a contrasto in Live View.
Funzioni AF.A = Autofocus con selezione automatica singolo/continuo
AF.S = Autofocus singolo (con blocco AF),
AF.C = Autofocus continuo,
Messa a fuoco manuale
11 punti AF (9 di tipo a croce al centro)
Automatico con 5 punti o 11 punti, Selezione manuale oppure Punto centrale
Disponibile Area AF allargata con supporto AF dei punti limitrofi a quello scelto
Luminosità operativa Da -1 a 18 EV (ISO 100)
Ausilio AF Illuminatore spot (LED) disponibile sul frontale
Mirino
Tipo Pentaprisma in vetro
Angolo di campo Circa 100%
Ingrandimento Circa 0,92x (con obiettivo 50mm F1,4 all’infinito)
Schermo di messa a fuoco Natural Bright Matte III, intercambiabile
Regolazione diottrica Da -2,5 a +1,5m-1 circa
Monitor
Tipo Monitor LCD a colori TFT da 3,0″ (7,6cm) ad ampio angolo di visione con trattamento antiriflessi. Regolazione della luminosità e del colore.
Risoluzione Circa 921.000 punti
Riproduzione Immagine singola, Indice (fino a 81 miniature), Ingrandimento (fino a 16x con scorrimento e ingrandimento veloce), Rotazione immagine, Avviso aree sovraesposte/sottoesposte, Dati Copyright, Visione a calendario, Visione per cartelle, Istogramma (Y o RGB), Presentazione, Visualizzazione dati GPS, Trasferimento file con schede Eye-Fi
Liveview
LiveView Tipo: Metodo TTL tramite sensore immagine CMOS
Messa a fuoco: Rilevamento del contrasto: Rilevamento volto, Inseguimento,
Selezione, Spot
Campo inquadrato circa 100%, Visione ingrandita (2×, 4×, 6×),
Visualizzazione griglia (Griglia 4 × 4, Sezione aurea, Scala
graduata), Avviso area chiara/scura, Istogramma, Evidenzia fuoco
Otturatore
Tipo A controllo elettronico sul piano focale con lamelle a scorrimento verticale.
Tempi Automatico: da 1/6000 di secondo a 30 secondi
Manuale: da 1/6000 di secondo a 30 secondi e posa B
(incrementi 1/3 o 1/2 EV)
Sincro flash Slitta a contatto caldo. Tempo sincro: 1/180 sec., P-TTL, sincro coi tempi veloci, sincro wireless con flash dedicati PENTAX.
Esposimetro
Misurazione TTL a piena apertura con lettura multi-zona a 77 segmenti (accoppiata con obiettivo e informazioni AF).
Multi-zona, Media ponderata al centro, Spot
Modi esposizione AE Programmata, AE a priorità delle sensibilità, AE a priorità dei tempi, AE a priorità dei diaframmi, AE a priorità dei tempi e dei diaframmi, Manuale, Posa B

Modo Auto Picture: seleziona automaticamente fra Standard, Ritratto, Paesaggio, Macro, Azione, Ritratto in notturna, Notturne, Cielo Blu, Foresta.
Modi Scena: Ritratto, paesaggio, Macro, Azione, Ritratto in notturna, Tramonti, Cielo Blu, Foresta, Notturne, HDR in notturna*, Istantanea notturna, Cibo, Animale domestico, Bambini, Mare e neve, Silhouette in controluce, Lume di candela, Luce del palco*, Museo

*Immagine fissa su JPEG.

Campo di misurazione EV 0-22 (alla sensibilità standard in uscita 100 con obiettivo FA 50mm F1,4)
Blocco esposizione Questa funzione si può allocare da menu al pulsante AF/AE-L.
Compensazione ± 5 EV (incrementi 1/3 o 1/2)
Auto Bracketing 3 fotogrammi
Flash
Tipo Flash automatico P-TTL retraibile
Numero guida Circa 12 (ISO 100/m)
Modi P-TTL, Riduzione occhi rossi, Sincro sui tempi lenti, Sincro sulla seconda tendina, Sincro con tempi veloci, Sincronizzazione wireless con flash esterni dedicati PENTAX.
Angolo di copertura Grandangolo da 28mm (equivalente nel 35mm)
Compensazione esposizione Da -2 EV a +1EV
Parametri esposizione
Modi Singolo, Continuo (Hi, Lo), Autoscatto (12 sec. o 2 sec.), Telecomando (0 sec. o 3 sec.), Bracketing automatico (3 fotogrammi)

Scatti continui:

Circa 6 fps, JPEG (JPEG, Cont. Hi)
Circa 3 fps, JPEG (JPEG, Cont. Lo)

Bilanciamento bianco Automatico, Luce diurna, Ombra, Cielo nuvoloso, Fluorescente (D, N, W, L), Tungsteno, Flash, CTE, Manuale, Temperatura colore.
Regolabile ±7 passi su asse A-B o asse G-M
Filtri digitali Monocromatico, Estrazione colore, Fotocamera giocattolo, Retrò, Alto contrasto, Ombreggiatura, Inversione colore, Colore, Espansione tonale, Schizzo, Acquerello, Pastello, Posterizzazione, Miniatura, Soft, Effetto stelle, Fish-eye, Slim, Regolazione parametro di base
Filmati
Registrazione Pixel registrati

Full HD (1920×1080,16:9,30fps/25fps/24fps),
HD (1280×720,16:9,60fps/50fps/30fps/25fps/24fps),
VGA (640×480,4:3,30fps/25fps/24fps)
Qualità ★★★(Ottima)、★★(Migliore)、★(Buona)

Editing Dividere filmati, eliminare fotogrammi indesiderati, acquisizione fotografia JPEG da filmato
Riproduzione
Filtri digitali Monocromatico, Estrazione colore, Fotocamera giocattolo, Retrò, Alto contrasto, Ombreggiatura, Inversione colore, Colore, Espansione tonale, Schizzo, Acquerello, Pastello, Posterizzazione, Miniatura, Soft, Effetto stelle, Fish-eye, Slim, Regolazione parametro di base
Opzioni Singolo fotogramma, visualizzazione immagini multiple (4, 9, 16, 36 e 81 miniature), visualizzazione ingrandita (fino a 16×, disponibili scorrimento e ingrandimento rapido), rotazione immagine, istogramma (istogramma Y, istogramma RGB), avviso area chiara/scura, rotazione automatica immagine, visualizzazione informazioni dettagliate, visualizzazione informazioni copyright (fotografo, detentore copyright), dati GPS (latitudine, longitudine, altitudine, direzione, UTC (Coordinated Universal Time)), visualizzazione per cartelle, visualizzazione a calendario in striscia, presentazione, trasferimento wireless delle immagini tramite scheda Eye-Fi
Memoria
Schede compatibili Scheda di memoria SD, SDHC e SDXC. Scheda di memoria LAN wireless Eye-Fi.
Formato file RAW (DNG), JPEG (Exif 2.3), conforme DCF2.0

Formati immagine:

JPEG: 16M (4928 x 3264 pixel), 12M (4224 x 2816 pixel), 8M (3456 x 2304 pixel), 5M (2688 x 1792 pixel)

RAW :[3:2] 16M (4928×3264)
Qualità RAW (12 bit): DNG
JPEG: ★★★ (Ottima), ★★ (Migliore), ★ (Buona)

Spazio colore: sRGB, Adobe RGB

Nome file Data (100_MMDD…), PENTX (100PENTX…) – Il prefisso PENTX può essere modificato dall’utente.
Caratteristiche speciali
Particolarità Costruzione a tenuta di polvere e spruzzi.
75 città (28 fusi orari)
Inserimento dati Copyright
Personalizzazione: 22 voci
Livella elettronica visualizzata nel mirino (solo inclinazione orizzontale) e sul monitor LCD (inclinazione orizzontale e frontale)
Lingue Italiano, Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese, Olandese, Danese, Svedese, Finlandese, Polacco, Ceco, Ungherese, Turco, Greco, Russo, Coreano, Cinese tradizionale, Cinese semplificato, Giapponese
Interfaccia
Interfaccia Porta USB2.0 (high-speed) / Uscita AV.
USB configurabile MSC/PTP
Alimentazione
Compatibilità In dotazione: Batteria ricaricabile Li-Ion D-LI109
Opzionale: Quattro batterie AA (litio, alcaline o ricaricabili Ni-MH) con adattatore opzionale D-BH109.
Disponibile adattatore a rete AC opzionale.
Autonomia Immagini registrabili con uso del flash nel 50% degli scatti: circa 410 immagini, senza flash: circa 480 immagini
Riproduzione: circa 270 minuti
Dimensioni e peso
Altezza 96,5mm
Larghezza 129mm
Profondità 70mm
Peso 590 g a vuoto (senza batteria e scheda di memoria SD)
650 g carica e pronta all’uso (con batteria Li-ion e scheda di memoria SD)

pentax-k50-frontepentax-k50-comandi pentax-k50-schermo pentax-k50-zoom

In Sintesi

Pro

  • Mirino ampio
  • Resistente agli agenti atmosferici
  • Scatto a raffica 5.9fps
  • Comandi personalizzabili e riduzione del rumore
  • Riduzione vibrazione incorporata
  • Performance molto buone con alti ISO

Contro

  • Schermo LCD fisso
  • No input per microfono
  • Messa a fuoco lenta durante i video

ACQUISTA Pentax K-50 IN OFFERTA
Abbiamo selezionato per te il negozio online dove acquistarla al miglior prezzo e senza spese di spedizione. Vedi tutti i dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *