miglior fotocamera bridge Classifiche

Miglior Fotocamera Bridge: le 10 Migliori per Prestazioni e Qualità Fotografica


Siete appassionati di fotografia? Volete fare un passo in avanti e acquistare una fotocamera più avanzata della vostra compatta ma non siete ancora pronti per una reflex? In questo caso, la soluzione giusta è una bridge. Ma quale? Ecco i 10 modelli top a confronto per scegliere più consapevolmente la miglior fotocamera bridge per le proprie esigenze, come e con quali caratteristiche.

Le fotocamere bridge sono un ibrido ormai molto diffuso: più avanzate delle compatte, ma non ancora al livello delle reflex. Un ponte tra le due tecnologie, che unisce la praticità delle prime ad alcune caratteristiche professionali delle seconde. Prima di scoprire quali sono le migliori fotocamere bridge in commercio vediamo brevemente quali sono i fattori che caratterizzano una buona fotocamera bridge.

Come deve essere una buona fotocamera bridge: caratteristiche e requisiti

Per il consumatore non più principiante ma non ancora esperto, le fotocamere bridge sono la soluzione ideale. Mantengono dimensioni, peso e prezzo abbastanza contenuti, ma garantiscono funzioni e qualità immagine più avanzate. Vediamo le principali caratteristiche di una bridge.

  • Design, dimensioni e peso
    L’aspetto ricorda molto quello delle DSLR professionali. Le bridge sono fotocamere solide e robuste, ben più “serie” delle compatte, ma hanno dimensioni più contenute rispetto alle reflex e sono più maneggevoli e facilmente trasportabili.
  • Comandi manuali
    Un altro elemento che avvicina le bridge alle reflex è la presenza di comandi manuali, che garantiscono un maggiore controllo sulla fotocamera e sui risultati che si vogliono ottenere, e offrono un più alto livello di personalizzazione.
  • Obiettivo
    La caratteristica principale delle fotocamere bridge sono senza dubbio le lenti. Generalmente sono dotate di zoom con una buona escursione focale, che rende la fotocamera molto versatile, e, a differenza delle DSLR, è fisso. Mentre le reflex hanno obiettivi intercambiabili e un parco ottiche pressoché infinito, le bridge hanno un obiettivo fisso con lenti di alta qualità e stabilizzatore incorporato. Il vero vantaggio è la praticità (soprattutto in viaggio): non è necessario portare con sé diversi pesanti (e costosi) obiettivi; lo zoom delle bridge è in grado di affrontare degnamente qualsiasi situazione. Parlando dello zoom in particolare, esiste una sottocategoria delle bridge, le superzoom, ovvero bridge che hanno obiettivi con zoom molto grandi. Per ulteriori informazioni circa questa variante, qui la Top10 con le migliori bridge superzoom attualmente sul mercato.
  • Sensore e Mirino
    Una buona bridge è anche dotata di un sensore di qualità (superiore a quelli che si trovano normalmente sulle compatte) e di un mirino elettronico EVF, utile alternativa allo schermo LCD in caso di luce intensa.

Classifica: le 10 migliori fotocamere bridge per prestazioni e qualità fotografica

Dopo aver chiarito quali sono le caratteristiche chiave di una buona bridge, ecco i 10 migliori modelli attualmente in commercio scelti per prestazioni e qualità fotografica, le top 10 fotocamere bridge che garantiscono performance elevate e rappresentano la miglior porta di ingresso verso il mondo della fotografia più avanzata.

Panasonic Lumix FZ1000

Panasonic Lumix FZ1000

Acquistala al miglior prezzo qui

#1 Panasonic Lumix FZ1000: semplicemente la migliore

Sensore di 1 pollice e possibilità di girare video in 4K sono gli aspetti che contraddistinguono la Panasonic Lumix FZ1000, rendendola la top di gamma nella categoria delle fotocamere bridge.

La FZ1000 è dotata di uno zoom ottico Leica 16x, l’equivalente 35mm di un 24-400mm, con apertura f/2.8-4.0, in grado di realizzare foto eccezionali, caratterizzate da un piacevole effetto bokeh.

La qualità di costruzione è ottima; la fotocamera ha un ampio e luminoso mirino elettronico OLED con risoluzione di 2.359.000 punti e uno schermo LCD orientabile di 3 pollici. Se aggiungiamo la possibilità di realizzare video in 4K, Wi-Fi e NFC incorporati, non c’è dubbio che la Panasonic FZ1000 sia la migliore della sua categoria.

#2 Sony RX10 III: uno zoom incredibile

Ciò che caratterizza la Sony Rx10 III è l’incredibile portata dello zoom: un 24-600mm con apertura f/2.4-4.0, in grado di realizzare ottime foto in qualsiasi situazione, rendendo il dispositivo estremamente versatile.

La fotocamera ha un sensore di 1 pollice da 20 megapixel, un buon range di sensibilità ISO 100-12.800, ulteriormente espandibile a 64-25.600, e permette di filmare in 4K.

A causa dello zoom dimensioni e peso sono leggermente sopra la media, ma l’eccellente qualità di costruzione garantisce una presa salda e confortevole. EVF e LCD sono di alta qualità, e la mancanza di touchscreen non costituisce un problema (vista la grandezza della fotocamera è abbastanza improbabile che lo si utilizzi).

La Sony RX10 III non è di certo una bridge economica, ma offre funzionalità di altissimo livello e una qualità immagine che vale il suo prezzo.

Canon PowerShot G3x

Canon PowerShot G3x

Acquistala al miglior prezzo qui

#3 Canon PowerShot GX3: la risposta di Canon alla Panasonic FZ1000

Con la Canon PowerShot GX3 Canon sfida quella che abbiamo selezionato come migliore fotocamera bridge, la FZ1000.

A differenza del modello proposto da Panasonic, però, la GX3 ha uno zoom ottico ancora più versatile: un 25x, equivalente di un 24-600mm con apertura f/2.8-5.6. Alla massima estensione è meno luminoso di quello della FZ1000 (f/4.0), e qui manca anche il mirino elettronico.

Lo stabilizzatore a 5 assi incorporato garantisce foto sempre nitide e a fuoco, ed è possibile mettere a fuoco soggetti fino a 5cm di distanza, ottimo per la fotografia macro. La fotocamera, inoltre, può girare video Full HD e ha Wi-Fi e NFC incorporati.

La qualità immagine è nettamente superiore a quella di una compatta e se si cerca una fotocamera con uno zoom adatto a qualsiasi situazione, la Canon GX3 merita di essere considerata.

Canon PowerShot SX60 HS

Canon PowerShot SX60 HS

Acquistala al miglior prezzo qui

#4 Canon PowerShot SX60 HS: versatile e maneggevole

La Canon PowerShot SX60 HS è certamente una tra le migliori bridge Canon. Ha un sensore da 16 megapixel e un eccezionale zoom ottico 65x (21-1365mm).

La fotocamera è dotata di subject tracking intelligente, che permette di “agganciare” il soggetto a fuoco e seguirlo nei movimenti, scatto continuo a 6.4 fps, Wi-Fi, NFC e possibilità di registrare video Full HD.

I comandi manuali consentono un controllo totale della fotocamera e la possibilità di scattare in Raw permette di intervenire sulle immagini in post-produzione. La SX60 HS ha un mirino elettronico ad alta risoluzione e schermo LCD inclinabile di 3 pollici.

Con il suo solido corpo compatto, la Canon SX60 HS è una fotocamera bridge che ha molto da offrire agli appassionati.

#5 Nikon Coolpix P610: il perfetto rapporto qualità/prezzo intermedio

Le caratteristiche della Nikon P610 sono molto simili a quelle della Canon SX60 HS, ma qui manca la possibilità di scattare in Raw. La P610 monta lo stesso sensore 1 / 2.3” con 16 megapixel e ha uno zoom 60x (24-1440mm) f/3.3-6.5.

La fotocamera ha mirino elettronico EVF con 921.000 punti, schermo orientabile di 3 pollici ed è dotata di comandi manuali e funzioni automatiche, che la rendono perfetta sia per i principianti sia per i più esperti.

Considerando che monta un sensore delle stesse dimensioni di quelli che si trovano sulle compatte, la qualità immagine non è niente male. La riproduzione dei colori è accurata e si ha un buon livello di dettaglio. Wi-Fi, NFC e video Full HD completano l’offerta.

Non sarà una bridge top di gamma ma, per il suo prezzo, la Nikon Coolpix P610 è certamente una valida scelta per chi non ha esigenze professionali.

Panasonic Lumix FZ72

Panasonic Lumix FZ72

Acquistala al miglior prezzo qui

#6 Panasonic Lumix FZ72: una delle bridge più economiche

La Panasonic Lumix FZ72 è una delle fotocamere più economiche della nostra selezione, ma ha comunque un set di caratteristiche di tutto rispetto.

Ha un sensore da 16 MP, scatto continuo a 9fps e modalità HDR. I comandi manuali permettono di controllare a pieno il dispositivo, è possibile scattare in Raw e girare video Full HD. Ma la caratteristica principale della FZ72 è l’imponente zoom ottico: un 60x (20-1200mm), ulteriormente estendibile fino a 102x.

La qualità di costruzione della FZ72 è ottima; ha uno schermo LCD di 3 pollici, mirino elettronico EVF con 202.000 punti e la batteria raggiunge circa 400 scatti con una carica.

Forse non è uno dei modelli più recenti, ma la Panasonic Lumix FZ72 se la gioca ancora molto bene.

Sony DSC-HX400V

Sony Cyber-shot HX400V

Acquistala al miglior prezzo qui

#7 Sony Cyber-shot HX400V: equilibrio tra prestazioni, qualità e prezzo

La Sony Cyber-shot HX400V è una bridge molto versatile che offre una serie di funzionalità interessanti. Ha un sensore CMOS da 20 megapixel, zoom ottico 50x (24-1200mm) con apertura f/2.8-6.3 e range ISO 80-12800. È possibile registrare video alla massima risoluzione di 1080 punti e scattare a raffica a 10fps.

Il corpo della fotocamera è robusto ed ergonomico. Sul retro si trovano uno schermo LCD di 3 pollici con risoluzione di 921.600 punti e un mirino elettronico da 201.600 punti.

In condizioni di luce normale la qualità immagine è buona, e, grazie alla messa a fuoco minima di 1 cm, si possono ottenere ottimi risultati nella fotografia macro. Sicuramente la Sony HX400V è una buona scelta, che bilancia bene performance, qualità immagine e prezzo.

Sony Cyber-shot HX300

Sony Cyber-shot HX300

Acquistala al miglior prezzo qui

#8 Sony Cyber-shot HX300: prezzo molto interessante

I modelli migliori sono troppo costosi? La soluzione è la Sony Cyber-shot HX300, che mantiene un buon insieme di caratteristiche a un prezzo contenuto.

La fotocamera ha un sensore da 20 megapixel, zoom ottico 50x, buon autofocus e stabilizzatore immagine incorporato. La qualità immagine è più che rispettabile ed è possibile realizzare filmati Full HD.

Compatta, maneggevole e semplice da usare, la HX300 offre un’esperienza di scatto senza dubbio soddisfacente. Se volete andare oltre i limiti imposti da una compatta senza spendere cifre esorbitanti e cercate una fotocamera con uno zoom versatile, è una scelta valida.

Fujifilm FinePix HS50 EXR

Fujifilm FinePix HS50 EXR

Acquistala al miglior prezzo qui

#9 Fujifilm FinePix HS50 EXR: design e aspetto di una DSLR

L’aspetto massiccio e la tradizionale ghiera attorno all’obiettivo rendono la Fujifilm HS50 EXR molto simile a una classica reflex.

Sensore da 16 megapixel, zoom ottico 42x, possibilità di scattare in Raw, ampio mirino elettronico e schermo LCD articolato di 3 pollici sono le caratteristiche principali della fotocamera. Se aggiungiamo video Full HD, autofocus di prima classe e una buona qualità immagine, la HS50 diventa ancora più interessante.

I controlli manuali la rendono appetibile anche per i più esperti, mentre le funzioni automatiche sono perfette per chi si avvicina a una bridge per la prima volta. La Fujifilm HS50 EXR è in grado di accontentare una vasta gamma di utenti.

#10 Nikon Coolpix P900: uno zoom da record

In questa selezione non poteva mancare la Nikon Coolpix P900, la fotocamera bridge con lo zoom più grande al mondo. Ha un obiettivo 83x (24-2000mm) f/2.8-6.5 e un notevole (e necessario) stabilizzatore immagine, ed è perfetta per immortalare soggetti molto distanti, come, ad esempio, la luna.

La fotocamera ha un mirino elettronico EVF con rilevamento automatico dell’occhio e schermo orientabile di 3 pollici. Dimensioni e peso sono maggiori di molte DSLR in commercio, ma, vista la portata dello zoom, non c’è da stupirsi.

La P900 può realizzare filmati Full HD ed è dotata di GPS, Wi-Fi e NFC. Se cercate una fotocamera versatile che possa passare da un grandangolo a un super teleobiettivo, la Nikon Coolpix P900 va senza dubbio considerata.