nikon d5 recensione Reflex, Reflex Professionale

Nikon D5 verdetto

design 98%
caratteristiche 90%
performance 98%
qualità immagine 98%
Giudizio complessivo

La D5 è il nuovo modello Nikon che promette (e mantiene) alte prestazioni su tutti i fronti. Completamente progettata per garantire ai fotografi professionisti completa affidabilità ed agilità in qualsiasi condizione, la Nikon D5 presenta un sistema di autofocus migliorato e una straordinaria gamma ISO, dimostrandosi uno strumento di lavoro altamente capace e di livello superiore in molte situazioni.

Punteggio 96%
Vota questa fotocamera
0 voti
0

Nikon D5


ACQUISTA Nikon D5 IN OFFERTA
Abbiamo selezionato per te il negozio online dove acquistarla al miglior prezzo e senza spese di spedizione. Vedi tutti i dettagli.

Nikon D5 Recensione

La Nikon D5 è l’ultimo modello della linea di fotocamere DSLR sportive full-frame e double-grip di Nikon. Presenta un sensore da 20.8MP di nuova generazione, 12 fps in scatto continuo con oscuramento del visore diminuito e un sistema di autofocus a 153 punti intelligente e super efficace.

Il cambiamento più significativo è la nuova gamma ISO con un valore massimo di ISO3,280,000. La ragione dietro a questa importante crescita nella sensibilità, è il lavoro svolto da Nikon per migliorare la qualità dell’immagine e il controllo del rumore con le impostazioni più comuni, cioè quelle comprese nella gamma ISO originaria 100-102,400.

L’implementazione di uno schermo touch su una fotocamera professionale di questo tipo, è inoltre una mossa interessante, sono molte infatti le aziende che credono erroneamente al fatto che i fotografi professionisti non siano interessati alla tecnologia touch, un fattore invece utile per controllare diverse impostazioni. Cos’altro offre? Parecchio. Scopriamolo.

Design e caratteristiche

La D5, come la D4S, è per l’uso anche negli ambienti più avversi, grazie alla struttura in metallo e al sistema di impermeabilizzazione. C’è persino una copertura impermeabile per proteggere la slitta di contatto quando il flash non è montato.

Come nel caso delle altre fotocamere Nikon della linea D, è possibile scattare foto in verticale. Funziona davvero bene e l’impugnatura, sebbene sia un po’ stretta, è piuttosto comoda.

Chiunque possieda già una D4S non avrà nessun problema ad utilizzare la D5, dato che il layout di controllo è rimasto lo stesso. Le impugnature sulla parte anteriore e posteriore della fotocamera, tuttavia, sono più ergonomiche per renderle più comode da utilizzare per lunghi periodi di tempo.

La Nikon D5 aggiunge un paio di pulsanti di funzione e sposta un paio di cose. Un’ottima modifica è il pulsante ISO che ora si trova in alto a destra vicino al pulsante di scatto, mentre nel modello precedente si trovava sul retro.

Anche se le possibilità di controllo della D5 sono numerose, non sono del tutto perfette. Il mini-joystick usato per impostare il punto di AF quando si tiene il dispositivo in verticale, ad esempio, è più difficile da raggiungere con il pollice rispetto a quando si usa in orizzontale.

Una fotocamera come la Nikon D5 è pensata per essere personalizzata in modo da soddisfare le proprie esigenze, e il dispositivo garantisce la possibilità di farlo. Tutti i comandi necessari sono a portata di mano e la fotocamera è molto comoda da usare.

Display e mirino

Sebbene lo schermo 2,359,000 punti da 3,2 pollici della D5 sia touch-sensitive, non fa molto uso del controllo touch. È possibile usarlo solo per scorrere tra le immagini e ingrandire per controllare la nitidezza. Funziona in modo intuitivo toccando, strisciando o pizzicando per zoomare, ma non è possibile usarlo per navigare nel menu, selezionare impostazioni o impostare il punto AF toccando lo schermo.

Il mirino ottico della D5 fornisce un grado di copertura del 100%, ovviamente, ma l’ingrandimento migliora, raggiungendo il 0.72x rispetto al 0.70x della D4S. Un cambiamento ben più importante invece è il periodo di blackout, ridotto per fornire una performance più veloce per lo scatto continuo.

Il mirino ottico presenta un nuovo meccanismo che direziona lo specchio della fotocamera. C’è un motorino che accelera i movimenti iniziali dello specchio in su e in giù, mentre lo rallenta appena prima che lo specchio completi il suo movimento verso il basso, riducendo il suo rimbalzo e fornendo un’esperienza d’uso del mirino ottico più stabile. Questo motorino è anche responsabile della diminuzione del tempo di blackout.

Qualità immagine

La Nikon D4S era già un’ottima fotocamera per quanto riguarda questo aspetto, e la D5 perfeziona questa straordinaria eredità, soprattutto quando si tratta di scatti in condizioni di scarsa illuminazione, la principale area in cui Nikon ha migliorato la qualità dell’immagine per la nuova generazione.

I dettagli sono ben definiti in tutta la gamma, cominciano a peggiorare significativamente a partire da circa ISO 102.400 (la sensibilità originale più alta della fotocamera). Il rumore nelle immagini JPEG è molto ben controllato, producendo un effetto naturale non troppo morbido. Inoltre, se vuoi più dettagli nello scatto, hai la possibilità di utilizzare i file in formato raw – ma con un aumento del rumore.

Le immagini prodotte con ISO 204,800/409,600/819,200/1,638,400/3,276,800 hanno semplicemente troppo rumore, e sono carenti di dettagli per qualsiasi formato di stampa. In particolare, usando le tre ISO espanse più alte, il rumore è così intenso da rendere inutilizzabili gli scatti, anche quelli meno critici.

I colori sono accesi e vividi direttamente nella fotocamera quando si utilizza lo stile di immagine standard, forse tendono leggermente verso una saturazione eccessiva. Puoi scegliere uno stile d’immagine diverso per i tuoi scatti, se preferisci un aspetto più sobrio, mentre le immagini in formato raw sono piuttosto piatte – fattore positivo in quanto facilita il lavoro di post-produzione.

La D5 presenta tre impostazioni automatiche di bilanciamento del bianco che possono essere utilizzate in base alla preferenza personale. C’è un’impostazione standard, una che rende i toni più freddi, mentre la terza mantiene i toni più caldi.

L’impostazione standard è un’opzione valida e presenta un buon equilibrio tra le altre due, mentre l’impostazione più calda tende verso i toni gialli quando si scatta sotto luci artificiali, ma presenta toni più caldi e naturali quando si usa la luce naturale.

Performance

La Nikon D5 presenta due sistemi di autofocus (AF), Rilevazione di Contrasto e Rilevazione di Fase, garantendo una messa a fuoco veloce e precisa nella maggior parte delle situazioni.

Una delle nuove funzioni più importanti per quanto riguarda questo aspetto è il numero di punti di autofocus. Ci sono 153 punti di messa a fuoco, di cui 99 presentano sensori a croce. Tutti i 153 punti di autofocus sono compatibili con lenti da f/5.6 o più veloci e i 15 punti centrali funzionano con lenti da f/8. È opportuno sottolineare che, di questi 153 punti di messa a fuoco, è possibile selezionarne 55.

Un’ulteriore opzione di scatto continuo è il mirror-up continuo, che consente di scattare a 14 fps ma AF e AE sono bloccati con il primo fotogramma. Se il tuo soggetto è principalmente stazionario, questa opzione ti sarà molto utile. Si perde l’esperienza del mirino ottico, ma in compenso è possibile ottenere un paio di fotogrammi aggiuntivi al secondo durante lo scatto ad alta velocità.

Nikon dichiara che la fotocamera permette di produrre fino a 102 immagini RAW decompresse a 14-bit (i file RAW più grandi a disposizione) in pochissimo tempo utilizzando una scheda Lexar Professional 2933x XQD 2.0 a 400MB/s. Durante lo scatto di immagini JPEG alla massima qualità a 200 frame, il buffer viene cancellato in meno di un secondo, quindi è incredibilmente veloce. La Nikon D5 ha inoltre una velocità massima dell’otturatore di 1/8000 sec.

Video

La D5 è in grado di riprendere video in 4K Ultra High-Definition. Grazie al suo processore di immagini EXPEED 5, è possibile catturare video 4K (risoluzione 3840 x 2160) fino a 30 fps. Inoltre, può registrare fino a tre minuti di video 4K alla volta e può anche registrare video sia sulla propria scheda di memoria o contemporaneamente verso un dispositivo di registrazione esterno.

La Nikon D5 è in grado di registrare video a ISO 100-3.276.800, può utilizzare quasi tutta la gamma ISO ampliata, permettendo ai fotoreporter delle riprese quasi a visione notturna.

Inoltre, la D5 include le seguenti nuove funzioni video: Flat Picture Control, un menù dedicato alla ripresa video, Auto ISO (da ISO 200 in su) e una compensazione dell’esposizione fluida. Troviamo anche aspetti ripresi dalla D4S, come l’opzione di visualizzazione a zebra e il controllo del diaframma.

La D5 ha un microfono stereo e un altoparlante mono incorporati. La Nikon D5 presenta anche un’entrata per un microfono esterno e una porta per cuffie per la connessione di cuffie esterne, rendendo la Nikon D5 una fotocamera di alta qualità particolarmente adatta per la ripresa di filmati.

Utilizzando le sue capacità di registrazione video 4K in modo creativo, la Nikon D5 presenta una modalità fotografica in 4K che permette di catturare fotogrammi da 8 MP all’interno dei video 4K. Utilizzando un software come Adobe Lightroom sul proprio PC, oppure usando la funzione della fotocamera, è possibile esaminare i frame singoli del video 4K ed estrarre l’immagine desiderata.

Connettività

È possibile connettere la D5 con dispositivi compatibili attraverso la porta HDMI o usando l’entrata USB 3.0 (5 GBit/sec).

Purtroppo non ci sono ancora DSLR professionali d’alta gamma che offrono funzionalità Wi-Fi incorporate, un peccato considerando il prezzo della fotocamera. La connettività Wi-Fi sarebbe molto utile per i fotografi giornalisti che hanno bisogno di trasferire file rapidamente, anche se un trasmettitore Wi-Fi non sarebbe forse in grado di funzionare bene quando posto all’interno della robusta struttura in metallo della D5.

Autonomia

La Nikon D5 è alimentata da batterie EN-EL18a, che garantiscono una durata di 3780 scatti secondo gli standard CIPA. Considerando che, in media, la durata delle batterie delle fotocamere DSLR è di 885 scatti, la Nikon D5 ha una buona durata della batteria per la sua fascia.

Nikon D5 opinioni

La Nikon D5 rappresenta un miglioramento significativo rispetto alla D4S, nonostante il suo aspetto esteriore. Con un sistema di autofocus completamente rinnovato, la D5 è in grado di mettere a fuoco qualsiasi soggetto in quasi tutte le condizioni di illuminazione.

Il nuovo sensore offre un’ottima qualità delle immagini a bassa luminosità, grazie soprattutto al nuovo motore JPEG migliorato, sebbene i file Raw non siano i più flessibili quando si riprendono scene ad alto contrasto. La personalizzazione migliorata e ampia consente di adattare rapidamente la fotocamera ad ogni situazione, con la modalità AF istantanea in grado di sovrascrivere le impostazioni precedenti con un semplice tocco di un pulsante. La Nikon D5 è uno strumento specializzato in grado di produrre risultati altamente professionali.

La D5 è una grande macchina fotografica e un grande investimento, ma è una delle macchine più affidabili in assoluto e quello che offre va ben al di là del prezzo. Per la fotografia professionale e per professionisti esigenti è una scelta altamente raccomandabile.

Caratteristiche tecniche

Fotocamera reflex digitale a obiettivo singolo

Innesto dell’obiettivo
Baionetta F-Mount Nikon (con accoppiamento AF e contatti AF)

Sensore di immagine
FX, CMOS, 35,9 mm x 23,9 mm

Pixel totali
21,33 milioni

Sistema di riduzione della polvere
Pulizia del sensore di immagine, dati di riferimento della funzione immagine “dust off” (software Capture NX-D necessario)

Pixel effettivi
20,8 milioni

Dimensione dell’immagine (pixel)
Area immagine FX (36 x 24), (L) 5568 x 3712, (M) 4176 x 2784, (S)2784 x 1856, area immagine 1.2 x (30 x 20), (L) 4640 x 3088, (M) 3472 x 2312, (S) 2320 x 1544, area immagine DX (24 x 16), (L) 3648 x 2432, (M) 2736 x 1824, (S) 1824 x 1216, 5: Area immagine 4 (30 x 24), (L) 4640 x 3712, (M) 3472 x 2784, (S) 2320 x 1856, fotografie in formato FX scattate durante la registrazione di filmati a una dimensione del fotogramma di 1920 x 1080 o 1280 x 720, (L) 5568 x 3128, (M) 4176 x 2344, (S) 2784 x 1560, fotografie in formato DX scattate durante la registrazione di filmati a una dimensione del fotogramma di 1920 x 1080 o 1280 x 720, (L) 3648 x 2048, (M) 2736 x 1536, (S) 1824 x 1024, fotografie scattate durante la riproduzione di filmati a una dimensione del fotogramma di 3840 x 2160: Fotografie 3840 x 2160 scattate durante la registrazione di filmati a una dimensione del fotogramma di ritaglio 1920 x 1080: 1920 x 1080

Memorizzazione – Formato file
NEF (RAW): 12 o 14 bit (compressione senza perdita, compressione maggiore o senza compressione); disponibili immagini grandi, medie e piccole (le immagini medie e piccole sono registrate a una profondità di bit di 12 bit utilizzando la compressione senza perdita), TIFF (RGB), JPEG: Linea di base JPEG conforme a compressione Fine (circa 1: 4), Normale (circa 1: 8) o Basic (circa 1: 16); disponibile compressione di qualità ottimale, NEF (RAW)+JPEG: Singola foto registrata in entrambi i formati NEF (RAW) e JPEG

Sistema Picture Control
Standard, Neutro, Saturo, Monocromatico, Ritratto, Paesaggio, Uniforme; possibilità di modifica dei Picture Control selezionati; memorizzazione dei Picture Control personalizzati

Memorizzazione – Supporti
XQD, CompactFlash (CF) (Tipo I, compatibile con UDMA)

Slot per due card
2 card XQD o due card CompactFlash (CF), l’alloggiamento 2 può essere utilizzato per memorizzare dati in eccedenza o copie di backup o per memorizzare separatamente copie create in formato NEF+JPEG; è possibile copiare le immagini da una card all’altra.

File system
DCF 2.0, Exif 2.3, PictBridge

Mirino
Mirino reflex con obiettivo singolo a pentaprisma

Copertura dell’inquadratura
FX (36 x 24): circa 100% in orizzontale e 100% in verticale, 1,2 x (30 x 20): circa 97% in orizzontale e 97% in verticale, DX (24 x 16): circa 97% in orizzontale e 97% in verticale, 5:4 (30 x 24): circa 97% in orizzontale e 100% in verticale

Ingrandimento
circa: 0,72 x (obiettivo da 50 mm f/1.4 impostato su infinito, -1.0 m-1)

Distanza di accomodamento dell’occhio
17 mm (-1,0 m-1; dalla superficie centrale della lente oculare del mirino)

Regolazione diottrica
Da -3 a +1 m-1

Schermo di messa a fuoco
Schermo smerigliato con campo chiaro BriteView Mark IX Tipo B con cornici di area AF (è possibile visualizzare il reticolo)

Anteprima profondità di campo
Sì, quando viene premuto il pulsante Pv, l’apertura dell’obiettivo si arresta sul valore selezionato dall’utente (modi A e M) o dalla fotocamera (modi P e S)

Apertura Obiettivo
A riapertura istantanea, comando elettronico

Obiettivi compatibili
Compatibile con obiettivi AF NIKKOR, inclusi obiettivi tipo G, E e D (sussistono alcune limitazioni per gli obiettivi PC) e obiettivi DX (utilizzando l’area immagine DX 24 x 16 1,5x), obiettivi AI-P NIKKOR e obiettivi AI senza CPU (solo modi di esposizione A e M). Non è possibile utilizzare obiettivi IX NIKKOR, obiettivi per F3AF e obiettivi non-AI. È possibile utilizzare il telemetro elettronico se l’apertura massima dell’obiettivo è di f/5.6 o superiore (il telemetro elettronico supporta 15 punti AF con obiettivi di apertura massima pari a f/8 o superiore, di cui 9 punti sono disponibili per la selezione).

Tipo di otturatore
Otturatore meccanico sul piano focale con scorrimento verticale e comando elettronico, otturatore a prima tendina elettronica disponibile nel modo di scatto M-Up

Tempo di posa
Da 1/8000 a 30 sec. in step di 1/3, 1/2 o 1 EV, posa B, posa T, X250

Tempo sincro flash
X = 1/250 sec.; otturatore sincronizzato su 1/250 sec. o su un tempo più lento

Modo di scatto
S (fotogramma singolo), CL (continuo a bassa velocità), CH (continuo ad alta velocità), Q (scatto silenzioso), autoscatto, MUP (M-Up)

Frequenza fotogrammi
12 fps, fino a 10 fps (CL); 10–12 fps o 14 fps con M-Up (CH); o 3 fps (continuo silenzioso)

Autoscatto
2 sec., 5 sec., 10 sec., 20 sec.; da 1 a 9 esposizioni a intervalli di 0,5, 1, 2 o 3 sec.

Metodo di misurazione esposimetrica
Matrix: misurazione Color Matrix 3D III (obiettivi tipo G, E e D); misurazione Color Matrix III (altri obiettivi CPU); misurazione Color Matrix disponibile con obiettivi senza CPU se l’utente fornisce i dati obiettivo Ponderata centrale: 75% della sensibilità concentrata su un cerchio di 12 mm al centro del fotogramma. Il diametro del cerchio può essere modificato a 8, 15 o 20 mm oppure la sensibilità può essere basata sulla media dell’intero fotogramma (gli obiettivi senza CPU utilizzano un cerchio di 12 mm); Spot: misurazione effettuata in un cerchio di 4 mm (circa l’1,5% del fotogramma) al centro del punto AF selezionato (nel punto AF centrale, se si utilizza un obiettivo senza CPU) Ponderata su alte luci: disponibile con obiettivi di tipo G, E e D

Campo di misurazione esposimetrica (ISO 100, obiettivo f/1.4, 20 °C)
Misurazione matrix o ponderata centrale: da -3 a +20 EV Misurazione spot: da 2 a 20 EV Misurazione ponderata su alte luci: da 0 a 20 EV

Terminale di accoppiamento esposimetro
CPU, AI

Modo
Auto programmato con programma flessibile (P), auto a priorità di tempi (S), auto priorità diaframmi (A) e manuale (M).

Compensazione esposizione
Da -5 a + 5 EV, in step di 1/3, 1/2 o 1EV

Blocco esposizione
Luminosità bloccata al valore rilevato

Sensibilità ISO
Sensibilità ISO da 100 a 102400 con step di 1/3, 1/2 o 1 EV; può essere impostata su circa 0,3, 0,5, 0,7 o 1 EV (equivalente a ISO 50) inferiori a ISO 100 o a circa 0,3, 0,5, 0,7, 1, 2, 3, 4 o 5 EV (equivalente a ISO 3280000) superiori a ISO 102400; controllo automatico ISO disponibile

D-Lighting attivo
Può essere selezionato tra Auto, Molto alto +2/+1, Alto, Normale, Moderato o No

Autofocus
Modulo sensore autofocus Multi-CAM 20K con rilevazione di fase TTL, regolazione fine e 153 punti AF (compresi 99 sensori a croce e 15 sensori che supportano f/8), dei quali 55 (35 sensori a croce e 9 sensori f/8) sono disponibili per la selezione

Campo di rilevazione
Da -4 a +20 EV (ISO 100, 20 °C)

Motore di messa a fuoco
AF singolo (AF-S), AF-continuo (AF-C), messa a fuoco a inseguimento predittivo attivata automaticamente in base allo stato del soggetto, Messa a fuoco manuale (M): è possibile utilizzare il telemetro elettronico

Punti AF
153 punti AF, dei quali 55 o 15 sono disponibili per la selezione

Modo area AF
AF a punto singolo, AF ad area dinamica a 25, 72 o 153 punti, tracking 3D, area AF a gruppo, area AF auto

Blocco messa a fuoco
La messa a fuoco può essere bloccata premendo il pulsante di scatto a metà corsa (AF singolo) o la parte centrale del selettore secondario

Controllo flash
TTL: controllo flash i-TTL con sensore RGB con circa 180.000 pixel; il fill-flash con bilanciamento i-TTL per SLR digitale è utilizzato per misurazione matrix, ponderata centrale e ponderata su alte luci; il fill-flash i-TTL standard per SLR digitale è utilizzato con la misurazione spot

Modo flash
Sincro sulla prima tendina, sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina, riduzione occhi rossi, riduzione occhi rossi con sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina su tempi lenti; disattivato; sincro FP automatico a tempi rapidi supportato

Compensazione flash
Da -3 a +1 EV in step di 1/3, 1/2 o 1 EV.

Indicatore di pronto lampo
Si accende quando il flash esterno è completamente carico; lampeggia dopo l’azionamento del flash a piena potenza

Slitta accessori
Contatto caldo ISO 518 con contatti sincro e dati e blocco di sicurezza
Nikon Creative Lighting System

Supportato
Terminale sincro
Terminale sincro ISO 519 con filettatura bloccante

Bilanciamento del bianco
Auto (3 tipi), Incandescenza, Fluorescenza (7 tipi), Sole diretto, Flash, Nuvoloso, Ombra, premisurazione manuale (è possibile memorizzare fino a 6 valori, misurazione bilanciamento del bianco spot disponibile in live view), scelta della temperatura del colore (da 2500 K a 10000 K), regolazione fine per tutte le opzioni.

Bracketing bilanciamento del bianco
Esposizione, Flash, Bilanciamento del bianco, ADL

Live View – Modi
Filmati in live view, fotografia in live view con modo silenzioso disponibile

Live View – Motori di messa a fuoco
Autofocus (AF): AF singolo (AF-S); AF permanente (AF-F) Messa a fuoco manuale (M)

Live View – Modo area AF
AF con priorità al volto, AF area estesa, AF area normale, AF a inseguimento soggetto

Live View – Autofocus
AF con rilevazione del contrasto su qualsiasi punto del fotogramma (quando è selezionato il modo AF con priorità al volto o il modo AF con inseguimento del soggetto, la fotocamera seleziona automaticamente il punto AF)

Filmato – Misurazione esposimentrica
Misurazione esposimetrica TTL con sensore di immagine principale

Filmato – Metodo misurazione esposimentrica
Matrix, ponderata centrale o ponderata su alte luci

Filmato – Dimensioni dei fotogrammi (pixel) e frequenza fotogrammi
3840 x 2160 (4K UHD): 30p (progressivo), 25p, 24p; 1920 x 1080: 60p, 50p, 30p, 25p, 24p; ritaglio 1920 x 1080: 60p, 50p, 30p, 25p, 24p; 1280 x 720: 60p, 50p; le frequenze fotogrammi effettive per 60p, 50p, 30p, 25p e 24p sono rispettivamente 59,94, 50, 29,97, 25 e 23,976 fps; alta qualità disponibile in tutte dimensioni del fotogramma, qualità normale disponibile in tutte le dimensioni a eccezione di 3840 x 2160

Filmato – Formato file
MOV

Filmato – Compressione video
Codifica video avanzata H.264/MPEG-4

Filmato – Formato di registrazione audio
Lineare PCM

Filmato – Dispositivo di registrazione audio
Microfono stereo incorporato o esterno; sensibilità regolabile

Filmato – Sensibilità ISO
Modi di esposizione P, S e A: controllo automatico ISO (da ISO 100 a Hi 5) con limite superiore selezionabile, modo di esposizione M: Controllo automatico ISO (da ISO 100 a Hi 5) disponibile con limite superiore selezionabile; seleziona manuale (da ISO 100 a 102400 in step di 1/3, 1/2 o 1 EV) con opzioni aggiuntive disponibili equivalenti ad approssimativamente 0,3, 0,5, 0,7, 1, 2, 3, 4 o 5 EV (equivalente a ISO 3280000) superiori a ISO 102400

Monitor
Monitor TFT da 8 cm diagonale, TFT, touchscreen, LCD con angolo di visione di 170°, copertura dell’inquadratura di circa il 100% e controllo manuale della luminosità del monitor, circa 2359 k punti (XGA)

Riproduzione
Riproduzione a pieno formato e riproduzione miniature (4, 9 o 72 immagini) con zoom in riproduzione, riproduzione filmato, slide show foto e/o filmato, visualizzazione degli istogrammi, alte luci, informazioni sulla foto, visualizzazione dati posizione, rotazione automatica immagine, classificazione immagini, immissione e riproduzione memo vocale e incorporamento e visualizzazione di informazioni IPTC

USB
SuperSpeed USB (connettore Micro-B USB 3.0), consigliata la connessione alla porta USB incorporata

Uscita HDMI
Connettore HDMI tipo C

Ingresso audio
Spinotto mini-jack stereo (diametro di 3,5 mm; alimentazione plug-in supportata)

Uscita audio
Spinotto mini-jack stereo (diametro di 3,5 mm)

Terminale accessori
Terminale remoto a dieci poli: utilizzabile per collegare il comando a distanza opzionale, telecomando WR-R10 (richiede un adattatore WR-A10) o WR-1 opzionale, unità GPS GP-1/GP-1A o la periferica GPS conforme a NMEA0183 versione 2.01 o 3.01 (richiede un cavo adattatore GPS MC-35 opzionale e un cavo con connettore a 9 poli D-sub); connettore Ethernet: connettore RJ-45 Standard: IEEE 802.3ab (1000BASE-T)/IEEE 802.3u (100BASE-TX)/IEEE 802.3 (10BASE-T) Velocità di trasferimento dati: 10/100/1000 Mbps con rilevamento automatico (velocità di trasferimento dati massime logiche in base allo standard IEEE; le velocità effettive possono variare) Porta: 1000BASE-T/100BASE-TX/10BASE-T (AUTO-MDIX); Connettore periferiche: per WT-6, WT-5

Lingue supportate
Arabo, bengalese, bulgaro, cinese (semplificato e tradizionale), ceco, danese, olandese, inglese, finlandese, francese, tedesco, greco, hindi, ungherese, indonesiano, italiano, giapponese, coreano, marathi, norvegese, persiano, polacco, portoghese (Portogallo e Brasile), rumeno, russo, serbo, spagnolo, svedese, tamil, telugu, thailandese, turco, ucraino, vietnamita

Batteria
Una batteria ricaricabile Li-ion EN-EL18a

Adattatore CA
Adattatore CA EH-6b; richiede il connettore di alimentazione EP-6 (acquistabile separatamente)

Attacco per treppiedi
6,35 mm (ISO 1222)
Dimensioni (L x A x P)
Circa 160 x 158,5 x 92 mm

Peso
Circa 1405 g con batteria e due card di memoria XQD ma senza tappo corpo e copri slitta accessori; circa 1235 g (solo corpo macchina); circa 1415 g, con batteria e due card di memoria CompactFlash ma senza tappo corpo e copri slitta accessori; circa 1240 g (solo corpo macchina fotocamera)

Ambiente operativo – Temperatura
Da 0 °C a 40 °C

Accessori in dotazione
Tappo corpo BF-1B, Copri slitta accessori BS-3, Batteria ricaricabile Li-ion EN-EL18a con copricontatti, Caricabatteria MH-26a con cavo di alimentazione e due protezioni contatti (la forma del cavo di alimentazione dipende dal Paese di vendita), Sostegno cavo USB, Sostegno cavo HDMI, Cavo USB UC-E22, Cinghia a tracolla AN-DC15

Nikon D5

Nikon D5 controlli

Nikon D5 display Nikon D5 slot

In Sintesi

Pro

  • Ottima qualità immagine
  • Elevate prestazioni ISO
  • Sistema autofocus rapido a 153 punti
  • Alta velocità di scatto continuo
  • Ripresa video in 4K
  • Qualità costruttiva professionale
  • Batteria a lunga durata

Contro

  • Grande e pesante
  • Touchscreen poco sfruttato
  • Gamma dinamica ISO più bassa del modello precedente
  • ISO alte prolungate non molto utili
  • Live View AF lento

ACQUISTA Nikon D5 IN OFFERTA
Abbiamo selezionato per te il negozio online dove acquistarla al miglior prezzo e senza spese di spedizione. Vedi tutti i dettagli.