miglior fotocamera subacquea Classifiche

10 Migliori Fotocamere Subacquee per Prestazioni e Qualità Fotografica


Se state per partire per una vacanza al mare e volete immortalare le vostre esplorazioni subacquee, siete nel posto giusto. La scelta della miglior fotocamera subacquea non è facile; per aiutarvi, abbiamo messo a confronto diversi modelli per stabilire quali sono i 10 modelli con la miglior qualità fotografica in acqua. Ecco i risultati.

È inutile: per quanto sia waterproof e tecnologicamente avanzato, lo smartphone non è abbastanza per catturare le meraviglie che si nascondono nei fondali marini. Per gestire la pressione dell’acqua e scattare al meglio in ambiente marino serve una fotocamera subacquea.

Fortunatamente la tecnologia ha fatto progressi notevoli, e oggi è possibile acquistare una buona macchina fotografica subacquea senza spendere cifre esorbitanti. Il rovescio della medaglia è che i modelli sul mercato sono moltissimi, e decidere quale acquistare può non essere semplice.

Ecco quindi una breve guida per individuare la fotocamera più adatta alle proprie esigenze, con i passi da compiere e le domande da porsi per capire quali sono gli aspetti fondamentali che non possono mancare in una buona subacquea e arrivare più sicuri e consapevoli al modello da acquistare.

Quali caratteristiche e requisiti deve avere una buona fotocamera subacquea

Vediamo, in maniera semplice e sintetica, quali sono le caratteristiche principali di una buona fotocamera subacquea:

  • Profondità
    Ciò che contraddistingue le fotocamere subacquee dagli altri modelli è la speciale protezione che le rende in grado di arrivare a diversi metri di profondità, senza che l’acqua filtri all’interno danneggiando il dispositivo. Per chi non ha esigenze particolari e ha bisogno di un buon apparecchio da portare in vacanza, 3 metri possono essere sufficienti. Se invece si cerca un dispositivo che consenta maggiore libertà bisogna guardare i modelli semi professionali, che permettono di scendere oltre i 10 metri di profondità.
  • Autonomia
    Un altro fattore da non tralasciare è la durata della batteria. Quando si è immersi nelle profondità dei fondali marini è abbastanza improbabile che si possa ricaricare la fotocamera. E l’ultima cosa che vogliamo è essere lasciati a piedi proprio nel mezzo della barriera corallina. Per evitare il rischio consigliamo di procurarsi un dispositivo con un’autonomia di almeno 150 scatti.
  • Comandi manuali
    Sott’acqua la luce è molto diversa da quella in superficie e per ottenere risultati soddisfacenti è utile poter regolare manualmente alcuni parametri. Bilanciamento del bianco, apertura del diaframma e velocità dell’otturatore sono alcune delle impostazioni che concorrono alla buona riuscita di una foto. Più facilmente si possono controllare, minore sarà il rischio di avere immagini di qualità scadente.
  • Qualità costruttiva
    Oltre ad essere in grado di raggiungere profondità anche notevoli, le fotocamere subacquee sono generalmente molto robuste, e resistono anche al gelo, alla polvere e agli urti. Alcuni modelli sono anche a prova di caduta da diversi metri di altezza.
  • Connettività
    Molti dei modelli più recenti sono dotati di GPS e connessione Wi-Fi incorporata, utile per trasferire le immagini su smartphone e tablet, o per condividerle direttamente sui social media.
  • Video
    Non è scontato, ma quasi tutte le fotocamere subacquee ormai offrono la possibilità di registrare video. Oltre a portare a casa delle foto meravigliose, potrete anche rivivere le vostre immersioni attraverso splendidi filmati.

Classifica: le 10 fotocamere subacquee con la migliore qualità fotografica in acqua

In base ai requisiti sopra indicati e dopo averne provate diverse, riportiamo la classifica di quelle che secondo Fotocamerapro.it sono le 10 migliori fotocamere subacquee attualmente in commercio per prestazioni e qualità fotografica.

#1 Olympus TG-4: la migliore subacquea per qualità/prezzo

La Olympus TG-4 è una subacquea compatta con un ottimo set di caratteristiche e un prezzo accessibile. Ha un sensore da 16 megapixel, zoom 25-100 mm, possibilità di scattare in Raw e di aggiungere lenti fisheye per coprire un più ampio campo visivo. Il corpo della fotocamera è molto robusto e incredibilmente resistente. Può essere lasciata cadere da oltre 2 metri di altezza e in acqua può raggiungere una profondità di 15 metri.

La TG-4 può girare video in formato QuickTime con risoluzione di 1080 punti. GPS e Wi-Fi sono inclusi, ed è possibile condividere immagini e video sullo smartphone o direttamente sui social e controllare la fotocamera da remoto.

Nel mare delle fotocamere compatte subacquee, la Olympus TG-4 si distingue per solidità e qualità immagine. Per chi è in cerca di un dispositivo indistruttibile con cui realizzare immagini eccellenti, è la scelta ideale.

#2 Olympus TG-3: robusta e resistente

La Olympus TG-3 è una fotocamera compatta che non teme nulla: resiste all’acqua (fino a 15 m di profondità), agli urti, alle cadute fino a 2 m di altezza, al gelo e alla polvere, realizzando sempre immagini di qualità.

Ha un sensore da 16 megapixel, zoom ottico 4x, l’equivalente di un 25-100 mm, e, per i più creativi, è la prima compatta ad avere ben 4 funzioni Macro. La fotocamera ha una serie di comandi manuali che consentono un maggiore controllo del dispositivo, e può realizzare video Full HD. Inoltre è dotata di bussola digitale e ha GPS e Wi-Fi integrati. La durata della batteria è di circa 330 scatti.

La Olympus TG-3 è perfetta per scattare in condizioni ambientali difficili, dalle escursioni nel deserto alle immersioni ai Caraibi.

#3 Olympus Stylus TG-870: una subacquea “economica” di qualità

La TG-870 è la versione economica della top di gamma delle subacquee, la TG-4, ma ha comunque prestazioni eccellenti.

La qualità di costruzione è sempre ottima, e anche la Olympus Stylus TG-870 è resistente a urti, polvere, gelo e agenti atmosferici, e può arrivare a 15 metri di profondità. Ha un display LCD di 3 pollici inclinabile fino a 180° (utile per i selfie) con una risoluzione di 920.000 punti.

L’obiettivo è un 21-105 mm f/3.5-5.7, meno luminoso di quello della TG-4, ma, anche grazie allo stabilizzatore incorporato, è comunque sufficiente per realizzare buone immagini. La fotocamera può girare video con risoluzione di 1920 x 1080, ed è anche possibile realizzare direttamente sul dispositivo video in slow-motion e time lapse.

Per chi cerca una fotocamera solida con buone prestazioni, la Olympus TG-870 è senza dubbio una valida alternativa.

#4 Fujifilm XP90: perfetta per le vacanze

Per andare in vacanza, soprattutto se ad accompagnarvi ci sono dei bambini, l’ideale è avere una fotocamera molto resistente a un prezzo contenuto. L’obiettivo è divertirsi scattando in ogni situazione, senza doversi preoccupare di rovinare la macchina fotografica. La Fujifilm XP90 è la risposta alle vostre esigenze.

Compatta, resistente agli urti, alla polvere, al gelo fino a -10° C e subacquea fino a 15 metri di profondità e molto facile da usare, è la fotocamera ideale per viaggi e vacanze avventurose. Ha un sensore da 16 megapixel, zoom 28-140 mm con stabilizzatore ottico e un’autonomia di circa 210 scatti.

Wi-Fi incorporato e la possibilità di realizzare video Full HD completano il quadro. La Fujifilm XP90 ha un buon set di caratteristiche e, per il suo prezzo, merita di essere considerata.

#5 Ricoh WG-30W: una subacquea per i viaggiatori social

Ciò che contraddistingue la WG-30W di Ricoh è la robustezza: se, per disgrazia, venisse schiacciata da un peso fino a 100kg, a detta del costruttore, rimarrebbe intatta. E come se non bastasse resiste agli urti, al gelo e all’acqua fino a 12 metri di profondità.

La fotocamera è dotata di un sensore da 16 megapixel e zoom 5x, equivalente di un 28-140 mm. Può realizzare video Full HD a 30fps e ha Wi-Fi incorporato, che consente il trasferimento delle immagini ad altri dispositivi e la condivisione sui social.

La qualità immagine, però, non è ai livelli dei modelli visti in precedenza: le immagini sono spesso rumorose e i dettagli non sono ben definiti, soprattutto a causa della mancanza di stabilizzatore ottico. Ma se non avete esigenze particolari e il vostro scopo principale è quello di condividere le immagini sui social media, la WG-30W può essere una buona opzione.

#6 Fujifilm XP70: prezzo molto allettante

La Fujifilm XP70 è una robusta fotocamera subacquea, che offre un buon set di caratteristiche a un prezzo davvero interessante. Ma, in questo caso, un costo inferiore non è sinonimo di scarsa qualità.

Può arrivare fino a 10 metri di profondità, resiste a cadute da 1.5 metri di altezza, al gelo fino a -10° C e alla polvere. Ha un sensore da 16 megapixel e zoom ottico 5x, equivalente di un 28-140mm.

La fotocamera è dotata di connessione Wi-Fi per trasferire e condividere le immagini, è possibile realizzare video Full HD, scattare a raffica fino a 10fps e in modalità HDR.
Pratica, compatta e facile da usare, la Fujifilm XP70 è perfetta per chi cerca una buona compatta subacquea e vuole contenere la spesa.

#7 Fujifilm XP80: per scattare in ogni situazione

La Fujifilm XP80 fa parte della serie di fotocamere subacquee Fujifilm, raggiunge profondità di 15 metri, è resistente agli urti, al gelo e alla sabbia, ed è in grado di scattare in tutte le condizioni climatiche.

Ha un sensore da 16 MP, zoom ottico 5x e stabilizzatore immagine. Può realizzare video Full HD e ha Wi-Fi integrato. La batteria della XP80 ha una durata di circa 210 scatti. Nonostante l’obiettivo non sia particolarmente luminoso (f/3.9-4.9), in condizioni di buona illuminazione la fotocamera realizza immagini di qualità, con un’eccellente resa del colore.

Se cercate una macchina fotografica robusta, da portare ovunque, a un prezzo accessibile, la Fujifilm XP80 va considerata.

#8 Nikon AW130: versatile e intuitiva

Come tutte le fotocamere subacquee che si rispettino, la Nikon AW130 è caratterizzata da robustezza e resistenza. Pioggia, vento, neve, mare o sabbia non la spaventano.

Può arrivare fino a 30 metri di profondità, resiste a cadute fino a 2 metri d’altezza e lavora bene fino a -10° C. Ha un sensore da 16 MP, un flessibile zoom 5x (24-120 mm) con apertura f/2.8-4.9 e stabilizzatore ottico integrato.

La fotocamera consente di girare video Full HD e ha GPS, Wi-Fi e NFC incorporati. La durata della batteria è notevole: con una carica arriva fino a 370 scatti. Considerando che l’autonomia media di una compatta è di 253 scatti, la AW130 ha ottime prestazioni.

Se non si hanno aspettative troppo alte in fatto di qualità immagine, la Nikon AW130 è una scelta valida per scattare in condizioni anche estreme.

#9 Canon PowerShot D30: resistente dentro e fuori dall’acqua

La Canon PowerShot D30 è una fotocamera compatta eccezionalmente impermeabile: arriva fino a 25 metri di profondità.
Ha un sensore CMOS da 12 megapixel ottimizzato per essere più reattivo in condizioni di luce scarsa. Scendendo a profondità maggiori, dove è più buio, è necessario un sensore più performante. L’obiettivo è uno zoom 28-140 mm f/3.9-4.8, abbastanza versatile per fronteggiare ogni situazione.

La fotocamera può girare video Full HD e ha GPS integrato. Manca invece la connessione Wi-Fi, ma se non si hanno esigenze particolari la Canon Powershot D30 è senza dubbio un’ottima scelta per rapporto qualità/prezzo.

panasonic lumix dmc ft5eg-d

Panasonic Lumix DMC-FT5EG-D

Acquistala al miglior prezzo qui

#10 Panasonic Lumix DMC-FT5EG-D: buona qualità immagine e corpo solido

La Panasonic Lumix DMC-FT5 è una robusta fotocamera compatta subacquea che può arrivare fino a 13 metri di profondità.
Ha un sensore da 16 MP e un obiettivo grandangolare LEICA 28mm con stabilizzatore ottico Power-OIS e vetro anti nebbia. Per rendere l’utilizzo della fotocamera ancora più intuitivo c’è anche una modalità Intelligent Auto, che regola automaticamente i parametri di scatto in base alla scena rilevata. La fotocamera ha Wi-Fi e NFC integrati per connettersi facilmente a tablet e smartphone, ed è anche dotata di GPS per geotaggare le immagini.

La Panasonic Lumix DMC-FT5, inoltre, può realizzare video in Full HD con zoom ottico e audio stereo, ed è anche possibile registrare in Time Lapse. Le immagini sono di qualità discreta e se cercate una fotocamera in grado di resistere a qualsiasi urto, la FT5 è senza dubbio all’altezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *