migliore reflex semiprofessionale Classifiche

Le 5 migliori reflex semiprofessionali in assoluto per entrare nel mondo della fotografia professionistica


State iniziando a prendere sul serio la fotografia e vi siete accorti che la vostra compatta non basta più? È arrivato il momento di passare ad una fotocamera DSLR semiprofessionale, ma la domanda è, quale? Problema risolto. Ecco la guida completa per aiutarvi a scegliere più facilmente e in modo sicuro la migliore reflex semiprofessionale per il vostro stile e la classifica delle 5 migliori attualmente in commercio scelte per prestazioni e qualità fotografica.

Le reflex sono da sempre considerate le fotocamere migliori per chi è appassionato di fotografia o se ne occupa per professione. Solide, resistenti e in grado di realizzare immagini di altissima qualità grazie al gran numero di obiettivi intercambiabili disponibili, sono la soluzione perfetta per portare la propria capacità fotografica a uno stadio superiore.

La gamma di modelli sul mercato è cresciuta sempre di più nel corso degli anni e scegliere la migliore reflex semiprofessionale tra tutti i dispositivi disponibili non è impresa semplice. La prima cosa da fare è chiarire qual è il budget a disposizione e capire quali scopi si vogliono raggiungere con la nuova reflex che si andrà ad acquistare. Fatto questo, per individuare la migliore DSLR in base alle proprie esigenze, può essere utile avere un quadro generale delle caratteristiche tecniche da tenere in considerazione al momento dell’acquisto.

Quali caratteristiche e requisiti deve avere una buona reflex semiprofessionale

Una reflex semiprofessionale è una valida alternativa ai modelli più professionali e costosi, adatta sia agli appassionati sia ai professionisti (o quasi professionisti) che non vogliono spendere cifre esorbitanti. Vediamo quali sono i requisiti fondamentali di una buona DSLR semiprofessionale.

  • Facilità d’uso: chi cerca un modello semiprofessionale in molti casi non è un fotografo professionista affermato e, per sfruttare al meglio le potenzialità della reflex, è importante che questa sia semplice da utilizzare, con comandi e interfaccia intuitivi e menu chiari e agevoli;
  • Dimensioni e peso: le DSLR sono la tipologia di fotocamere più robusta ma anche più pesante e ingombrante. Chi non ha necessità particolari può però facilmente trovare modelli abbastanza compatti e facilmente trasportabili, adatti a viaggi ed escursioni;
  • Sensore: i sensori delle reflex possono essere di tre tipologie: quattro-terzi, APS-C e full-frame, in ordine di dimensioni crescenti. Semplificando, si può dire che a un sensore più grande corrisponde una qualità immagine migliore. Una reflex con sensore full-frame, mediamente più costosa, solitamente è la scelta dei fotografi professionisti. Per contenere il budget, un semiprofessionista può tranquillamente optare per una DSLR con sensore APS-C, più economico e molto diffuso sul mercato;
  • Punti di messa a fuoco: le reflex offrono la possibilità di scegliere tra diversi punti di fuoco. Più alto è il numero di punti disponibili maggiori saranno l’accuratezza e la precisione della messa a fuoco. Certamente è un valore da considerare al momento della scelta, ma se non siete ancora dei professionisti una quantità spropositata di punti di fuoco potrebbe creare più confusione che altro;
  • Funzioni video: tutti i modelli in circolazione sono ormai in grado di realizzare video di alta qualità. Se siete videomaker professionisti o aspiranti tali meglio optare per una reflex che possa girare in 4K, formato video molto diffuso e imprescindibile per i professionisti. Se invece non avete esigenze particolari, una reflex con risoluzione video Full HD o HD vi darà comunque grandi soddisfazioni;
  • Connettività: quasi tutti i modelli più avanzati sono dotati di Wi-Fi, ormai presente anche nelle reflex di fascia media e in alcune entry-level, NFC e GPS, che consentono di trasferire facilmente le immagini a smartphone e tablet e incorporare le informazioni geografiche ai propri scatti. Non si tratta di fattori essenziali, ma sono comunque dei surplus utili che rendono la reflex ancora più versatile.

Classifica: le 5 migliori reflex semiprofessionali per prestazioni e qualità fotografica

Dopo aver passato in rassegna le principali caratteristiche di una buona reflex semiprofessionale, vediamo quali sono le 5 migliori DSLR attualmente sul mercato che vale veramente la pena acquistare per entrare veramente nel mondo della fotografia professionistica.

#1 Sony A99 II: la migliore reflex semiprofessionale

La Sony A99 II non è propriamente una reflex tradizionale: diversamente dai modelli “classici”, infatti, è dotata di specchio traslucido fisso (tecnologia SLT), ma è comunque in grado di garantire prestazioni eccellenti.

Il sensore è un eccezionale full-frame da 42 megapixel e la A99 II ha un sistema di AF ibrido con ben 399 punti con rilevamento a contrasto e 79 punti a croce, e realizza immagini di altissima qualità. Il corpo macchina è molto robusto e resistente alle intemperie, lo schermo è un LCD di 3 pollici inclinabile e il mirino un EVF ad alta risoluzione.

Stabilizzatore immagine a 5 assi incorporato, scatto continuo a 12fps, video in 4K e connessione Wi-fi inclusa completano il pacchetto offerto dalla A99 II: un’ottima reflex per i semiprofessionisti, ideale per sport e azioni in movimento.

#2 Pentax K-1: la prima full-frame Pentax

Dopo una lunga attesa Pentax ha realizzato la sua prima full-frame. Ed è valsa la pena di aspettare. La K-1 ha un fantastico sensore full-frame da 36 megapixel, stabilizzatore immagine incorporato, 33 punti di AF di cui 25 a croce e un immenso range ISO.

La qualità di costruzione è molto elevata e la K-1 è molto solida e resistente alle intemperie, perfetta per scattare anche in situazioni climatiche estreme. Ha un ampio schermo di 3.2 pollici con risoluzione di 1037.000 punti, non solo ruotabile ma anche estraibile dal corpo, e un mirino a pentaprisma con copertura del 100%.

Inoltre la Pentax K-1 è dotata di stabilizzatore a 5 assi, Wi-Fi e GPS incorporati. Senza dubbio è una delle migliori reflex in circolazione a un prezzo molto interessante rispetto alle rivali con caratteristiche simili.

#3 Nikon D750: qualità/prezzo molto interessante

La Nikon D750 è la full-frame “economica” di Nikon, perfetta per chi cerca una reflex avanzata ma non vuole spendere un capitale.

Ha un sensore full-frame da 24 megapixel, sistema di AF di ultima generazione e un nuovo processore che genera immagini eccellenti. Compatta e maneggevole, la D750 è più leggera rispetto alla DSLR media ed è la compagna di viaggio ideale.

Lo schermo è un LCD di 3.2 pollici inclinabile, ampio e luminoso, molto comodo anche per girare video e filmati, e la D750 è dotata di mirino ottico a pentaprisma. Per i semiprofessionisti è una delle opzioni più allettanti sul mercato, soprattutto per il suo prezzo.

#4 Nikon D810: foto e video di qualità eccellente

Per muovere i primi passi nel mondo delle full-frame la Nikon D810 è senza dubbio un’ottima scelta. Segue la molto apprezzata D800 e porta con sé diversi miglioramenti che valgono l’upgrade.

Ha un sensore full-frame da 36 megapixel privo di filtro low-pass, nuovo processore Expeed 4 che garantisce un ampio range ISO, sistema di AF con 51 punti e 3D tracking molto affidabile, in grado di seguire facilmente i soggetti in rapido movimento.

Anche dal punto di vista esterno ci sono stati degli accorgimenti: il corpo è più curato e maneggevole, con mirino ottico incorporato e ampio schermo LCD di 3.2 pollici con risoluzione di 1.229.000 punti. Con la Nikon D810 non ci sono più scuse per non passare a una full-frame.

#5 Nikon D810A: una reflex “stellare”

La Nikon D810A è la full-frame Nikon dedicata agli appassionati della volta celeste. Ha un sensore da 36 megapixel, range ISO da 200 a 51.200 e tempi di esposizione maggiorati.

La maggior parte delle specifiche tecniche e le caratteristiche costruttive sono fondamentalmente le stesse della D810. La 810A però, essendo pensata per l’astrofotografia, ha un filtro infrarosso più spostato verso le frequenze IR, che la rende quattro volte più sensibile alle frequenze del rosso rispetto a una classica DSLR.

La Nikon D810A è potente e prestante, e realizza immagini di altissima qualità. Per gli astrofotografi è certamente una valida alternativa.